Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Breve test EOS R vs 5d mk IV


Forum » Fotocamere, Accessori e Fotoritocco » Breve test EOS R vs 5d mk IV




avatarsenior
inviato il 09 Febbraio 2019 ore 16:36

Veloce confronto fra la sorella maggiore e la sorella minore: 5d IV ed Eos R. La prima equipaggiata da 16-35L f4 e la seconda da 17-40L: lenti abbastanza simili per qualità e contrasto (a parte sui bordi, dove la prima è decisamente superiore). la luce era mista naturale/incandescenza; ho lasciato il WB auto per vedere come entrambe avrebbero letto la luce.
Sul bilanciamento le variazioni sono state davvero infinitesimali.

[url=https://postimg.cc/gwJdHhf6]





Ho voluto mettere chiaramente a confronto il recupero dell'esposizione e la tenuta ad alti ISO, che son le prove 'muscolari' più gettonate. Entrambe le fotocamere con NR standard come da default.

Son partito da una prima sottoesposizione ISO 100 di circa 3 stop, recuperata in post aggiungendo anche un'apertura delle ombre di +40 (per non farci mancare nulla MrGreen ) :

[url=https://postimages.org/]



[url=https://postimg.cc/DJPSs38Y]



Il file con questa sottoesposizione si recupera benissimo in entrambe le fotocamere, forse con una grana più fine e compatta nella Eos R:

[url=https://postimages.org/]

[url=https://postimages.org/it/] image hosting

[url=https://postimages.org/]

[url=https://postimages.org/it/] upload pic

Ho anche provato a tirare l'angolo più scuro in basso a sinistra a +5 e devo dire che risulta sempre accettabile per entrambe (si nota il 17-40 più morbido ai bordi):

[url=https://postimages.org/]



SOTTOESPOSIZIONE DI 5 STOP:

Ho proceduto con un altro scatto, pesantemente sottoesposto. Questo:

[url=https://postimg.cc/9zcR20k3]



Recuprato di 5 stop con le solite ombre a +40:

[url=https://postimg.cc/w1R32m1N]



In questo caso la nuova ML presenta un maggior controllo sugli artefatti, con qualche scolorimento in meno e forse una minore tendenza al verde, ma i pattern sono abbastanza casuali, quindi le zone degradate variano in percentuale maggiore/minore nelle foto:

[url=https://postimg.cc/jWrqhk0V]




[url=https://postimg.cc/nMVz55sp]





Stesso lavoro a 1600 ISO.

Partiamo da qui:

[url=https://postimg.cc/HcdxTvB0]



...ed arriviamo a qui, con i soliti 3 stop e +40 di ombre:

[url=https://postimg.cc/fkHLhKXX]



Anche a 1600 ISO la Eos R sembra contenere meglio crominanza ed artefatti/colori fantasma:

[url=https://postimg.cc/VSBfZBmJ]



[url=https://postimg.cc/9RLWCm4V]



Si parla di scarti minimi, abbastanza sovrapponibili, segno che il sensore è lo stesso e forse il nuovo processore con qualche algoritmo aggiornato lavora un pelino meglio.

Rimane l'ovvia constatazione che un 3200 ISO ben esposto risulta incomparabilmente migliore di un 100 ISO recuperato di 5 stop:

[url=https://postimg.cc/0Kr9NTmS]



Nei giorni prima ho provato - sempre con la Eos R qualche lunga esposizione all'imbrunire. Allega questa, sempre sottoesposta pesantemente: posa 6 minuti. La presenza di hot pixel è 'non pervenuta':

[url=https://postimages.org/]



+5 +40 Ombre:

[url=https://postimages.org/]



[url=https://postimages.org/]




- ISO

Ritornando al confronto, anche sugli ISO le due fotocamere mi sembrano assolutamente sovrapponibili, con una bella grana fine ed un ottimo controllo del rumore di crominanza:

