RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

reflex e obiettivi da portare in aereo


Forum » Viaggi, Natura, Escursioni ed Eventi » reflex e obiettivi da portare in aereo




avatarsenior
inviato il 01 Marzo 2019 ore 11:08

ciao a tutti
Non so se è già stata affrontata questa discussione, però volevo esporvi lo stesso il mio problema :-P
A Maggio farò un viaggio a New York per una settimana e porterò con me la mia Nikon d810 con un 70 200 2.8, un samyang 14mm, una fuji x100f ed un piccolissimo treppiede (Manfrotto Pixi). Al momento non è previsto un bagaglio in stiva, ho uno zaino abbastanza capiente da poter mettere tutto, facendo attenzione sia al peso che all'ingombro (ma siamo entro i limiti). Quello che volevo chiedervi è questo: avrò qualche problema durante il controllo per salirli sull'aereo? Mi faranno qualche questione per la reflex, obiettivi e tripod?
la compagnìa aerea è la Air Europa se può aiutarvi.
Grazie mille in anticipo

avatarjunior
inviato il 01 Marzo 2019 ore 11:36

avrò qualche problema durante il controllo per salirli sull'aereo? Mi faranno qualche questione per la reflex, obiettivi e tripod?


No. Al massimo ti fanno tirare fuori il treppiedi dallo zaino per confermare che non sia un fucile a canne mozze. Con Air Europa sono già andato in Sud America e nessun problema ne all'andata ne al ritorno. Avevo con me nel bagaglio a mano la reflex con due obiettivi e un treppiedi da viaggio

avatarjunior
inviato il 01 Marzo 2019 ore 11:43

Io non ho mai avuto problemi di imbarco di attrezzatura, anche grossa e pesante, e un po' di voli li ho fatti Cool
Mi hanno fatto aprire diverse volte lo zaino, ma finisce lì.

Piuttosto, fai attenzione a pesi e ingombri, come ovvio.

Batterie sempre col bagaglio a mano, mai in stiva, non avendo tu bagaglio in stiva, il problema non si pone.

Buon viaggio.

Bruno

avatarsenior
inviato il 01 Marzo 2019 ore 11:54

il treppiede puo' avere problemi. Dipende dalle compagnie.
Lo lascerei tranquillamente a casa e ne comprerei uno usato a NY.

Ti conviene quasi certamente.


a voler essere molto fiscali, portati una fotocopia delle fatture di acquisto di corpo e obiettivi.
Potrebbe servirti per dimostrare che non fai importazione (capita una volta su un milione, ma se trovi il doganiere fiscale al ritorno e' capace di appiopparti l'iva e le spese doganali).

avatarsenior
inviato il 01 Marzo 2019 ore 12:14

Il Pixi è un "non treppiede": un cosino così piccolo che non credo possano fare problemi: è più "pericoloso" un 70-200 2.8 se lo dai in testa a qualcuno.
Per il resto, fotocamere ed obiettivi SEMPRE e SOLO in cabina, per nessun motivo in stiva altrimenti non li ritroveresti mai più.
Un treppiede "vero" invece può dare problemi all'imbarco, e tocca metterlo in stiva: se è un Gitzo in carbonio con testa di pari livello bisogna pensarci bene perché anche quello potrebbe sparire.

Invece delle fatture di acquisto basta un apposito modulo della dogana su cui puoi dichiarare prima di partire il materiale con anche i numeri di matricola e farlo vidimare. Se ricordo bene si fa (si faceva) direttamente in aeroporto. Non l'ho mai fatto.

avatarsupporter
inviato il 01 Marzo 2019 ore 12:26

Ciao, per esperienza personale esiste su Internet un modulo da compilare con l'elenco dei corpi e delle ottiche che porti via se fai un viaggio extra-Europa.
Io l'ho sempre fatto indicando marca , modello e numero di matricola.
A Malpensa appena dopo il controllo passaporti c'è un ufficio doganale, io me lo facevo timbrare e evitavo rotture al rientro del tipo " dove ha comprato questo obiettivo" ?
Specie in USA, Thailandia, Dubai e posti similari dov si possono fare buoni affari
Ciao

avatarsenior
inviato il 01 Marzo 2019 ore 12:31

Viaggiato in tutto il mondo, talvolta fanno storie per il treppiede. Io lo imbarco sempre per evitare di perdere tempo.
Per il resto, attrezzatura anche pesante, portata sempre su zaino come bagaglio a mano. In alcune occasioni (Francoforte, Varanasi) mi hanno fatto controlli accurati addirittura guardando attraverso le lenti senza tappi, ma non mi hanno mai fatto storie per attrezzatura (2 corpi e diverse lenti).

avatarsenior
inviato il 01 Marzo 2019 ore 12:57

Dipende dagli aeroporti, dalle destinazioni, dalle compagnie aeree e dal momento (se è tranquillo o se c'è qualche "allerta" di cui noi viaggiatori ovviamente non verremo mai a sapere nulla). A volte mi hanno fatto passare senza tirare fuori nulla, altre volte mi hanno fatto smontare tutto lo zaino facendomi togliere anche i tappi dagli obiettivi!

