RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Prossima estate: Canada, Alaska o Parchi usa?


  1. Forum
  2. »
  3. Viaggi, Natura, Escursioni ed Eventi
  4. » Prossima estate: Canada, Alaska o Parchi usa?





avatarsenior
inviato il 14 Novembre 2012 ore 13:29

Eccomi di nuovo qui: la scelta della prossimo viaggio estivo si è ristretto tra Canada, Alaska o Parchi USA.

Per il Canada , in particolare le regioni del British Columbia e Alberta. Di sicuro Vancouver Island, Banff e Jasper NP.

Per i parchi USA , in particolare guardavo Yellowstone e Grand Teton e ovviamente altri a Nord-Nord Ovest. HO letto in giro che nei parchi USA è più facile avvistare animali rispetto ai parchi Canadesi.

In alternativa l' Alaska a tutto tondo.

Periodo: più o meno dal 7 agosto al 7 settembre.

Interessi: paesaggi, animali e trekking.

Solo due dubbi:

Il primo riguarda gli orsi. Mi spiego. Normalmente mi piace camminare all'alba e tramonto, ovviamente orari a rischio per gli orsi. Oltretutto non ho voglia di fare dei trekking con altre persone, come spesso consigliato Noi saremo in 3, tra cui mio figlio di 12 anni e non vorrei fargli correre rischi. D'altro canto non ho nemmeno voglia di andare in certi siti e non potermi godere dei bei trekking e fare un viaggio "castrato" in macchina o escursioni "nazionalpopolari". Insomma, mi piace perdermi nella natura e non stare in tensione.

Il secondo dubbio è che non vorrei che un mese sia troppo, perché benché i posti siano sicuramente fantastici, rischia di essere una vacanza monotematica, sopratutto per mio figlio.

Aspetto i vostri consigli e esperienze...

Ciao e grazie,

Max

avatarjunior
inviato il 14 Novembre 2012 ore 17:59

Per gli orsi non mi preoccuperei piu' di tanto se segui le necessarie precauzioni: vai sui sentieri segnlati, controlla su internet gli aggiornamenti sui sentieri (se sono chiusi in estate, in genere e' per via degli orsi). Se vuoi comprati una bomboletta di spray che trovi nei negozi di campeggio/sport. Evita anche di camminare tra un certo tipo di cespugli delle cui bacche gli orsi ne vanno ghiotti. Se vi piacciono le attivita' all'aria aperta, un mese non e' troppo. Considera alternare citta' a parchi se pensi che tuo figlio si possa annoiare (Vancouver, Seattle, San Francisco, ecc) molte hanno parchi divertimento, luna park, musei adatti a bambini, piscine ecc ecc.

avatarsenior
inviato il 14 Novembre 2012 ore 19:14

Ciao Tommasino, grazie per la risposta.

Le città della costa Ovest degli States, le escludiamo a priori, perché ci siamo stati l'anno scorso insieme ai parchi tipo Bryce, Grand Canyon, Antelelope, Cannyonlands, ecc... Sarà un viaggio orientato a parchi con boschi, monti, laghi, ghiacciai, ecc. e tundra se opto per l'Alaska.

Il problema orsi è quello che mi frena di più. Intanto la questione di essere in un gruppo di quattro adulti o più in certi percorsi, poi il fatto che è altamente sconsigliato uscire, e di non essere lontano dall'arrivo, all'alba e al tramonto, cosa che preclude le ore migliori per fotografare e camminare, a meno di non fare scatti dai soliti post (e comunque anche lì non è che si possa stare spensierati). Mi scoccia il fatto di non potermi concentrare sulle foto, di non stare tranquillo, di dover controllare ogni cosa, di non potermi fermare con l'auto in un posto carino e infrattarmi per il rischio di imbattersi in un orso. Il fatto che ci sia mio figlio, ovviamente, amplifica notevolmente tutti questi pensieri.

avatarjunior
inviato il 14 Novembre 2012 ore 19:55

Per me ti preoccupi piu' del dovuto ;-)
Tra Maggio e Ottobre esco a fotografare in media 2 volte al mese (sto' a un'ora da Banff) e di orsi ne incontro pochissimi, non perche non ci sono ma perche evito le situazioni piu' ovvie. Bomboletta anti orso, tanto rumore, e tanti piccoli accorgimenti. Se ci sono piu' persone, ancora meglio (infatti in autunno alcuni sentieri a Lake Louise hanno un minimo obbligatorio di 2 persone).
Per il tramonto/alba e' ovvio che non potrai distanziarti troppo da dove stai o hai la macchina, ma considera anche che per la maggior parte delle foto non devi camminare per 6 ore per avere una vista. Se proprio vuoi, puoi portarti la tenda e raggiungere un campeggio a piedi (backcountry campground). Se cio' ti fa sentire meglio, ti consigli di fare una visita ai vari visitor's centre e chiedere ai park rangers la situazione orsi. Se incontri un orso lungo il sentiero, e' consigliato segnalarlo ai rangers cosi' che possono controllare la situazione e chiudere il sentiero se necessario.

