RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Canon Rf 35/1.8 - la gallery su dpreview


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. »
  5. Obiettivi Canon RF
  6. » Canon Rf 35/1.8 - la gallery su dpreview





avatarsenior
inviato il 17 Ottobre 2018 ore 13:53

Eccola, la gallery del piccolo 35 RF.... credo proprio che sarà la mia prima lente RF :D

avatarsenior
inviato il 17 Ottobre 2018 ore 13:57

Gran bella lente. Ottima scelta, dalle foto viste

avatarjunior
inviato il 04 Novembre 2019 ore 15:30

Qualcuno sa come si comporta l'autofocus di questa lente?
Vorrei usarla per fare street/urban quindi mi serve abbastanza reattiva, ma mi spaventa il suo essere una lente macro, lenti che solitamente sono un po' più lente nel mettere a fuoco...

avatarsupporter
inviato il 04 Novembre 2019 ore 15:45

A parte le fotografie samples sempre spaventose (cosa ci voglia a commissionare ad un "vero" fotografo le foto da pubblicare al day one ancora lo devo capire) la lente non sembra male.

Da quel che vedo mi sembra abbia una buona resistenza al flare, uno sfocato discreto, una presente AC (foto in spiaggia con gli archi fatti a corde), buona resa cromatica (l'orrida foto del radicchio di Treviso) e una distorsione contenuta.

Ben vengano lenti meno costose per il sistema RF


avatarsenior
inviato il 04 Novembre 2019 ore 17:09

L'ho provata, l'af non è affatto male

avatarsenior
inviato il 04 Novembre 2019 ore 17:49

non mi piace per costruzione, avrei preferito una lente identica al 35 f2 IS o al 35 1.4
infatti sono indeciso tra i due, più che altro per costi e utilizzo scartando il modello RF

avatarsenior
inviato il 14 Gennaio 2021 ore 11:07

Avrebbe poco senso un progetto nativo retrofocus su un sistema mirrorless.
Ho avuto ef 35/2 IS e 35/1,4 L I e L II. Il nuovo piccoletto RF è migliore ai bordi rispetto ai primi due e - suonerà come una bestemmia - se la gioca bene anche con il terzo, rispetto al quale cede sul fronte della plasticità e piacevolezza dello sfocato.
Che poi esteticamente, da vedere, sia bruttino, è un altro discorso, ma otticamente è a dir poco validissimo.
Buona luce.

avatarsenior
inviato il 14 Gennaio 2021 ore 13:55

Se una Casa facesse male oggi, nel 2021, un 35 F 1,8, ottica normalissima, facilissima da progettare e realizzare (i 35 mm F 1,4 ci sono da oltre mezzo secolo, il Nikon dal 1970!) sarebbe bene che invece che fare ottiche si mettesse a fare roba di alta, altissima tecnologia, tipo i preservativi.

avatarsenior
inviato il 14 Gennaio 2021 ore 15:55

Se una Casa facesse male oggi, nel 2021, un 35 F 1,8, ottica normalissima, facilissima da progettare e realizzare (i 35 mm F 1,4 ci sono da oltre mezzo secolo, il Nikon dal 1970!) sarebbe bene che invece che fare ottiche si mettesse a fare roba di alta, altissima tecnologia, tipo i preservativi.


D'accordissimo, infatti non credo che nessun attuale obiettivo di quella (e di altre) categorie sia fatto “male”.
Ma piace lo stesso discutere tranquillamente su quelle pur lievi differenze tra i diversi modelli, marche e versioni, specie dopo la transizone verso i sistemi privi di specchio, che consentono di adottare schemi ottici prima inattuabili, soprattutto per i grandangolari.

avatarsenior
inviato il 15 Gennaio 2021 ore 8:23

Ormai da una diecina di anni le ottiche per il 35 mm vanno tutte molto bene, ottiche normalissime bastano ed avanzano per tutti gli usi, anche di stampe grandi tipo l'A2.

Poi uno va a cercare il pelo nell'uovo, io per primo, ma è solo uno sfizio, le ottiche oggi vanno benissimo tutte.