Essendo la tua meta NY, non mi meraviglierei se facessero controlli più "accurati".

Se non vuoi imbarcare nulla, il consiglio è di non sistemare le cose nello zaino seguendo il criterio del super tetris ad incastro astrale...perché se poi lì ti fanno tirare fuori tutto di fretta impazzisci. MrGreen

Meglio sarebbe passare il check con fotocamera "al collo" e sistemare gli obiettivi nello zaino in modo tale da poterli estrarre e riporre facilmente, si sa mai. Riguardo al treppiede, anche se piccolo, è quello che più può creare problemi, non perché più pericoloso (anche un tablet se lo spacchi in testa a qualcuno può uccidere!) ma perché difficilmente "riconoscibile". Se è per un Pixi...tanto vale lo compri a NY, al massimo se al ritorno ti fanno problemi glielo lo lasci lì! MrGreen

Per tutto il resto puoi informarti presso la compagnia aerea (sul sito o telefonando prima di partire).

avatarsenior
inviato il 01 Marzo 2019 ore 15:11

Come dice Rico1234 cerca su Internet se trovi il modulo per la dichiarazione in dogana di fotocamere ed ottiche,te lo fai vidimare e ti evita eventuali seccatura al rientro.
Non è detto che te ne chiedano ragione,ma è sempre meglio prevenire.

avatarsenior
inviato il 01 Marzo 2019 ore 15:55

grazie a tutti, siete stati molto gentili.
A quanto ho capito l'unico problemino potrebbe darmelo il pixi, ma io ci provo lo stesso a metterlo in borsa.
Per quanto riguarda la dogana mi porterò dietro sia le fatture (penso di averle tutte) e in allegato il modulo da far timbrare. Sapete dirmi quale è l'ufficio? In aeroporto a Roma non ci sono mai stato.
Grazie infinite ancora a tutti SorrisoMrGreen

avatarsupporter
inviato il 02 Marzo 2019 ore 10:58

Alla Malpensa è dopo il controllo passaporti , cioè dopo il check.in, pero' se chiedi a un poliziotto ti sanno indicare
A me non hanno mai fatto aprire lo zaino e hanno timbrato il foglio e stop, un anno andando in Tanzania ho trovato il finanziere appassionato di foto, apriti cielo, mi ha tenuto li un'ora a parlare di foto ecc ecc, simpatico pero'
Sul Pixi non so che dirti , io ho sempre imbarcato in valigia il monopiede.
Ciao

avatarsenior
inviato il 02 Marzo 2019 ore 12:05

Per gli USA i controlli sono più severi; difficilmente passa un cavalletto.
In ogni caso discrezionalità elevata e variabilità ancor di più.
Dipende poco dalla compagnia ma di che effettua i controlli al metal detector (c'è il rischio che una cosa ti passa all'andata ma non al ritorno; a me è capitato con un accendino Dupont, di cui forse il poliziotto (Atlanta, USA) voleva impossessarsi, ma che io l'ho regalato comunque al primo che passava).

In India mi hanno sequestrato il micro cacciavite che utilizz(av)o per le viti degli occhiali e delle fotocamere, lungo meno di 4 centimetri (danno pochi euro). Non mi sono messo a ridere perché considerando la permalosità degli indiani rischiavo l'arresto. Comunque ho dovuto svuotare tutto lo zaino e mettere il materiale negli appositi cestini. Ottimo il consiglio di Makexoas"di non sistemare le cose nello zaino seguendo il criterio del super tetris ad incastro astrale".

avatarsenior
inviato il 02 Marzo 2019 ore 12:13

Essendo la tua meta NY, non mi meraviglierei se facessero controlli più "accurati".


Tipo delle perquisizioni rettali? ehm MrGreen

ps: ha me hanno sequestrato una forchetta da campeggio!!!! lunga 10cm ehm ehm

avatarjunior
inviato il 02 Marzo 2019 ore 17:01

l'apparecchiatura a raggi X della dogana potrebbe danneggiare le schede di memoria o altro?

avatarsenior
inviato il 02 Marzo 2019 ore 17:41

@emanuele

personalmente non mi è mai successo, e ho viaggiato abbastanza...

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 173000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.







Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me