Speciale Amazon Prime Day su JuzaPhoto:

📷 Offerte fotocamere, obiettivi e accessori | 🕐 Nuove offerte ora per ora






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Mirino Nikon a punto luminoso df-m1: un portento per uccelli in volo


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » Mirino Nikon a punto luminoso df-m1: un portento per uccelli in volo





avatarsenior
inviato il 04 Ottobre 2018 ore 16:28

Ho provato il nuovo mirino Nikon a punto luminoso DF-M1 con la D500 e il nuovo Nikkor 500 mm f/5,6 e devo dire che, per le foto degli uccelli in volo, è veramente molto, molto utile.
Una volta tarato e fatta un po' di mano (va usato preferenzialmente con la ricerca automatica dei punti di messa a fuoco), non si manca un colpo. Utile con i rapaci, ma anche e soprattutto, con i passeriformi.
Si individua il soggetto in volo immediatamente, grazie al fatto che si possono tenere entrambi gli occhi aperti e, soprattutto, si vede tutto ciò che sta davanti, non solo quello che inquadra l'obiettivo.

Provare per credere.

avatarsenior
inviato il 04 Ottobre 2018 ore 18:25

Volevo solo condividere una ottima esperienza e consigliare un buon prodotto.

avatarsenior
inviato il 04 Ottobre 2018 ore 18:32

Hai fatto bene a postare questa tua esperienza con il mirino ottico, sicuramente un accessorio utile per chi fa caccia fotografica ai volatili.
Marco.

avatarsenior
inviato il 04 Ottobre 2018 ore 18:54

Pensa che io nemmeno sapevo che facevano i red dot per la fotografia, io li uso su altri tipi di "attrezzature". Non ho capito però se da solo da punto rosso o è in qualche modo integrato alla macchina.

avatarsenior
inviato il 04 Ottobre 2018 ore 18:57

Per quanto riguarda l'alimentazione, il mirino è completamente svincolato dalla macchina, dato che monta una sua batteria.
Io l'ho provato sia sulla Nikon D500 col 500 mm, sia sulla Canon 7D Mk II con il 400 mm + 1,4x.

avatarsenior
inviato il 04 Ottobre 2018 ore 18:59

Interessante! Ci posti qualche foto? Quindi funziona su tutte, giusto?

avatarsenior
inviato il 04 Ottobre 2018 ore 18:59

Ma fa solo da punto rosso giusto? Cioè non mostra altre informazioni di scatto, tu lo usi come mirino e poi scatti senza guardare il display, corretto?

avatarsenior
inviato il 04 Ottobre 2018 ore 19:00

Sierra...credo sia come i red-dot per carabine e pistole. Il concetto è quello. Vista "esterna" a due occhi aperti e penso vada tarato "in mira"...o meglio...dato che è su contatti elettrici della slitta, sarebbe magnifico si auto-allineasse!!!
Ma Lupolu potrà dirci di più...

avatarsenior
inviato il 04 Ottobre 2018 ore 19:00

LupoLu come si comporta con 7d2?

avatarsupporter
inviato il 04 Ottobre 2018 ore 19:00

Ottimo Lupolu. Ma lo hai comprato? Costo? Sarebbe interessante. Cioè fammi capire, ma quando scatti a uccelli in volo, usi quello al posto di guardare a mirino? In pratica però è come se scattassi sempre con la MAF sul punto centrale?

avatarsenior
inviato il 04 Ottobre 2018 ore 19:05

seguo

avatarsenior
inviato il 04 Ottobre 2018 ore 19:08

Se ne è parlato anche qui:

www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&t=2888390&show=3&npost=&from=&o=/

e Banjo aveva chiesto lumi anche in quella discussione. Memoria corta? MrGreen

avatarsenior
inviato il 04 Ottobre 2018 ore 19:37

Allora: una cosa per volta.

@Dettofatto: funziona su qualunque macchina che abbia la slitta per il flash esterno.

@Sierra: fa solo il punto rosso e non mostra altre indicazioni. Puoi scegliere tra punto piccolo, cerchietto o cerchietto con punto al centro. Puoi scegliere anche l'intensità e il colore (rosso o verde).

@Roomby: va tarato con due rotelline (verticale e orizzontale). Le istruzioni dicono che andrebbe tarato a seconda della distanza: io l'ho tarato sui 30 metri e ho visto che finora ha sempre centrato il soggetto. In fin dei conti soggetti in volo molto vicini io non ne ho mai fotografati.

@Xampi76: sulla 7D II si comporta come su qualunque altro corpo macchina: bene.

@Banjo911: il costo di listino è intorno ai 200 euro, poi ci sono gli sconti a seconda del negoziante....
Per quanto riguarda le modalità di scatto, io finora ho provato a scattare a uccelli in volo sul fondo del cielo, usando la ricerca automatica del punto di fuoco. Per usare il punto centrale, il soggetto dovrebbe essere molto grande e occupare una buona parte del fotogramma. D'altra parte, hai mai provato a scattare a un passeriforme col punto centrale?
E' l'ideale per la caccia fotografica vagante: quando l'uccello appare all'improvviso, non devi perdere tempo a "cercarlo", dato che, vedendo tutto il cielo, fai prestissimo a inquadrarlo.

Non l'ho ancora provato su un fondo disturbato: in questo caso prevedo che, con la ricerca automatica del punto di messa a fuoco, la D500 riesca a "trovare" il soggetto, mentre la 7D Mk II no.

In ogni caso, vi posso assicurare che questa mattina, girando per il parco, mi sono divertito moltissimo: colombi, cigni, beccamoschini, gabbiani, gazze, ghiandaie, tutti in volo e tutti centrati, anche decisamente lontani.

In conclusione, non fa miracoli, quelli li fanno solo i santi, ma è di grande aiuto e, per il costo e lo spazio che occupa fissato sulla staffa del flash, può essere un attrezzino che, nel corredo di un fotografo che fa caccia fotografica, può fare la differenza tra portare a casa lo scatto buono o tornare a casa con i soliti uccelli fotografati di spalle mentre si allontanano perché non siamo riusciti a "trovarli" in tempo nel mirino tradizionale.

avatarjunior
inviato il 04 Ottobre 2018 ore 19:54

uso il red dot della Olympus, per il quale vale lo stesso discorso. Una volta fatta la mano è molto utile, soprattutto sei più veloce a inquadrare il soggetto, in particolare con le focali molto lunghe. L' Olympus costa poco più di 100 euro ed è ben fatto, anche se di plastica. Il Nikon è di metallo?

avatarsenior
inviato il 04 Ottobre 2018 ore 20:12

Il Nikon è di metallo?


No, è di plastica.
Quando non lo si usa, lo si tiene chiuso e abbassato, e rimane spento. Per aprirlo si sposta una levetta e si apre, alzandosi e accedendosi automaticamente. Quando lo si abbassa per chiuderlo, si spegne automaticamente.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 175000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.







Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me