Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Reportage in analogico






avatarjunior
inviato il 29 Gennaio 2019 ore 10:09

Ciao a tutti.

Mi è stato chiesto da un gruppo di amici appassionati di treni storici di effettuare un reportage su un viaggio che stanno organizzando in treno.
Non so ancora tutti i dettagli ma penso che si svolgerà in primavera su una famosa tratta tra Abruzzo e Molise (cosà che ho già fatto in digitale per i mercatini di Natale).
Cosa insolita è che vogliono gli scatti su pellicola.

Ora essendo un semplice appassionato di fotografia analogica ma non un esperto vorrei qualche consiglio su che pellicole usare.
Per lo sviluppo e la stampa non ho problemi in quanto mi appoggio ad uno studio per cui collaboro e il B|N lo faccio in casa.
Quello su cui ho qualche dubbio è sulle pellicole da usare.

Dato la situazione molto variabile che troverò devo farmi trovare pronto anche perché non ho molte possibilità si sbagliare.
Di solito mi sono trovato bene con Kodak Ektar 100 per i paesaggi in quanto ha colori e contrasto molto saturi e con kodak ultramax 400 in condizioni di scarsa luce.
Ora vorrei anche prendere questa pellicola: "Fujifilm Superia X-tra 800 135/36" per scattare con tempi più veloci dal finestrino mentre siamo in viaggio.
Avete altre scelte da suggerire?
Per il B|N penso di portare la cara hilford HP5+ 400 ASA.

L'apparecchiatura è la seguente: Nikon F80 con ottiche: AF-D 28 mm f2.8; AF 50 mm f1.8; AF 70-210 F4 cavalletto e flash esterno.
Vorrei anche scattare qualche diapositiva se riesco ma non avendo molta esperienza non so quale pellicola usare.

Ogni consiglio è ben accetto.
Grazie a tutti.


avatarjunior
inviato il 29 Gennaio 2019 ore 10:22

Io ti posso solo consigliare per il B/N due pellicole che mi sono care:

Fomapan 400
Ilford XP2

Entrambe permettono una certa flessibilità in termini di esposizione al momento dello scatto e nel momento dello sviluppo in tank.

Per il colore non ho esperienza.

avatarjunior
inviato il 29 Gennaio 2019 ore 10:26

Aggiungerei per il b/n la Ilford delta 3200. Sovraesposta impostando 800 asa. Contrasti e grana evocativa.
Per dettagli e pulizia la 50 se ci sono le condizioni di luce ottimali.

Porterei due corpi, uno per colore e uno per bianco e nero.


avatarjunior
inviato il 29 Gennaio 2019 ore 10:39

Eh, la 50 in treno la vedo dura, può andare bene per qualche scatto creativo con tempi lunghi fuori dal finestrino o qualche ritratto, ma con flash, poi dipende molto dalla luce, se viaggi di giorno o di sera, certo che la 50 è un pellicola molto nitida e difficile da usare. La delta 3200 non è male per l'alta sensibilita che ti darebbe con poca luce, ma personalmente la trovo poco contrastata, anche se ne apprezzo la grana molto fine se lavorata a 3200, a 800 non l'ho mai provata, ma lo faccio al prossimo giro MrGreen.
Io per il BN sarò banale, ma la classica tmax 400 non delude mai, anche la hp5 sempre 400, 400 è un compromesso buono tra rumore e nitidezza.
Per il colore mi porterei qualcosa di sicuro come quelle che hai detto tu, ma proverei anche qualcosa di particolare come macchine lomo con pellicole lomo per avere qualcosa di originale, ma qui andiamo sul rischio e non conosco benissimo il settore "moderno".
Comunque è una bellissima idea e sarà un'esperienza molto interessante.

avatarjunior
inviato il 29 Gennaio 2019 ore 10:54

Per la 50 ci vuol la luce MrGreen
La delta la imposti 800 e la sviluppi uno-due stop sopra, secondo se le condizioni di luce sono uniformi o meno (giornata grigia due stop)

avatarsenior
inviato il 29 Gennaio 2019 ore 11:30

Ah, la Tunguska nostrana in Primavera, molto interessante.
Visto il periodo la luce non è un problema pertanto: Ektar 100 e Portra 400 (da tirare a 800 all'occorrenza) per il colore; Ilford FP4 e HP5 per il B&W sono pellicole collaudate che tralaltro conosci bene; Velvia 50 e Provia 100F (da esporre se necessario fino a 400 asa) per le diapositive colore.

Inutile aggiungere che la prossima volta non avrai dubbi, visti i risultati che otterrai fin da ora, su quale tipologia di pellicola portare teco.

avatarjunior
inviato il 29 Gennaio 2019 ore 11:48

" Porterei due corpi, uno per colore e uno per bianco e nero. "

Si infatti sto cercando un secondo corpo simile al mio per non dover riavvolgere e fare il cambio rullino ogni volta.

" Eh, la 50 in treno la vedo dura" Si lo penso anche io, non so come saranno le condizioni di luce, il viaggio dovrebbe durare tutto il giorno quindi devo essere pronto in tutte le occasioni.

" macchine lomo con pellicole lomo per avere qualcosa di originale," Non le ho mai usate preferisco usare qualcosa che conosco anche perché non vorrei fare brutta figura.