avatarsenior
inviato il 15 Novembre 2012 ore 8:12

Sono sicuro che mi preoccupo troppo, su questo hai perfettamente ragione. Quello che scoccia me è proprio il fatto di non poter essere fuori a tramonto e alba. E se poi faccio un sacco di rumore è vero che non fotografo gli orsi, ma nemmeno altri eventuali animali. Di tenda non se ne parla, non con mio figlio en.wikipedia.org/wiki/List_of_fatal_bear_attacks_in_North_America, che peraltro so non essere aggiornato.

avatarjunior
inviato il 15 Novembre 2012 ore 17:54

Semmai gli animali di cui ti devi preoccupare sono i cervi e alci, eppure quelli spaventano di meno. Io mi preoccupo molto di piu' dei cervi che attraversano la strada mentre uno sta guidando; e se poi e' un alce e tu vai a 80-100Km/h sei bello che fregato. E per darti un termine di confronto, se confronti le statistiche degli incidenti stradali fatali alle aggressioni da parte di orsi (fatali o no), non guideresti piu'.

Per quanto riguarda uscire all'alba o al tramonto, esageri. Io dovrei essere gia' morto da un pezzo o quantomeno senza un braccio o una gamba...:-P Come ti ho consigliato, non allontanarti troppo quando c'e' buio, portati una bomboletta di spray anti orso, e considera che difficilmente farai una camminata di 4 ore in mezzo al bosco alle 10 di sera. Se vuoi fotografare gli animali poi ti servono le radure dove e' meno facile sorprendere o essere sorpresi da una bestia. Io non fotografo di proposito gli animali (non ho la pazienza di fare gli appostamenti), pero' il modo piu' facile per fotografarli in Nord America e' dalla macchina sul ciglio della strada per diverse ragioni.

Articolo sullo spray per orsi:
tierneylab.blogs.nytimes.com/2008/03/28/bear-attack-not-to-worry/

Qui vengono elencate le condizioni dei vari sentieri di Banff per darti un esempio:
www.pc.gc.ca/apps/tcond/cond_e.asp?opark=100092


avatarsenior
inviato il 15 Novembre 2012 ore 18:57

Tommasino, come sempre ti ringrazio per la tua opera di convincimento MrGreen. Tutto giusto quanto dici e le precauzioni,le avvertenze, le segnalazioni, il comportamento, ecc... tutte cose che conosco bene. Però non riesco a placare il senso di disagio, sopratutto legato al fatto che ci sarà mio figlio.
Mi ricordo che quando sono andato in Finlandia al confine con la Russia per fotografare gli orsi, nel tardo pomeriggio mi sono messo a fare una passeggiata nel sottobosco. Fidati che ad un certo punto, dopo aver sentito un rumore "anomalo", dopo una breve occhiata, sono tornato sui miei passi a "chiappe strette". E gli orsi Finlandesi si possono quasi prendere a calci in culo rispetto ai Grizzly. Insomma, un conto è la teoria un conto è trovarcisi, oltretutto da soli o con moglie e figli.
Comunque grazie per l'incoraggiamento ;-)

A parte gli orsi, come possibilità fotografiche, è meglio il Canada (sempre Alberta e B. Columbia), i parchi citati degli USA o Alaska? Hai esperienza con tutte e tre le zone?

