City-Com.it






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

aiutatemi a capire quale migliore acquisto


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » aiutatemi a capire quale migliore acquisto





avatarjunior
inviato il 10 Gennaio 2019 ore 2:06

Salve a tutti, ho scoperto questo forum da qualche mese e mi sembra il migliore in rete, quindi eccomi qua. :)

Per evitare di scrivere un post lunghissimo vado direttamente al sodo o quasi, poi avro' tempo per spiegarmi meglio, pero' una piccola premessa e' doverosa. Ho sempre amato la fotografia ma non l'ho mai praticata anche perche' l'ho sempre intesa come una passione da praticare in vacanza (che siano le gite fuori porta o le classiche vacanze vere e proprie) e visto che per motivi miei personali solo ultimamente ho ripreso a viaggiare mi e' venuta la follia di comprare qualcosa, o almeno di informarmi per capire cosa sarebbe piu' adatto alle mie esigenze. Di tecnica fotografica ne capisco zero anche se sto scandagliando il web ma una cosa e' la teoria e un'altra e' la pratica ovviamente, sto pero' leggendo il classico libro l'occhio del fotografo per capire la filosofia della composizione di uno scatto.

Vado al punto. Non mi dispiacerebbe comprare una macchina con lenti intercambiabili nel caso in cui mi prenda la passione a lungo andare, anche se sicuramente per i primi tempi utilizzerei solo le lenti kit, pero' allo stesso tempo per me il peso e' importantissimo e in parte anche le dimensioni, quindi stavo guardando le ML e siccome nella mia totale ignoranza ho posto come paletti la stabilizzazione del corpo, il mirino, in misura minore il flash e il prezzo non oltre i 450 euro o pochissimo di piu' compreso l'obiettivo, mi sembra che ci siamo solo la oly m10 mark2 e la pana gx80. I miei dubbi (tanti) sono sulla bonta' o meno delle macchine, poi se i paletti che ho posto hanno senso o se invece sono trascurabili e infine c'e' sempre il dubbio se vale la pena una spesa del genere o se e' meglio partire con un profilo piu' basso.

Ho trascurato di darvi tante altre cose ma non volevo tediarvi gia' al primo post :) Grazie mille a tutti.

avatarjunior
inviato il 10 Gennaio 2019 ore 4:50

Io inizierei a guardare qua sul forum nella sezione "recensioni" e confronterei le due macchine fotografiche che hai menzionato di modo da farti qualche idea in più. Non sono esperto di questi due brand maper quello che hai intenzione di fare mi sembrano entrambe buone :)

avatarjunior
inviato il 10 Gennaio 2019 ore 12:07

Senza alcun dubbio opterei per Sony a6000, ancora oggi macchina eccellente e valida per chi si approccia per la prima volta in fotografia e nel mondo mirrorless, con il vantaggio (tra gli altri..) di avere un sensore Apsc rispetto al Micro 4/3 delle macchine da te citate

avatarjunior
inviato il 10 Gennaio 2019 ore 12:21

Ha senso fissarsi se devi far pratica di video, altrimenti all'inizio è un bel plus ma non così fondamentale.
In breve: io preferisco la maggior grandezza del sensore rispetto alla stabilizzazione che la ritrovi anche nelle ottiche (e per la fotografia basta).
Comunque le macchine da te citate sono buone, guardati anche il rapporto 4:3 rispetto 3:2 dei altri formati.

avatarjunior
inviato il 10 Gennaio 2019 ore 12:33

Non esiste solo la sony per le mirrorless aps-c. Ricordo che comunque l'ottica da kit della sony è stabilizzata. (e anche molto piccola, se con dei compromessi).
Per scendere di prezzo nel parco ottiche, escludendo quindi anche fuji, forse le mirrorless canon potrebbero fare al caso tuo.
Comunque valuta bene, se non ti interessa tanto il sensore più grande, scegli tra le due che hai visto. Sono effettivamente molto compatte, belle e funzionali.

avatarjunior
inviato il 10 Gennaio 2019 ore 12:38

Posso consigliarti le Oly. Sono ottime macchine e il sensore stabilizzato è pazzesco. Utilissimo in ogni situazione, recuperi quasi 5 stop.
In oltre il formato m4/3 è l'unico veramente tascabile e hai a disposizione un parco ottiche enorme

avatarjunior
inviato il 10 Gennaio 2019 ore 20:04

Il mio dubbio sul formato 4:3 e' legato soprattutto alle foto paesaggistiche/panoramiche, forse questo formato piu' quadrato non e' l'ideale o sto dicendo una castroneria?


Adesso hai aperto la guerra MrGreen di questo discorso se n'è molto parlato nel forum se cerchi. A parte il discorso che potrai sempre fare stitching in post produzione (se avrai voglia/se ti piace farlo) a parte che anche dal formato 4:3 puoi ottenere un 3:2 e viceversa ( sapendo che però perderai risoluzione) devi vedere se a te piace! Le foto devi farle principalmente per tuo gusto personale.

avatarsenior
inviato il 10 Gennaio 2019 ore 21:33

Jp1000, visto che chiedi info circa la Olympus E-M10 II e la Panasonic GX80 (che per quanto hai detto sono perfette per le tue esigenze), ti consiglio di prendere quella che esteticamente ti piace di più (o quella che in mano ti restituisce il miglior feeling). Sono entrambe molto valide, e condividono un ampio, valido, compatto e abbastanza economico parco ottiche (cosa che non andrebbe mai trascurata, anche quando si è agli inizi).
La stabilizzazione sul sensore fa senza dubbio comodo, e il rapporto 4/3 non ritengo rappresenti un problema (puoi comunque ritagliare la foto in altri formati).