" Ah, la Tunguska nostrana in Primavera, molto interessante. "

Si, l'ho fatta in inverno per i mercatini di Natale, ma in digitale non ho avuto problemi e cmq mi sono reso conto che al massimo sono arrivato a scattare a 1600 ISO, ripetendo il viaggio in primavera le giornate saranno più lunghe ma a metà mattina la luce sarà più dura, quindi andrei di ektar la mattina, B!N pieno giorno e kodak Portra per non avere troppo contrasto e la sera ultramax e B|N con ASA più alti.

" Comunque è una bellissima idea e sarà un'esperienza molto interessante."
Si mi sto già galvanizzando studiare già cosa portare e cosa fare.:-P

Ma la kodak portra come si comporta con i paesaggi in pieno giorno con luce medio dura di primavera?

Grazie ancora per i preziosi consigli.

avatarjunior
inviato il 29 Gennaio 2019 ore 13:48

" Ma la kodak portra come si comporta con i paesaggi in pieno giorno con luce medio dura di primavera?"
Io con il colore non ho mai raggiunto un risultato decente, nemmeno con la ektar che in teoria dovrebbe piacermi molto. Dopo alcuni tentativi (poca esperienza a dire il vero) mi limito ad usare quando capita l'economico superia, non ho particolari aspettative e rimango meno deluso. Il portra l'ho provato una volta nonostante non sia nei miei gusti, ed in effetti... non mi piace.
Se uno ha manico però, come tutte le cose, le prospettive variano di molto, preferenze personali escluse.

" Non le ho mai usate preferisco usare qualcosa che conosco anche perché non vorrei fare brutta figura. "
Qualche prova d'uso (secondo quello che deciderai) hai tempo per farla, probabilmente ti è utile.



avatarsenior
inviato il 29 Gennaio 2019 ore 14:46

Si mi sto già galvanizzando studiare già cosa portare e cosa fare.

Ecco, bravo, galvanizzati ... quando vedrai i risultati ti garantisco che lo sarai ancora di più ;-)




Ma la kodak portra come si comporta con i paesaggi in pieno giorno con luce medio dura di primavera?

La Portra è sostanzialmente una pellicola da ritratto e fotografia di moda (e beauty), quindi il contrasto non è eccessivo, i colori sono tendenti piuttosto al pastello che allo squillante ipersaturo, la resa dei grigi è accellente e la risoluzione non è altissima ... in definitiva non è propriamente una pellicola pensata per il paesaggio, ma sa dare delle grandi soddisfazioni anche in questo ambito.
Diciamo che come negativo colore è l'equivalente di una diapositiva come la Fujichrome Astia ... che può essere preferibile alla Velvia soprattutto se la luce è un tantinello dura!

avatarjunior
inviato il 29 Gennaio 2019 ore 15:12

Se usi le foma, sappi che la 400 è in realtà una 200 e qualcosa, quindi non potrai spingerla.
Kentmere pare faccia bei rullini, ne ho qualcuno ma ancora non lo sviluppo. Per i bn che chimici usi?

avatarsenior
inviato il 29 Gennaio 2019 ore 15:43

Io cercherei pellicole con buona latitudine di posa.. starei sul 400 ISO e sceglierei solo un tipo di emulsione una a colore e una b/n .. per avere "uniformità " in stampa.. non incasinerei mischiando pellicole e iso..

avatarsenior
inviato il 29 Gennaio 2019 ore 15:58

Dovessi aver l'occasione porterei in carrozza: Fomapan 400 esposta per 800 ISO caricata su Pentax LX con 28-135 sempre montato, poi, spazio permettendo un 24 più un 200 ed un 50ino luminoso da alternare su di una Pentax Super A con Fomapan 400 o 200 esposte alla bisogna.

avatarjunior
inviato il 29 Gennaio 2019 ore 16:06

" La Portra è sostanzialmente una pellicola da ritratto e fotografia di moda (e beauty), quindi il contrasto non è eccessivo, i colori sono tendenti piuttosto al pastello che allo squillante ipersaturo, la resa dei grigi è accellente e la risoluzione non è altissima ... in definitiva non è propriamente una pellicola pensata per il paesaggio, ma sa dare delle grandi soddisfazioni anche in questo ambito. "

è proprio quello che mi serve nei momenti di luce piena e contrasti duri, credo che farò qualche prova.

" Io cercherei pellicole con buona latitudine di posa.. starei sul 400 ISO e sceglierei solo un tipo di emulsione una a colore e una b/n .. per avere "uniformità " in stampa.. non incasinerei mischiando pellicole e iso.."

Ci avevo pensato però è una situazione di luce troppo variabile per restare con una sola tipologia, specialmente sul colore, di solito uso Ektar 100 ma quando scatto in pienaluce verticale il contrasto è troppo elevato e non mi soddisfa, quindi per la mattina va bene ma di giorno e primo pomeriggio no, per questo sto cercando qualcosa di più "delicato", per il B|N non penso ci siano problemi il buon ilford 400 basta in tutte le situazioni.

" Per i bn che chimici usi?"

Di solito uso quelli della ilford che trovo su Amazon.


avatarsenior
inviato il 29 Gennaio 2019 ore 16:34

Ok però un 400 ISO con luce chiudi tempi e diaframmi e gestisci .. se no devi cambiare rullo in base alle esigenze?
Ovvio poi dipende da quanto hai lavorato con pellicola .. se fai spesso uso la cosa cambia ..
Mettersi lì ha pensare a pellicole diverse per ogni genere di situazione per me è un casino.. però se sei pratico allora non ci sono problemi

avatarsenior
inviato il 29 Gennaio 2019 ore 17:41

Ah io il problema lo risolvo alla radice: Velvia per ogni situazione.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 167000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





15 Febbraio 2019

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me