Grazie,

Max

avatarjunior
inviato il 15 Novembre 2012 ore 20:02

Conosco solo Canada, Montana e Washington. Se sono le bestie che ti interessano, penso che l'Alaska faccia piu' al caso tuo. Ma lascio suggerirti a chi ci e' stato. L'inquietudine viene anche a me di tanto in tanto, ma in genere preferisco i panorami con spazi aperti e quindi zone in cui e' piu' facile avvistare un orso in anticipo. Ok ora smetto di convincerti MrGreen

avatarjunior
inviato il 15 Novembre 2012 ore 20:08

Sono stato in Canada nel 2008, tre settimane, di cui la meta' nei posti dove vuoi andare tu. Posti eccezionali, Banff, Jasper, i ghiacciai, Vancouver, Victoria, Tofino.. Stupendo. Abbiamo visto diversi orsi a bordo strada, anche attraversare la strada con molta calma. Come dice Tommasino mi preoccuperei piu' di cervi e alci, uno mi ha inseguito.. Ci sono dei laghi incredibili (tipo il Peyto Lake), un sogno. Considera che non fa caldo, specie se vai verso settembre, e calcola che nei voli interni a noi hanno fatto problemi sul peso delle valigie (max 20 kg). Anche gli altri posti sono attraenti,e l'alaska e' una nostra meta futura, ma se sceglierai il Canada non te ne pentirai!

avatarjunior
inviato il 16 Novembre 2012 ore 11:05

Ciao Massimiliano, questa estate abbiamo fatto in sei, due coppie con due figli grandi, un bellissimo giro in Canada. Abbiamo volato su Calgary dove abbiamo noleggiato un veicolo ed abbiamo fatto i parchi di Banff e Jasper. Poi siamo saliti fino al confine con l'Alaska a Stewart/Hyder un luogo fuori dal mondo davvero entusiasmante, siamo quindi scesi verso Prince Rupert da dove abbiamo navigato lungo lo stupendo Inside Passage fino a Port Hardy sull'Isola di Vancouver. Abbiamo quindi percorso per tre giorni l'isola prima di rientrare in Italia volando da Vancouver. Purtroppo avevamo solo quindici giorni ed è stata una corsa che non ci ha permesso di vedere con cura tutto quello che la regione offre, ma è stata comunque una grande vacanza con ottime opportunità fotografiche. Per quanto riguarda gli orsi ne abbiamo visti diversi e non abbiamo avuto nessun problema; devo dire però che noi non abbiamo avuto tempo per lunghe camminate e la maggior parte degli incontri sono avvenuti dall'auto o all'imperdibile Fish Creek. Tu in un mese puoi dedicare alle varie zone il tempo che meritano. Se sceglierai l'Alberta e la British Columbia ti troverai sicuramente bene anche se certamente l'Alaska, in cui spero un giorno di andare, non è certo da meno. A favore della British Columbia, a mio parere, giocano anche strutture di discreto livello a prezzi tutto sommato accetabili. Nel caso ti interessasse qualche più dettagliata informazione riguardo al nostro percorso sono volentieri a tua disposizione.
Emanuele

avatarsenior
inviato il 18 Novembre 2012 ore 12:22

Massimiliano, apro una parentesi Orsi e poi ti dico il resto.
Gli orsi SONO PERICOLOSI, senza mezzi termini, sentono e vedono male e se si ritrovano all'improvviso una figura umana la percentuale che carichino non è bassa, metti anche che sia una finta carica comunque non è una situazione in cui vuoi trovarti. Io ho avuto due cariche ma ero a 10 metri dalla macchina e mi sono trasformato in Flash Gordon, ti assicuro che fa paura perchè è una palla di cannone e se non hai riparo è brutta. Voglio veramente ma veramente vedere uno che non sia un Ranger preparato a prendere il bear spry e puntarlo su quintali di orso in carica veloce stando fermi. Il posto dove in assoluto ne ho visti a decine e decine è Giugno a Jasper/banff e sopratutto Icefield Parkway, e sono OVUNQUE, ci sono posti battutissimi da gente dove dici "qui figurati se lo becco", e dietro l'angolo c'è un orso. Uno pensa che i sentieri battuti non siano percorsi da orsi, invece gli orsi che scemi non sono usano spessissimo i sentieri per spostarsi perchè anche per loro è più comodo rispetto a sterpaglie. La maggior parte sono Black Bear, alcuni piccoli altri molto grossi. I grizzly sono meno ma comunque si vedono eccome. A Yellowstone negli ultimi anni almeno 2 / 3 persone vengono uccise da Orsi quindi c'è poco da fare gli spavaldi, ho visto Giapponesi avvicinarsi pericolosamente a Grizzly che brucavano tranquilli i fiori, la maggior parte delle volte si fanno i cazzi loro, ma sono sempre bestie e sono imprevedibili. Comunque da quelle parti ne vedrai parecchi, io RARAMENTE mi azzardo a fare trekking anche brevi in solitario (sono sempre solo), le volte che l'ho fatto all'alba, e in sentieri con segnalazione di Orsi sono stato abbastanza in apprensione.


