RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Obiettivi vintage e sensori densi


Forum » Obiettivi » Obiettivi Vintage » Obiettivi vintage e sensori densi




avatarsenior
inviato il 21 Febbraio 2019 ore 18:30

Mi chiedevo quale è il limite dove una ottica vintage di fascia media.
Intendo dire, leggi spesso che sensori densi richiedo ottiche super risolventi, ma non ho chiaro fino a quando i vecchi vetri saranno usabili sul digitale.

Certi limiti in termini di aberrazione cromatica li noto oggi su un sensore m43 da 16mpx, quindi mi chiedevo se teoricamente reggerebbero allo stesso modo su un ipotetico FF da 64mpx

avatarsenior
inviato il 21 Febbraio 2019 ore 19:28

Non capisco bene la tua questione se monti vetri vintage su delle fotocamere digitali non è certo per le prestazioni ma al contrario per beneficiare dei "difetti" delle ottiche antiche che ne fanno tutto il fascino e l'interesse.

avatarsenior
inviato il 21 Febbraio 2019 ore 19:47

Ciao Leo, forse ho posto male la richiesta.

Le ottiche vintage le uso per la resa che hanno, alcune sono nitide come le moderne, altre hanno una resa che dona carattere ecc. Ovviamente hanno difetti, quando voglio una resa moderna uso i fissi.

La mia richiesta era capire se esiste un limite oltre il quale le vintage sono inutilizzabili perché la loro resa decade.
Di base tutte le vintage sono progettate per impressionare un supporto molto differente da un sensore lucido e con microlenti.

Insomma una lente che nel migliore dei casi risolve 40-50 lpmm fino a quando sarà usabile su sensori che diventano sempre più densi?
Ho letto un articolo che sosteneva la tesi che una pellicola formato 35mm corrisponde ad un sensore FF da 6 a 10 mpx neligliore dei casi
Oggi i sensori anche di fascia bassa fanno circa 20mpx

avatarsenior
inviato il 21 Febbraio 2019 ore 20:01

Ma sai i vintage non sono poi cosi lontani come concezione dagli obbietti moderni seconxo me il limite più importante è il trattamento antiriflesso che in digitale è importantissimo perchè il sensore fà da specchio e rinvia la luce sttraverso le lenti una seconda ragione è il fatto che anticamente si dava meno importanza ai bordi che attualmente se no credo che i limiti dei vintage e delle ottiche moderne si confondono la risoluzione dei sensori è tale che difficilmente le ottiche possono sfruttarla interamente.
Quello che dici l'ho costatato in pratica con gli scann di diapositive fatte con ottiche Leica aldilà di 8mpx il solo dettaglio che viene fuori è la grana della pellicola....penso che i sensori aldilà di 20mpx non servono per la fotografia forse per usi scientifici...

avatarjunior
inviato il 21 Febbraio 2019 ore 20:46

Non ci trovo problemi io che le uso con la 5 ds e con la Leica SL, naturalmente entrambe con adattatori, tra l'altro piuttosto costosi. Se monti sulla canon il 90mm TS-E che risolve i 50 mega della DS, puoi vedere come è fatto un pelo delle ciglia sin nei minimi particolari, cosa che non puoi se monti una ottica vintage tipo un 180mm Primotar F 3.5 ma che risulta spettacolare con un filtro Flou Cokin pastel 1, resa che il 135 Canon soft focus, se la sogna. Altra lente molto bella su 5 ds il 28mm f 2.5 Vivitar, poi ce ne sono quelle che vuoi.