Occhio poi che le ML hanno il tiraggio assi più corto delle reflex ed anche allargando il buco del bocchettone, il che significa il diametro dell'ottica, i grandangolari spinti, potrebbe essere, e secondo me è, più difficile farli bene, non è più facile, perchè col tiraggio più corto ti ci vuole del vetro ad indice di rifrazione più alto, ma di grandangolari spinti in un parco ottiche ce n'è uno solo, mentre di focali corte, medie e lunghe ce ne sono diversi, e quelle col buco grande ce le fanno più facilmente.

Col buco più grande fanno meglio ottiche molto luminose, ma soprattutto gli costa meno fare tutte le ottiche, possono usare vetri a più basso indice di rifrazione, ossia a numero di Abbe più alto, e così risparmiano sul costo del vetro, quello costa meno.

Le ML le hanno fatte per risparmiare su tutto, ma ai Clienti gliele vendono a prezzo più alto delle Reflex, con le ML ce li inchiappettano veramente per benino, molto di più e molto meglio che con le Reflex.

Dato che sulle ML ci risparmiano e ci inchiappettano meglio il Cliente, alla fine ci guadagnano un sacco di più, tutte le Case col tempo o smetteranno definitivamente di fare le Reflex, o lasceranno solo una reflex in produzione, costosa, per uso di nicchia e di nostalgici (=io).

Canon ha praticamente smesso, Sony non ne parliamo, Nikon ha detto che continuerà a farle, ma io non ci credo, Fuji non le fa, Pentax ha un mercato piccolissimo, Olympus non c'è più, Leica, che sono furbissimi, si è buttata sulle ML alla stragrande, con le Q e le SL: le Reflex sono in agonia, intubate, con polmonite doppia da virus ML, e secondo me ci crepano.

avatarsenior
inviato il 15 Gennaio 2021 ore 10:42

Avendo la EOS R, con anello compreso, a suo tempo scelsi l'EF 35 f2 IS USM perchè da molte review risultò migliore rispetto all'RF 35 1.8 specialmente sulla velocità dell'AF, confermo che il 35 EF sulla R è una scheggia. A livello di ingombro non ci sono problemi.

avatarsenior
inviato il 15 Gennaio 2021 ore 13:20

secondo me è, più difficile farli bene, non è più facile, perchè col tiraggio più corto ti ci vuole del vetro ad indice di rifrazione più alto, ma di grandangolari spinti in un parco ottiche ce n'è uno solo, mentre di focali corte, medie e lunghe ce ne sono diversi, e quelle col buco grande ce le fanno più facilmente.


Ognuno ha le proprie legittime opinioni, ma fin dai tempi del passaggio dalle telemetro alle reflex la realizzazione di focali corte fu un problema per le seconde, mentre Leica e Contax a telemetro potevano sfoggiare schemi ottici non retrofocus, ad es. il biogon, più semplici ed efficaci di quelli forzatamente costretti dalla distanza di ribaltamento dello specchio reflex.
Anche la stessa esistenza dell'hasselblad SWC, da molti preferita, compreso Gabriele Basilico, ai pur ottimi Distagon, dovrebbe essere una dimostrazione di quanto precede.
Le mirrorless, per la minor distanza tra lente posteriore e piano focale, consentono realizzazioni grandangolari migliori delle reflex: è fisica ottica, non complotto del potere.
Che poi il marketing delle varie case ci calchi la mano, d'accordo. Ma ho sperimentato di persona come, tornando all'argomento di questo post, il 35rf, che non costa un patrimonio ed ha dimensioni e peso contenuti, si comporti meglio del pur ottimo ef 35/2 is e rivaleggi addirittura con il ef 35/1,4 L II. Buona luce
Buona luce.

avatarsenior
inviato il 15 Gennaio 2021 ore 14:33

1) ".....mentre Leica e Contax a telemetro potevano sfoggiare schemi ottici non retrofocus, ad es. il biogon, più semplici ed efficaci di quelli forzatamente costretti dalla distanza di ribaltamento dello specchio reflex."