Ciao. Luca

avatarsenior
inviato il 10 Gennaio 2019 ore 22:31

se e' meglio partire con un profilo piu' basso.

Semmai il profilo è già abbastanza basso.;-)

In tema di stabilizzatore, serve per aumentare i tempi di scatto su soggetti fermi, non rischiando il micro-mosso (cioè stabilizza i movimenti del fotografo). Ogni "raddoppio" di tempo è 1 stop, per cui recuperare ad esempio 3 stop significa che se per una data focale il tempo di "sicurezza" senza stabilizzatore è, mettiamo, 1/60, con stabilizzatore ci si può spingere a 1/8 circa (1/60 > 1/30 > 1/15 > 1/7.5). Ho fatto l'esempio dei 3 stop perchè è vicino a quanto riesce a recuperare lo stabilizzatore degli obiettivi sony, quelli stabilizzati, a basse focali (prove dirette). Gli stop guadagnati te li puoi giocare per abbassare gli ISO ad esempio, ad esempio passando da 3200 a 400 (tre volte la metà), che significa foto molto, molto più pulite. Oppure per chiudere di tre volte il diaframma (più raro, se serve profondità di campo o nitidezza). Sono sempre 3 stop, nella terna tempi/ISO/diaframma.

Si dice che più piccolo sia il sensore più efficace sia la stabilizzazione (per via della minore escursione di movimento necessaria) quindi gli m4/3 partono avvantaggiati sull'aps-c. Si dice anche che se macchina e lente sono stabilizzati sia meglio (ma dipende dalla macchina e dalla lente).
Parlare di "recuperi di tot stop" è comunque abbastanza aleatorio, si può calcolare solo su base statistica data la variabilità dei fattori (basta il freddo per cambiare le cose con e senza stabilizzatore) e dell'accettabilità (ho visto gente vantare scatti a 2 secondi con risultati che per me sono semplicemente inaccettabili, cioè non ha recuperato affatto quello che sostiene per i miei standard). Io le prove le ho fatte per bene, quindi parlo con cognizione di causa (applicabili a me, alla mia mano intendo).

edit: corretti refusi.

avatarsenior
inviato il 10 Gennaio 2019 ore 22:46

P.S: ovviamente, per quanto detto sopra, lo stabilizzatore non è di alcuna utilità su soggetti che non sono fermi (o meglio sufficientemente fermi), per cui poter scattare a 1/8 non serve a nulla se voglio una foto (non mossa) di una persona che cammina.

P.P.S. : Usando un treppiede vale il discorso inverso. La stabilizzazione è inutile, essendo la macchina ferma di suo, e anzi può essere controproducente, potendo dare luogo a micromovimenti del sensore non richiesti (ma questo pare non sia più vero con i recenti sistemi di stabilizzazione, o che sia difficilmente percettibile, per cui potrebbe non essere necessario disabilitare la stabilizzazione con macchina su treppiedi).

avatarjunior
inviato il 10 Gennaio 2019 ore 23:17

Che poi, per paesaggi e macro, di solito, non si usa mai la stabilizzazione. Se fai un paesaggio studiato, un treppiede è comodo per studiare bene la composizione, mettere a bolla, mantenere il tutto fermo mentre avviti filtri, mentre aspetti il cielo giusto ecc, ecc. Stessa storia per le macro, anzi la cosa si complica.

Non so.. ormai con l'arrivo delle mirrorless, le micro 4/3 vincono a tutti gli effetti con i tele, là si che rimangono le regine della compattezza però nelle focali più corte non noti così tanta differenza. Una sony a6000 pesa 300g e il 16-50 (obiettivo kit) 116g. Una Panasonic gx80 siamo a 380g di corpo.. cioè si assomigliano un po' tutte.

Metti che però ti fermi fuori in tenda una sera, tra le montagne, e vorrai provare una foto al cielo, una apsc aiuta di sicuro. Per paesaggistica ha diversi pregi un sensore più grande.

avatarsenior
inviato il 10 Gennaio 2019 ore 23:20

Stessa storia per le macro, anzi la cosa si complica.

allora perchè fanno obiettivi macro stabilizzati? (es. Canon EF 100mm f/2.8 IS macro o Nikkor AF-S 105mm f/2.8G VR micro)

avatarsenior
inviato il 10 Gennaio 2019 ore 23:55

Tutto e' relativo :).

Certamente, e non è che consideri pochi 500 euro, tutt'altro. Ma oggi esistono gli smartphone che tirano fuori ottime foto, con il limite degli ingrandimenti. Più si scende di livello con una macchina ad obiettivi intercambiabili e più si rischia di restare delusi nel confronto ... basta farsi un giro sul forum, e anche fuori. ;-)

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 0:04

magari non mi prende la passione e scatto in eterno in automatico, jpeg, senza pp, con le lenti kit, etc. etc. Mi roderebbe un po'.

Non c'è nulla di male nello scattare in automatico e jpg, se la macchina rende discretamente si possono comunque ottenere ottime soddisfazioni nelle foto di viaggio/gite ... e la passione può venire fuori un pò alla volta, con un pò di studio e sperimentazione. Ma se già le foto in auto non reggono il confronto con l'ultimo smartphone dell'amico/fidanzata si rischia di abbandonare ancora prima di sperimentare.

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2019 ore 0:13

è sufficiente dimenticarsi proprio gli smartphone, non usarli mai, così si evita qualsiasi tipo di confronto

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 176000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





24 Luglio 2019

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me