Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

...ma questo metodo Merklinger?


Forum » Tecnica, Composizione e altri temi » ...ma questo metodo Merklinger?




avatarjunior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 16:20

Ciao a tutti ragazzi!
In un altro post, dopo millemila, fra domande e risposte, su questo forum, Ho preso per la mia D7500 il Sigma 17-50 2.8 come upgrade al mio parco lenti, penso ancora amatoriali (ma non porto il pane a casa con questo, quindi al momento va bene così).
L'idea è quella di ottenere la nitidezza che vedo in giro dagli altri, senza ricorrere ad artefatti estremi, quindi dopo questo argomento, ne aprirò un altro con qualche foto di test per chiedervi cosa ne pensate in termini di nitidezza.
Nel frattempo mi sono informato per la ricerca di questa nitidezza ed ecco che viene fuori Merklinger. In sostanza, se non capito male:
Focale effettiva / Apertura
Il risultato dovrebbe essere la distanza minima per avere tutto a fuoco? Come funziona? Cosa è?
Con il mio 17-50, (17*1.5)/2.8 da 9mm. Qualcosa non torna! Eeeek!!!Eeeek!!!Eeeek!!!
Voi che ne dite?

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 18:32

drive.google.com/open?id=1aIcjrBPI-JkJ0VOZwCLFNcF53Ip6mZBp

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 18:49

Tutto a fuoco non lo avrai mai, a fuoco avrai solo un piano tutto il resto è più o meno fuori fuoco se la nitidezza del fuori fuoco è accettabile allora si parla di profondità di campo, se vuoi la massima profondità di campo utilizza l'iperfocale.

Comunque:

forum.everyeye.it/invision/index.php/topic/622625-tecnica-fotografica-

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 19:21

Dal poco che sono riuscito a capire si tratta di una soluzione alternativa all'iperfocale, più semplice a mettere in pratica perché non domanda ne scala metrica ne scala della PdC marcata sulla ghiera degli obbiettivi...se é cosi é interessante visto che é il caso di moltissimi Zoom e putroppo anche di molte focali fisse. Putroppo non ci capisco niente nelle spiegazioni in inglese e anche quella in italiano mi é sembrata indecifrabile...Sorriso
Qualcuno la puo spiegare in termini chiari e in pratica?

avatarjunior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 20:13

Breve e impreciso:
Focale/diaframma = dimensione minima dell'oggetto nitido (con obiettivo impostato su infinito), nel tuo esempio avresti nitidi gli oggetti grandi almeno 9 mm.

Lungo e preciso:
www.juzaphoto.com/m_topic2.php?l=it&t=2839252

Buona lettura

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 20:37

Non mi convince non solo mi sembra troppo ottimista come valutazione dell'estensione della PdC ma anche mi sembra sprecato di foceggiare sistematicamente all'infinito, si perde la metà della PdC....devo provare comunque, non si sà maiSorriso...attualmente le tacche di PdC sull'obbiettivo le fabbrico io con delle etichette autoadesive incollate sull'obbiettivo cosi posso usare le regole classiche della PdC

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 23:00

Comunque si per i pesaggi non è prudente sfruttare tutta la PdC dell'iperfocale perchè l'infinito si trova al limite della PdC e quindi di una nitidezza accetabile (secondo il CdC) ma non ottimale ....ma a questo si rimedia facilmente, col sistema classico ....invece praticamente il sistema Merklinger privilegia la nitidezza all'infinito a scapito di quella delle distanze ravvicinate, ma a questo punto riviene a dire di focheggiare all'infinito chiudere il diafframma il più possibile secondo i gusti (diffrazione,noise) o necessità (luce disponibile) e incrociare le dita sperando di avere la PdC necessaria...Sorriso...perchè no almeno l'infinito è salvo se è questo che si vuoleSorriso

avatarjunior
inviato il 12 Gennaio 2019 ore 0:21

Scusatemi ragazzi, allora mi sto perdendo qualche passaggio, ma se io voglio avere tutto a fuoco, da 10 cm dalla macchina all'infinito, PDC? Merlinker? Iperfocale? Cosa cambia? Sto cercando di fare chiarezza :|

avatarsenior
inviato il 12 Gennaio 2019 ore 0:34

" Scusatemi ragazzi, allora mi sto perdendo qualche passaggio, ma se io voglio avere tutto a fuoco, da 10 cm dalla macchina all'infinito, PDC? Merlinker? Iperfocale? Cosa cambia? Sto cercando di fare chiarezza :|"

