RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Fotografia, racconto o rappresentazione pittorica?


Forum » Tecnica, Composizione e altri temi » Fotografia, racconto o rappresentazione pittorica?




avatarsenior
inviato il 08 Marzo 2019 ore 14:40

Chiaramente la fotografia ha un suo linguaggio proprio, che però, a grandi linee, sta incastrato tra il linguaggio del racconto e quello della rappresentazione pittorica.
Lessi un giorno il pensiero di un noto fotografo, di cui però non ricordo ora il nome, che diceva a riguardo, che la fotografia è molto vicina al racconto piuttosto che alla pittura.
Voi cosa ne pensate?

avatarjunior
inviato il 08 Marzo 2019 ore 18:39

Interessantissimo 3D !!!
Per semplificare al massimo il mio punto di vista: se scatti in jpg con la pp in macchina, sei sul racconto; se ci dai dentro con il raw e la pp sul pc, allora vai verso la pittura. Caso al confine: se tiri parecchio per i capelli i settaggi jpg in camera e i picture style, allora vai sulla pittura ( esempio, sballi apposta il WB, o alzi gli iso al massimo per evidenziare la grana sul B/N ).

avatarjunior
inviato il 08 Marzo 2019 ore 20:52

Effettivamente se lo scrittore racconta con la penna, il fotografo racconta con l'immagine. Questo vale quando dietro a tutto ciò c'è una progettualità. Cartier Bresson per citarne uno è il classico esempio. Poi credo esista anche un filone per cui la fotografia sia espressione di una propria soggettività di quanto si vede. La fotografia di paesaggio ma non solo è un tipico esempio che tende all'arte pittorica. Questo è un mio modesto parere

avatarjunior
inviato il 08 Marzo 2019 ore 20:55

Si tratta di territori sconfinati e la fotografia ha la sua peculiarità, ma se proprio si vuole incastonare il linguaggio della fotografia tra quello della pittura e quello del racconto credo che non è a priori più vicina all'una o all'altro.
Molto ingenuamente direi che è più vicina alla pittura quando è incentrata sulla luce e la forma come mezzo espressivo, mentre è più apparentemente vicina al racconto quando è in grado di fermare un istante significativo di un evento.

avatarsenior
inviato il 08 Marzo 2019 ore 21:00

Jacopo secondo me jpeg on body o pp non cambia niente, ma allora assolutamente niente.

avatarjunior
inviato il 08 Marzo 2019 ore 21:14

?

avatarsenior
inviato il 08 Marzo 2019 ore 21:19

Perchè?...ma è ovvio cosa vuoi che cambia nel linguaggio fotografico se è jpeg o pp? Sarebbe a dire se fai diapositive racconti e se fai negativi, stampe, pp dei raw, ecc...insomma tutto quello che richiede un trattamento a posteriori è pittorico...non ha sensoSorriso

avatarsenior
inviato il 08 Marzo 2019 ore 21:32

Il racconto non è un linguaggio analitico come può essere una descrizione giornalitca o il reportage in fotografia. Il racconto prende spunto dalla realtà ma poi innesta una parte di interpretazione, di visione, dello scrittore o del fotografo nel nostro caso.
Io penso che anche e fotografie di paesaggio possano essere un racconto. Non è il soggetto che fa linguaggio di racconto o pittorico. Come non è il jpg o il raw che determina se è racconto o meno

avatarjunior
inviato il 08 Marzo 2019 ore 21:37

E allora che proponi ?

avatarsenior
inviato il 08 Marzo 2019 ore 21:44

Perche devo per forza proporre qualcosa?Sorriso

avatarjunior
inviato il 08 Marzo 2019 ore 21:54

Rappresentazione irreale della realtà

avatarsenior
inviato il 08 Marzo 2019 ore 21:57

Interessantissimo 3D !!!
Per semplificare al massimo il mio punto di vista: se scatti in jpg con la pp in macchina, sei sul racconto; se ci dai dentro con il raw e la pp sul pc, allora vai verso la pittura. Caso al confine: se tiri parecchio per i capelli i settaggi jpg in camera e i picture style, allora vai sulla pittura ( esempio, sballi apposta il WB, o alzi gli iso al massimo per evidenziare la grana sul B/N ).


una supercaz.zola?

la fotografia si è ormai sganciata dalla pittura.
E' un arte indipendente.

avatarsenior
inviato il 08 Marzo 2019 ore 21:57

Se proprio ci tieni direi che la fotografia è un linguaggio Stop. E come linguaggio puo prendere diversi aspetti compreso il narrativo e il pittorico senza che si possa riesumere a questi 2 soli elementi o essere legato a fattori tecnici.

avatarsenior
inviato il 08 Marzo 2019 ore 22:02

Non ho mica scritto che la fotografia dipende da altre arti. Ho detto che il linguaggio proprio della fotografia sta in mezzo al racconto e alla pittura. Inevitabilmente si è fatta e si fa influenzare da questi due linguaggi espressivi. Chiedevo solo un parere sul fatto che il linguaggio fotografico possa essere paragonato, assimilato, non sovrapposto, più a uno a al altro

avatarsenior
inviato il 08 Marzo 2019 ore 22:04

Questa storia racconto/pittorico "c'est n'importe quoi"MrGreen

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 173000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.







Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me