Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Lunghezza focale e tempi di scatto.


Forum » Fotocamere, Accessori e Fotoritocco » Lunghezza focale e tempi di scatto.




avatarjunior
inviato il 10 Gennaio 2019 ore 18:24

Tempi di sicurezza, lunghezze focali, mosso, micromosso, mpx, inquadratura, velocità del soggetto,stabilizzatori, treppiede...
Ecco, le variabili sono tantissime, è chiaro.
In buone condizioni di luce è tutto semplice.
Ma... quante volte con un tele si hanno tempi abbastanza corti per evitare il mosso e abbastanza lunghi da scattare a "bassi iso"? Beh, non molti direi.
Si fanno una serie di valutazioni e in manuale/priorità tempi si valuta il tempo di scatto.
Bene, ad una lunghezza focale.
E se questa varia?
Beh, la questione è molto più semplice e lineare.
Dimezzi la focale e raddoppi i tempi.
Andiamo sul pratico.
Decido il tempo di scatto su uno zoom a 250mm in base a una serie di valutazioni, ad es. 1/400".
Nella stessa situazione, fermo, alla stessa distanza dal soggetto, voglio cambiare inquadratura. Ad es. 125mm. Il tempo che mi garantirà le stesse condizioni sarà 1/200". Bene. Lo so e lo faccio manualmente.
Voglio fare una serie di scatti alla lunghezza che mi pare con lo zoom.
Ho due alternative.
1) Mantenere il tempo che mi garantisce il congelamento prestabilito alla focale più lunga. Così facendo, però, scatterei inutilmente tutto ad alti iso, perdendo inutilmente qualità sugli scatti a focali più corte.
2) Faccio uno stupido lavoro manuale che potrebbe fare una macchina, controllando prima a che lunghezza focale mi trovo per adattare il tempo di scatto.

Con tutta la tecnologia a cui siamo abituati, mi sembra un' assurdità che non ci sia una funzione così semplice per poter scegliere un tempo ad una determinata lunghezza focale con uno zoom e che poi calcoli automaticamente il tempo al variare dell' escursione.
Esiste gia? Non sarebbe fantastica in certe circostanze?





avatarsenior
inviato il 10 Gennaio 2019 ore 20:00

Usando l' auto iso su Nikon in base alla lunghezza focale mi regola il tempo di scatto.

avatarsenior
inviato il 10 Gennaio 2019 ore 20:05

(Con tutta la tecnologia a cui siamo abituati, mi sembra un' assurdità che non ci sia una funzione così semplice per poter scegliere un tempo ad una determinata lunghezza focale con uno zoom e che poi calcoli automaticamente il tempo al variare dell' escursione.)

Si esiste già, io posso scegliere se fare come tempo minimo 1/F oppure 1/2F per essere più sicuro.
Non conosco altre marche, ma prova a controllare bene se c'è... mi sembrava abbastanza basilare come cosa

avatarjunior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 0:14

@Bernalor, una cosa così (1/F e 1/2 F) mi sembra chiaro che si riferisca a tempi di sicurezza a mano libera con o senza stabilizzatore (più o meno).

Cerco di spiegarmi meglio.

Vorrei attribuire un tempo a scelta a una lunghezza focale e che quella proporzione rimanga invariata.

Con una proporzione di F avrei bisogno di 10F-9F-8F.... 1F, 1/2 F... 1/4 F, 1/8 F ecc...

Quando basterebbe attribuire il tempo desiderato (ad es. 1/15", come 1/1000") alla lunghezza 100 mm e che la fotocamera calcoli la proporzione in automatico con l' escursione, aenza alcun altro intervento da parte dell' operatore.

@Murphy, potresti spiegarmi con quale modalità di esposizione (priorità tempi/manuale) con iso automatici Nikon fa questo. E se è esattamente ciò che cerco?

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 0:21

Murphy: "Usando l' auto iso su Nikon in base alla lunghezza focale mi regola il tempo di scatto."

ma veramente? cioè mi stai dicendo che se usi un fisso 105mm in modalità A (priorità diaframma) per es. a f/8 e l'esposizione corretta risulta essere a 1/60", la macchina imposta automaticamente un tempo di 1/125" (inverso della focale) aumentando gli ISO di 1 stop per compensare il tempo più rapido? cioè da la precedenza al micromosso? wow
nel caso c'è anche la possibilità di impostare un valore max di ISO oltre il quale non vuoi andare (es. 1600), per cui se gli ISO salgono oltre la macchina ti fa lampeggiare il tempo in modo da avvisarti che devi cambiare diaframma?
sulla mia vecchia 400D non succedeva, non c'era questa funzione auto ISO.

avatarjunior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 0:32

"1/F oppure 1/2F"
Beh, questo credo che sia chiaro. Se lo fa fanno con zoom, figuriamoci con un fisso. Imposti 1/F e l' inverso della focale è garantito. Gli iso automatici sono d' obbligo per esporre.

avatarjunior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 0:35

Pensavo a qualcosa di più evoluto, ma comunque di una semplicità disarmante per la tecnologia che abbiamo.