Se vuoi una PDC così estesa temo che l'unico modo, oltre al focus stacking, sia la regola di Scheimpflug

avatarsenior
inviato il 12 Gennaio 2019 ore 10:39

Si 10 cm é troppo...No il metodo Merklinger serve per la gestione ottimale dei piani di MaF se ho ben capito, il metodo classico dell'iperfocale fà una media dove il piano a Fuoco, cioé con la nitidezza ottimale, si trova per esempio a 3 metri aldilà e aldiqua la qualità scade progressivamente (sempre restando nei limiti accettabili del CdC) quindi l'infinito dove di solito si trovano la maggior parte dei dettagli di un paesaggio non sarà reso in maniera ottimale...il metodo Merklingen propone di focheggiare all'infinito per una nitidezza senza compromessi su questo piano (e in generale su piani distanti) e fà un compromesso più o meno spinto dei piani vicini secondo il livello di dettagli desiderato o il livello di dettagli degli oggetti stessi...perché no, io preferisco giocare con la regola classica per esempio posizionare la tacca di PdC oltre l'infinito in modo da favorizzare i piani lontani...riviene pressapoco alla stessa cosa del metodo Merklinger, sacrificare un po i piani vicini per ottimizzare i piani distanti...mi sembra sensato in paesaggio, in reportage dove i soggetti principali si trovano a 2 o 3 metri l'iperfocale mi sembra più adatta...l'iperfocale si puo adattare al il tipo di foto

avatarjunior
inviato il 12 Gennaio 2019 ore 11:53

[url=https://ibb.co/BtzVrXz]

Allora qualcuno mi spiega questa?

avatarsenior
inviato il 12 Gennaio 2019 ore 12:14

Ricordiamoci anche, oltre a tutti questi sistemi di calcolo, che il fuoco è solo uno.
Tutto quello che viene a fuoco prima e dopo è un'approssimazione sempre minore del punto di MAF.
In altre parole si sfruttano i limiti del nostro occhio.
Se si vuole il massimo in paesaggio bisognerebbe fondere più scatti con MAF differenti scattando su cavalletto.

avatarsenior
inviato il 12 Gennaio 2019 ore 12:17

Kangel88 Questa é l'iperfocale che abbiamo sempre usato, come vedi la messa a Fuoco é fatta su 7 metri e piu ti allontani e più di avvicini da questa distanza (che in realtà é la sola a Fuoco, vedi sopra cosa dice Paolo) più la qualità scade per essere veramente al limite del Cerchio di Confusione all'infinito e a 3,8 m. che sono gli estremi...dunque tutto il fondo dell'imagine che é aldilà dei 7 metri non sarà perfettamente netto a 100% ...se invece metti a Fuoco all'infinito perdi la metà della PdC ma tutti i piani distanti saranno perfetti, e tanto peggio se i piani ravvicinati saranno meno nitidi perché sono meno importanti dello sfondo per la riuscita della foto...ecco in breve cosa dice Merklingen...almeno credo, perché sono totalmente nuovo a questo soggetto e anch'io sto cercando di capire...quello che é sicuro é che é utile solo per il paesaggio e ancora non con tutti i paesaggi, solo quelli che hanno dei piani all'infinito...negli altri casi di paesaggi o per esempio in altri generi fotografici come reportage (dove il soggetto si trova a distanze medie) il metodo é controproduttivo, vedi inutile...é veramente per dei casi molto specifici, non puo rimpiazzare l'uso della regola classica della PdC


avatarsenior
inviato il 12 Gennaio 2019 ore 12:48

Ci sarebbe anche da dire che usando la legge di scheimpflug, e ottiche basculabili, teoricamente si potrebbe avere tutto a fuoco fino all'infinito

avatarjunior
inviato il 12 Gennaio 2019 ore 14:27

Vi manderò qualche scatto... Mi direte voi magari

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 164000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





22 Gennaio 2019

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me