Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Memorie ballistix 2666 per amd ryzen


  1. Forum
  2. »
  3. Computer, Schermi, Tecnologia
  4. »
  5. PC Windows
  6. » Memorie ballistix 2666 per amd ryzen





avatarsenior
inviato il 08 Dicembre 2018 ore 11:54

Capisco. In effetti i Ryzen sono dei bei mostriciattoli, speriamo che in adobe possano ottimizzare i loro sw.
Grazie!

avatarjunior
inviato il 08 Dicembre 2018 ore 14:33

Se non Ti scoccia Sorriso

dove vai a parare con una tale configurazione, come spesa ?

avatarsenior
inviato il 08 Dicembre 2018 ore 15:53

Circa 500 euro. Monitor asus 24 che ho già. ..tutto preso in vari tempi a seconda dei prezzi.
Stefano

avatarjunior
inviato il 08 Dicembre 2018 ore 18:22

Grazie @Taranis

penso che potrò copiarTi la configurazione Sorriso
se ti andrà aggiorna il thread in caso di novità
penso che molti utenti possano essere interessati ai Ryzen con assemblaggi non top ma senz'altro prestanti
per un'utenza media

avatarjunior
inviato il 08 Dicembre 2018 ore 21:21

premesso che con un pc moderno girerà bene un po qualunque applicazione, e che sul fotoritocco queste differenze sono anche meno tangibili. l'unico motivo per prendere un ryzen "g" è l'uso videogames. la grafica fa la differenza in quell'ambito ma con costose memorie da 3000mhz. altrimenti nelle applicazioni va anche meno di qualche altro quad core causa frequenza piu bassa (ma si notefebbe solo su particolari utilizzi). non è neppure un campione di effiecienza energetica. discorso diverso per i ryzen con 6 o 8 core che hanno un buon margine nelle applicazioni che sfruttano il multicore come i programmi di montaggio video. ma nel fotoritocco tutto questo ancora non sarebbe del tutto tangibile. scegliere invece di avere un ssd primario di tipo pci express darebbe un slancio prestazionale notevole, specie se abbinato ad un secondo ssd da destinare alla cache di Photoshop e ai file in lavorazione.

avatarjunior
inviato il 09 Dicembre 2018 ore 17:09

Grazie @Perseforo per la puntualizzazione sui Ryzen

perciò per un uso generalistico, e foto ritocco basico con Lr, la discriminante tra Intel e Ryzen di pari categoria,
va verso i primi , più efficienti ( risparmiosi ? ) energeticamente, e più adatti su prodotti Adobe che non prevedono
video o giochi ?

avatarsenior
inviato il 09 Dicembre 2018 ore 19:02

Guarda che i nuovi ryzen consumano meno corrente (65w) di tutte le precedenti versioni, costano meno ed hanno ottime prestazioni. La versione g sta per grafica integrata..infatti sia il 2200g che il 2400g montano uns apu vega 11 (se ricordo bene) che funziona molto bene. Quindi con il prezzo del processore si prendono anche scheda video e il dissipatore. Un bel risparmio. È vero non ha i 6 core e 12 thread del fratello maggiori ma 4c/8t. Ma possOno bastare per lightroom che non è ottimizzato per il multicore. Come in tutte le cose della vita perché spendere di più per fare le stesse cose? Intel ha inventato optane pr velocizzare il lavoro...mentre amd ha implementato una tecnologia simile sull'accoppiata mobo+cpu. Quando avrò montato tutto vedrò il risultato....ma venendo da core2duo del 2009...mi sembrerà di pilotare l'enterprise.

avatarjunior
inviato il 09 Dicembre 2018 ore 20:52

Io dovrei tacermi immediatamente, visto che scrivo e faccio tutto il resto con un I3 del 2011 coadiuvato da ben 4 Giga di RAM ?
Ma non per molto ancora....

avatarjunior
inviato il 10 Dicembre 2018 ore 0:23

@crapo esatto,col tuo pc potrai ancora lavorare bene,certo anche se gli i3 recenti hanno frequenze molto più alte,al massimo aggiungi uno due ssd,è già ti sembrerà un altro pianeta.

quando parlo di efficienza non mi riferisco al solo consumo,ma ad una resa a360 gradi,che include anche lo sviluppo di calore. i 65w di tdp sono indicativi,perchè sono dei picchi,bisogna vedere come si comportano al minimo i processori al lavoro e come si comportano tra un picco e l'altro. in questo periodo molti processori di fascia alta intel hanno costi elevati a causa delle basse scorte,quindi non convengono come rapporto prezzo prestazioni. ma a prezzi normali siamo lí,perchè ciò che risparmi su ryzen lo rimetti su ram,e scheda madre.perchè ryzen è compatibile con alcune ram e rende a bene solo con modelli da 3000mhz in sù.ma le differenze sui programmi di fotoritocco non si notano a parità di ssd e ottimizzazione. purtroppo in ambito pc esistono i fan,in particolare quelli che si gasano a consigliare sistemi meno diffusi ,accadeva con linux,adesso con amd. addirittura c'è un noto forum dove chiedi una configurazione intel e parte un'opera di cpnvincimento per solo amd,addirittura per le schede video,notoriamente meno ottimizzate delle geforce. è per esaltare gli "alternativi". se leggi benchmark parliamo di differenze di un secondo o 5 al massimo tra pari gamma. nel 90% d'uso non lo noteresti quasi,nei flussi lungi come conversioni video sí se il programma è ottimizzato per il multicore. altrimenti anche un i3 con soli 4 core da 4ghz dice la sua. la scjeda video integrata potente dei g serve solo se la sfrutti,altrimenti non serve a nulla, anzi hai un processore che non ha alte frequenze, idem per gli 8core. non serve strafare se si gestiscono flussi da amatore.

avatarjunior
inviato il 10 Dicembre 2018 ore 14:04

più chiaro di così...... Sorriso
grazie, per utenti basici ( sia di informatica che nel fotoritocco ) penso che queste discussioni, evitino
acquisti fatti più con la pancia che con la testa

p.s. per quanto riguarda la sostituzione del vecchio HD con un SSD se avete qualche minuto
di sicuro vi strapperà un sorriso ( spero non di compassione )
www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=2996465

avatarjunior
inviato il 10 Dicembre 2018 ore 15:03

quando ho fatto il primo cambio da hd a ssd su un portatile mi è successa quasi la stessa cosa. quasi perchè avevo collegato l'ssd via usb (ho un adatattore specifico), ed in effetti non mi faceva formattare il nuovo drive. quindi l'ho collegato ad una porta sata de fisso (con alimentazione) e quindi ho formattato. poi via usb ho clonato il disco. a volte anche dimestichezza con l'infomratica e gli assemblaggi possono capitare difficoltà a chiunque. parliamo di sempre di untenti che lo fanno per diletto, non per lavoro, senza nozioni di informatica di base. ;)
qunaod si è difronte ad un vicolo cieco, meglio andre in un negozio di assistenza informatica, spendi 10-20 euro di lavoro ma fai tuto senza rischio di fare danni.

avatarsenior
inviato il 14 Dicembre 2018 ore 11:53

Possd riferire la mia limitata esperienza...partendo dal fatto che ho.messo win10 da zero...ho tolto il vecchio...montato il nuovo...fatto partire il boot da cd con win10 ed il vecchio hd l'ho trasformato in hd esterno con un case da 7 euro. Pensavo anche io fosse tutto più complicato ma alla fine se ne salta fuori. Poi l'inconveniente può sempre capitare.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 177000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.







Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me