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 7:53

Sulla Nikon posso impostare auto iso con questi parametri:
iso min, iso max e tempo fisso o auto. Il tempo auto può andare da lento o veloce, c'è una scala da 5 tacche.
Se a metà usa 1/30 (in base alla scena) con focale a 18mm se metto tempo a 4 tacche mi scatta a 1/60 per esempio.
Funziona solo con ottiche con chip, dato che deve comunicare la lunghezza focale.
Lo uso in priorità diaframma. Funziona anche in P. In S e M regola l'iso basando sul tempo fissato dall'utente.
Se l'iso sale al max e il tempo non è concorde lo deve abbassare.
Nelle vecchie macchine o entry level non c'era.
Pag 103 manuale d7200

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 9:36

Ok quindi vuoi variare il tempo in base alla focale senza che sia necessariamente il tempo di sicurezza se ho capito bene.
Ma a questo punto a che scopo una cosa del genere? Per me sarebbe solo una complicazione in più nei menu. Nel senso, se imposto un tempo preciso è perché voglio quel tempo. L'unico motivo per collegare il tempo alla focale è quello del tempo di sicurezza; non riesco a immaginare un'altro caso.

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 9:39

Anche per le sony a6xxx quello sopra è il funzionamento dell'auto ISO shutter speed settato in automatico. Si può scegliere tra 5 "velocità" di sicurezza, very low, low, std, high, very high, e la macchina regola il tempo massimo in base alla focale utilizzata.
La formula di sicurezza dell'inverso della focale non funziona sempre, alle volte non funziona proprio, dipende da troppi fattori, la mano e le condizioni esterne (o per fermare i soggetti), per cui i settaggi servono, anche, per trovare il giusto compromesso del momento (oltre al fatto che lo stabilizzatore consente di scendere anche sotto il very low, quindi in quel caso meglio agire sul tempo massimo assoluto e non in base alla focale).

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 10:02

Murphy a ma quindi non si accorge da sola del tempo di sicurezza, glielo devi dire ogni volta tu

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 10:26

Io non devo dire nulla, metto priorità diaframma auto iso e lui in auto setta il tempo. Con luce a 18mm non andrà mai sotto 1/30 , se metto 4 tacche terrà un tempo più veloce.
Di sicuro di giorno a 18mm ad f/4 per esempio avrò sempre iso 100 e tempi veloci 1/400 per esempio.
Se entro in chiesa a 18mm f/4 non andrà mai sotto 1/30 e alzerà gli iso per compensare fino al max iso impostato.
Se lo zoom lo sposto a 50mm userà un tempo di almeno 1/60 se non diversamente indicato.
Il tempo è regolato in base alla lunghezza focale e di quanto voglio che sia veloce.
Altro esempio faccio foto a cose ferme, l'inverso della focale va bene ma se ci sono oggetti in movimento voglio un tempo più veloce dell'inverno della focale.

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 10:29

Io non devo dire nulla, metto priorità diaframma auto iso e lui in auto setta il tempo

ma tenendo conto anche della focale utilizzata? è questo che vorrei capire, cioè se setta il tempo (modo A) per evitare il micromosso.

Se entro in chiesa a 18mm f/4 non andrà mai sotto 1/30 e alzerà gli iso per compensare fino al max iso impostato.

ah ecco l'importante è che non scenda sotto il tempo di sicurezza (p.s. ma, sempre in priorità di diaframma, la macchina su cosa si basa per capire qual è il tempo di sicurezza? quel chip che dicevi sull'obiettivo?)

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 10:32

Si tenendo conto della focale utilizzata.
Poi di questo tempo puoi scegliere se lo vuoi più veloce o più lento.

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 10:39

Non scende sotto il tempo impostato se hai settato un valore di iso max decente per la scena. Se hai messo iso 1600 e ci vuole iso 6400 deve scendere con i tempi altrimenti la foto sarà 2 stop sotto esposta.
Il tempo di sicurezza lo calcola sulla lunghezza focale utilizzata e tenendo conto dell'esposizione.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 165000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





22 Gennaio 2019

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me