Per il tuo viaggio le opzioni sono infinite, ho fatto il 99% del'Ovest USA + Canadian Rockies e considerando che non ti interessa il Sud che hai già fatto io ti consiglio questo. Purtroppo le tue date sono le peggiori per i grandi parchi, Yellowstone può anche essere un esperienza traumatica in quelle date per via della folla. Io se dovessi pianificare un viaggio in quelle date cercherei un modo di fuggire alla masse apocalittiche e mi concentrerei sicuramente su Oregon e Washington che offrono la combinazione migliore in assoluto come varietà e opportunità fotografiche anche "off the beaten path". Te lo dico perchè già da metà Giugno l'anello sud di Yellowstone è una macchina unica e rulotte con una folla che Rimini a ferragosto gli fa una pippa e questo compromette l'esperienza.

Comunque rispettando i tuoi desideri farei così

Voli su Jackson WY, (o con 5 ore in + di macchina anche Salt Lake). Sali Verso Grand Teton - Yellowston - e poi a nord Glacier Park.
Da Qui pui buttarti a ovest o continuare a salire in Canda, attraversi l'Alberta in direzione Banff, magari farei uno stop nelle bedlands dell'alberta in parchetti tipo "Writings on the stone" proprio al confine. ti fai Banff-Icefield Parkway-Jasper. Sono 300 Km di cartolina ininterrotta. Ad agosto il problema orsi è minore, le principali passeggiate ai view point sono talmente frequentate che è meno rischioso perchè stanno + in alto (a giugno sono tutti a valle), COMUNQUE PER DARTI UN IDEA dell'effettivo pericolo nei parchi canadesi, se ti beccano in meno di 4 a passeggiare ti becchi 3000 $ di multa, è vietato proprio per gli orsi. Da Jasper ti butti a ovest e fai Vancouver+Vancouevr Island. Da lì puoi valutare l'Alaska, oppure il rientro in USA per Washington state. In Alaska non ci sono ancora stato, è sicuramente splendida e selvaggia, sono però convinto che come pura opportunità fotografica paesaggistica Washington e Oregon offrano + varietà. Puoi avere deserti tipo le Painted Hills, colline a perdita d'occhio tipo Palouse, La Olympic peninsula che è un concentrato di tutti gli ambienti del mondo dalla foresta pluviale alle spiagge alle vette di Hurricane Ridge, alle più belle cascate degli USA, a boschi, hai il parco del Mount Rainier che in quel periodo è in fiore ed è uno spettacolo , Mt.Hood, Mt. St Helen, le Cascades con Mt.Baker e cascade Hwy, il tratto di costa più bello degli USA, ma sopratutto una pallida porzione del turismo che troveresti a Banff-Yellowstone-Tetons.

Fammi sapere quando hai le idee + chiare sul'itinerario perchè ti posso consigliare o sconsigliare location specifiche o cose non indicate o fuori dalle principali rotte turistiche.

E dinuovo riguardo agli Orsi, non porterei mio figlio in passeggiata in Alaska, un conto è un orso nero , un conto è quanto invadi il territorio di un Grizzly , quello ti punta anche da lontano se gli girano le balle

avatarjunior
inviato il 19 Novembre 2012 ore 20:16

Eru esageri troppo;-)
Che gli orsi siano pericolosi (userei la parola curiosi e imprevedibili piu' che pericolosi) non ci piove. Ma da qui' a spaventare il povero Massimiliano quasi a indcare che se esce da solo alle 6 del mattino diventa la colazione di un orso, e' assurdo. La cosa che ha azzeccato e' che a Giugno se ne vedono tanti: e' primavere (nelle Rockies) e bazzicano le valli dove c'e' cibo. Il resto sono esagerazioni. Prima di tutto nell'Ovest Canadese e' piu' facile incontrare un Grizzly che non un orso nero (nonostante ci siano piu' orsi neri, questo perche' gli orsi neri sono molto piu' schivi e frequentano zone meno visitate dall'uomo).

Il fatto di frequentare sentieri battuti non e' tanto per incontrare meno orsi (la presenza umana raramente li deterra), ma piu' che altro per rendere la nostra presenza piu' ovvia: quanta piu' gente percorre un sentiero tanto piu' cosciente e' l'orso della presenza umana. Lo scopo qui' e' quello di non spaventare l'orso.