avatarsenior
inviato il 21 Febbraio 2019 ore 20:55

Sicuro che li hai tutti i 50mpx? Sorriso ho i miei dubbi vai a dare un'occhiata a DxO mark e poi per fare che? carta da parati paesaggio che guardi da 10cm?Sorriso

avatarsenior
inviato il 21 Febbraio 2019 ore 21:10

Io dal mio piccolo credo come Leo.
Otticamente, i vintage sono eccellenti, ma l'antiriflessi fa la differenza.
Pero' sono sicuro che con luci controllate si possano riempire i 50mpx pure col mio Yashinon 50mm

avatarjunior
inviato il 21 Febbraio 2019 ore 21:25

Va anche detto che se non si stampa stampe enormi o non si vuole fare super ritagli i vintage vanno benissimo (con stampe di 30x20 o 15x10 non ho avuto problemi sulle foto con obiettivi vintage, più grandi non ne ho fatte), poi certo se guardati al 100% a monitor con foto scattate a tutta apertura anche sui 36 megapixel della Pentax K1 risultano poco nitidi rispetto alle ottiche attuali ma questo non credo sia un problema alla fine.

avatarsenior
inviato il 21 Febbraio 2019 ore 21:37

su DxO mark il 90TS ancora non l'hanno testato col 5Ds ma a titolo d'esempio il 100 L f.2,8 macro arriva appena a 24mpx effettivi il valore misurato più elevato é il Zeiss 135 f.2 a 41mpx che già é enorme...nessun obbiettivo attualmente riesce a sfruttare 50mpx.

avatarsenior
inviato il 21 Febbraio 2019 ore 21:54

Seguo. G.

avatarsenior
inviato il 21 Febbraio 2019 ore 22:00

Naturalmente non è solo a causa dei limiti ottici ma anche a causa dell'interpolazione della matrice di bayer dei sensori e per quelli che ne sono provviste del filtro anti-aliasing....

avatarsenior
inviato il 21 Febbraio 2019 ore 22:01

non so, il Sony 90 Macro arriva a 42 in sharpness e 47 come voto globale... uso anche vintage ma per altri sport

avatarsenior
inviato il 21 Febbraio 2019 ore 22:13

In tutti i casi non dimentichiamo che la nitidezza è solo uno dei tanti elementi che fanno la riuscita di una foto e neanche il più importante e bene che la tecnologia evolve ma obbiettivamente i casi in cui una risoluzione di più di 20mpx è indispensabile sono piuttosto rari allora inutile scervellarsi sulla risoluzione.
Certo che vedendo la risoluzione dei minuscoli sensori dei telefonini o delle compatte c'è da pensare che le FF arriveranno a 100, 150mpx e forse le ottiche seguiranno la tendenza....ma per fare che a parte vendere nuovi prodotti e creare nuovi bisogni di consumo?

avatarsenior
inviato il 21 Febbraio 2019 ore 22:29

Comunque che senso ha alla fine? Quanto costa un EF 100/2 piuttosto che un 35is o un 50/1,4?
Sempre meno di un leitz e faccio tutto in automatico.
Magari con le ml e' diverso.
Allora uno li prova e vede da se. Anche perche' molti sono soggetti a funghi, graffi, scollature, decentramenti....

avatarjunior
inviato il 21 Febbraio 2019 ore 22:41

Beh il Pentax smc 50 f/1.4 l'ho pagato 67 euro tra acquisto e spedizione, se avessi comprato il Pentax DFA stellina 50 f/1.4 avrei avuto sicuramente tutt'altra nitidezza (ed inoltre le lamelle curve per mantenere sempre il diaframma circolare, i diaframmi automatici e l'autofocus e probabilmente moltissime altre cose in più) ma anche il costo sarebbe stato assai diverso.



Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)



Questa discussione ha raggiunto il limite di 15 pagine: non è possibile inviare nuove risposte.

La discussione NON deve essere riaperta A MENO CHE non ci sia ancora modo di discutere STRETTAMENTE sul tema originale.

Lo scopo della chiusura automatica è rendere il forum più leggibile, sopratutto ai nuovi utenti, evitando i "topic serpentone": un topic oltre le 15 pagine risulta spesso caotico e le informazioni utili vengono "diluite" dal grande numero di messaggi.In ogni caso, i topic non devono diventare un "forum nel forum": se avete un messaggio che non è strettamente legato col tema della discussione, aprite una nuova discussione!





 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me