400 ISO
[url=https://postimg.cc/tYR8KsVm]


800 ISO
[url=https://postimg.cc/yW1fdwYD]


1600 ISO
[url=https://postimg.cc/bZsWv4gx]


3200 ISO
[url=https://postimg.cc/8FvYRWqs]


6400 ISO
[url=https://postimg.cc/Wt55JXhX]


12800 ISO
[url=https://postimg.cc/DJdYDhfT]


25600 ISO
[url=https://postimg.cc/jDm9nv3G]



Potete scaricare i RAW delle lunghe esposizioni qui: we.tl/t-QUbXK3gb2I

CONCLUSIONI

Le due fotocamere lavorano egregiamente, forse con un leggero guadagno per la Eos R in termini di contenimento rumore/artefatti, ma niente di eclatante, se non fosse che -ovviamente - il sensore della ML deve sostenere un maggior lavoro e surriscaldamento: il contenimento degli hot pixel anche sulle lunghe pose mi ha piacevolmente stupito.




avatarjunior
inviato il 09 Febbraio 2019 ore 16:40

Ora arriveranno i sonyboy a suonare le loro impressioni.

avatarjunior
inviato il 09 Febbraio 2019 ore 16:43

Grazie del test

avatarjunior
inviato il 09 Febbraio 2019 ore 18:04

Molto interessante, grazie per aver condiviso.

avatarjunior
inviato il 09 Febbraio 2019 ore 18:05

bel test

avatarsenior
inviato il 09 Febbraio 2019 ore 18:09

Ulteriore conferma della bontà del sensore di 5D4 e R .
Grazie.
Speriamo anche quello della RP.

avatarsenior
inviato il 09 Febbraio 2019 ore 18:22

" Ora arriveranno i sonyboy a suonare le loro impressioni. "

...ahahah, ovviamente è risaputo che su queste prove muscolari i 'sensory' della concorrenza fanno meglio, ci mancherebbe Sorriso
Ma, come ebbe a dire il saggio: non di soli recuperi vive l'uomo/fotografo MrGreen

MrGreen
Io anche con la Fuji non credo di aver mai superato i 2 stop e mi accontento di metterne in tasca 3 per ogni (rara) evenienza. Detto questo non dico che siano inutili: ben vengano anche 10 di stop e c'è chi non ne potrebbe fare a meno, come è meglio avere qualche cavallo in più sotto il cofano. Ognuno mette sulla bilancia le proprie priorità/esigenze nella scelta di una fotocamera ;-)

avatarsenior
inviato il 09 Febbraio 2019 ore 19:21

Ottimo, grazie mille per il test!

avatarsenior
inviato il 09 Febbraio 2019 ore 19:51

Bel sensore.
Peccato che qualcuno abbia sempre il complesso di inferiorità nei confronti di chi ha sony...

avatarjunior
inviato il 09 Febbraio 2019 ore 20:00

un caro ringraziamento per il lavoro fatto e ben esposto :)

avatarjunior
inviato il 09 Febbraio 2019 ore 20:01

Grazie Mauro, ottimo confronto, decisamente utile. Sorriso

avatarsenior
inviato il 09 Febbraio 2019 ore 20:58

@ZEN:
per me, se risolvono via firmware le limitazioni sulle ottiche EF-S e danno una sistemata al rolling shutter ci potresti fare un pensierino MrGreenMrGreen

avatarjunior
inviato il 09 Febbraio 2019 ore 21:15

Che limitazioni ci sono con le EF-S?

avatarsenior
inviato il 09 Febbraio 2019 ore 21:31

...con le EF-S ha delle limitazioni sul frame rate che la 5d non ha. La registrazione a 50p è disabilitata sul 1080, ad esempio...

avatarsenior
inviato il 09 Febbraio 2019 ore 21:33

Addendum. ISO in notturna.

Qualche test sulla Eos R in notturna agli ISO più critici:

[url=https://postimages.org/]



Al 100% il particolare più in ombra, lo scoglio sul lato sinistro:

1600 ISO:

[url=https://postimages.org/]



[url=https://postimages.org/]

[url=https://postimages.org/it/] image free hosting

3200 ISO:

[url=https://postimages.org/]



6400 ISO:

[url=https://postimages.org/]



12800 ISO:

[url=https://postimages.org/]



25600 ISO:

[url=https://postimages.org/]



Il controllo sul rumore di crominanza è davvero efficace.


Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 167000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





18 Febbraio 2019

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me