Sul fatto di essere in meno di 4: in CERTI periodo dell'anno ed in ALCUNI sentieri e dopo segnalazioni o appuramenti, i rangers possono obbligare ad andare solo in gruppi per via dei numerosi orsi concentrati in un piccolo spazio. A Banff questo succede spesso a fine Settembre (Larch Valley per esempio vicino a Lake Louise).

Succede anche che spesso chiudono i sentieri per via degli orsi: questo succede quando un turista segnala un orso oppure un orso abbia caricato qualcuno. Tra l'altro le maggior parte delle cariche da parte dei Grizzly sono false... non che cio' vada a diminuire lo spavento, per carita', e neanche che uno possa distinguere una carica vera da una finta. Pero' e' utile sapere che la maggior parte delle cariche non risultano in aggressioni. Gli orsi recidivi vengono generalmente ricollocati, quelli aggressivi uccisi.

Da 10 anni vado sempre da solo a fotografare a Banff, Jasper, Waterton, Badland, Kananaskis, Kootenay ecc almeno un 2 volte al mese tra Maggio e Novembre. La maggior parte degli orsi li vedo dalla macchina lungo il ciglio della strada. Quelli che vedo dai sentieri li vedo gia' da lontano. Faccio tanto rumore, batto i piedi, fischio, canto... insomma se qualcuno mi incontra sembro un povero ×. Mi porto il bear spray, il cibo e' ermeticamente chiuso. Sono alto e ho una tonnellata di attrezzatura. Su alcuni sentieri piu' turistici (per esempio Lake Louise) ci ho portato anche le mie figlie piccole.

Molto piu' probabile che Eru si schianti in macchina contro un albero a Yellowstone piuttosto che diventi un pasto per l'orso ;-)

www.srd.alberta.ca/RecreationPublicUse/AlbertaBearSmart/Default.aspx
safety.eas.ualberta.ca/node/13

avatarsenior
inviato il 20 Novembre 2012 ore 8:33

utto nell'Ovest Canadese e' piu' facile incontrare un Grizzly che non un orso nero


Beh sarà ma in 4 giorni ho contato 3 Grizzly e 20 orsi neri tutti lungo la strada e tutti del tutto incuranti di macchine e passeggeri, proprio tra Jasper e Banff

Molto piu' probabile che Eru si schianti in macchina contro un albero a Yellowstone piuttosto che diventi un pasto per l'orso

Questo è vero ma non conta perchè con 4 ore di sonno a notte e 18 di macchina le mie probabilità sono fuori statisticaMrGreen

Comunque i cartelli che avvisano delle multe sono abbastanza evidenziati in tutte le Rockies.Da lì a prenderla poi sono anche io convinto che ci sia differenza, però ripeto, mi sentirei a poco agio in lunghi sentieri in solitaria, poi vedi tranquillamente ciclisti o gente che corre lungo il ciglio della strada proprio dove pascolano gli Orsi.....ripeto, mi sono beccato due cariche e non ho voglia di riviverle lontano dalla macchina. Comunque a Giugno ovviamente sono + aggressivi perchè hanno i cuccioli.

Aggiungo che in questi posti ci vado in lassi di tempo concentrati e anche solo stando vicino alla strada non ho il tempo di vedere tutte le cose da vedere, quindi per un discorso pratico non valuto nemmeno di "perdere" un giorno intero in un trekking perchè appunto anche dalla strada si vedono cose spaziali. Se dovessi stare lì una settimana o + il discorso è diverso.

avatarsenior
inviato il 26 Novembre 2012 ore 13:41

Ciao Massimiliano, questa estate abbiamo fatto in sei, due coppie con due figli grandi, un bellissimo giro in Canada. Abbiamo volato su Calgary dove abbiamo noleggiato un veicolo ed abbiamo fatto i parchi di Banff e Jasper....


Emanuele, grazie per l'intervento. In che periodo siete andati? Banff e Jasper erano pieni di gente? A parte la considerazione costi/benefici, come la vedete fare British C. e Alberta. in camper? Idem per l'isole di Vancouver, come la vedete farla in camper? Per l'isola di Vancouver consigliate un 4x4, sopratutto per alcune strade a Nord o un camper può andare?

Grazie,

Max

avatarsenior
inviato il 26 Novembre 2012 ore 13:44

Per ora abbiamo fissato le date: dal 13 agosto al 6 settembre. Un po' meno di quanto preventivato perché non c'era più disponibilità dei posti sugli aerei. Poco male.

Per ora so che arriveremo a Boston, poi da lì dobbiamo decidere se la meta sarà Alaska o Washington+Montana e dintorni o Alberta+British Columbia.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 209000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.






Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me