1) Non è cosa buona, e nemmeno intelligente, fare dei confronti tra ottiche tedesche e del pattume giapponese, mai farlo, e poi la realtà è esattamente opposta a quella che dici tu, esattamente opposta.

Il tiraggio corto crea sempre problemi addizionali sui SWA, perchè obbliga a lavorare con angoli d'incidenza della luce che impatta sul sensore più elevati di quelli necessari di quelli usati quando il tiraggio è più lungo.

Quella difficoltà lì si cerca di superarla sui tiraggi corti utilizzando vetri ad alto indice di rifrazione, se possibile più alto, ripspetto a quelle con tiraggio lungo, ma c'è un limite anche al vetro, non lo fai come ti pare, e vetri ad alto indice di rifrazione, costosi, niente vieta di usarli anche sulle ottiche a tiraggio lungo.

Il risultato è che, proprio per quel motivo lì, le ottiche SWA fatte bene a tiraggio più lungo, per Reflex, si strafumano, non si fumano, ma si strafumano sempre e comunque quelle a tiraggio corto fatte altrettanto bene per telemetro.

Se vai a vedere le MTF di ottiche SWA blasonate, i capolavori del settore SWA, tipo il Leica 18 mm F 3,8 Super - Elmar - M, ASPH, e lo confronti con il mio Zeiss Milvus 18 F 2,8

diglloyd.com/prem/s/ZF/publish/18Milvus-MTF.html?dglyPT=true

vedi che lo Zeiss, pur essendo quasi uno stop più luminoso, anche a tutta apertura, si strafuma quel Leitz, non se lo fuma, ma se lo strafuma e su tutto, risoluzione, astigmatismo e si può desumere anche sullo sfocato guardando quelle MTF, anche se le MTF, a rigore, valgono solo sul piano focale, ma non è ipotizzabile una discontinuità planare nella transizione nello sfocato per ottiche senza gruppi mobili posteriori di stabilizzazione.

E come se non bastasse, le MTF dello Zeiss sono diffrattive, vere, mentre quelle del Leitz sono geometriche, misurate, e quelle geometriche sono sempre più alte, mendaci, rispetto a di quelle diffrattive vere, misurate.

E quello vale per praticamente tutti gli SWA Reflex buoni, rispetto agli SWA per telemetro buoni.

Sulle focali medie e normali, il tiraggio corto porta dei vantaggi rispetto al tiraggio lungo, sulle lunghe è ininfluente, sulle focali corte porta a degli svantaggi

I confronti vanno fatti con ottiche omologhe e di pari classe, non è sensato confrontare micci giapponesi con purosangue tedeschi.

2) "..l 35rf, che non costa un patrimonio ed ha dimensioni e peso contenuti, si comporti meglio del pur ottimo ef 35/2 is e rivaleggi addirittura con il ef 35/1,4 L II."

2.1) Non tutte le ciambelle vengono col buco perfetto: significa che gli altri due tanto buoni non sono

2.2) le ciambelle fresche sono più buone di quelle stantie o comunque vecchie: i progetti nuovi di ottiche già presenti nel parco ottiche di una Casa, se il progettista non è proprio un miccio con gli orecchi lunghi un metro ed il raglio forte, sono migliori dei vecchi a pari luminosità


avatarsenior
inviato il 17 Gennaio 2021 ore 17:24

Non è cosa buona, e nemmeno intelligente, fare dei confronti tra ottiche tedesche e del pattume giapponese,


Ok, davanti a questi argomenti, profondi ed illustrati con rara eleganza e cortesia, mi inchino e non insisto.

avatarjunior
inviato il 28 Gennaio 2021 ore 6:50

1) Non è cosa buona, e nemmeno intelligente, fare dei confronti tra ottiche tedesche e del pattume giapponese, mai farlo, .


Anche io, adesso, davanti a questo assurto ineluttabile e non di parte mi defilo come Giallo......

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 209000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me