Speciale Amazon Prime Day su JuzaPhoto:

📷 Offerte fotocamere, obiettivi e accessori | 🕐 Nuove offerte ora per ora






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Migliori obiettivi FD


  1. Forum
  2. »
  3. Obiettivi
  4. » Migliori obiettivi FD





avatarsenior
inviato il 13 Luglio 2019 ore 23:46

Confronto interessante, ci puoi dire di più?

Le foto sono state fatte da cavalletto, con telecomando su Sony a7r2 e adattatori normali, a un paesaggio urbano distante 660m.
Ottiche
Canon Fd: 85/1.2..100/2 Eos: 35is..100L (50/1.4 art)
Contax: 28/2..28/2.8..35/2.8..50/1.7..85/2.8..90/2.8..100/2..100/2.8m..135/2..200/4..300/4
Leitz: 35/2..50/2..90/2..180/4..180/3.4..250/4II
Novoflex: 105/4 bellow
I risultati, molti, li ho studiati a lungo. Poiché non amo gli oggetti malconci, tutti i miei obiettivi, anche se parecchio anziani, sono esteticamente e funzionalmente quasi sempre come nuovi. Questo non garantisce però che non abbiano qualche imperfezione interna non visibile, per cui i risultati sono validi per gli esemplari in questione, anche se ricalcano abbastanza ciò che se ne sa. Ottiche tutte molto buone, già provate singolarmente nel tempo, qui in una prova confronto.
Riguardo i grandangoli eccezionale il 28/2 Contax, un po' meno il 2.8, comunque eccellente. Tra i 35 primo il Canon, secondo il summicron, ultimo, ma molto buono, il distagon 2.8 (ma il Leitz è favoloso e irraggiungibile da vicino per nitidezza e colori)
Nei normali, migliore ai diaframmi aperti l'art, + o - raggiunto ai diaframmi più chiusi dagli altri. Menzione speciale per il Summicron, eccezionale per prestazioni generali, costruzione, compattezza.
Medi tele
Sono obiettivi che rendono molto bene in digitale, fanno tutti bella figura.
Fra i luminosi, primo planar 100/2 contax, seguito da 90 Leitz e 100 fd. L'85 1.2 fd non rende bene a distanza, essendo ottica da ritratto è qui che dà il meglio. Lo stesso il 100 macro, ottimo da vicino e lontano, risulta ovviamente inferiore agli f2, più a loro agio.
Ottimi anche 85 e 90 contax, molto compatti e prestanti.
Assolutamente inaspettata la prestazione del planar 135/2 contax, obiettivo fra i più datati, ma capace di sottomettere ottiche sulla carta più moderne e prestanti.
Nei tele 180-200 i Leitz la fanno da padroni. Tra Elmar ed apo elmarit non ho trovato differenze particolari, ma nella prova non c'erano particolari situazioni da purple fringing. Inferiore il 200 Contax, ma molto buono comunque.
250 II Leitz Vs 300 Contax, infine. Grandi cavalli di razza entrambi. Dal Leitz mi aspettavo gran qualità, e così è stato, ottica veramente bella, nitida, una conferma. Stupefacente invece il 300 Contax che avevo già provato in precedenza con risultati problematici a mano libera. Su cavalletto e maf accurata con ingrandimento la musica cambia. Immagini secche contorni ben delineati, colori molto belli.

avatarjunior
inviato il 14 Luglio 2019 ore 10:46

Grazie Leone Giuliano, hai fatto una prova interessante. Mi aspettavo il risultato del 100mm Planar, che all'epoca era anche molto costoso, se non ricordo male. Il Canon 85L è probabilmente ottimizzato per le medio-brevi distanze, non mi stupisce il suo comportamento, così come non mi stupisce il comportamento del 100L macro. Infine, il 28mm f/2 della Zeiss è un po' che lo vorrei prendere, credo sarà uno dei miei prossimi acquisti, purtroppo la valutazione è un po' alta. Sai per caso se tocca lo specchio della Canon 5Ds?

avatarsenior
inviato il 14 Luglio 2019 ore 16:02

Non ho provato perché al tempo della 5d lo specchio rimaneva bloccato in alto, mi pare anche con 5d3. Normali e tele invece non toccavano. Ma dopo aver provato anche coi Leitz avevo desistito in quanto la messa a fuoco perfetta non riuscivo ad ottenerla. E poi non potevo montare neanche gli FD. Insomma, pur avendo diversi vintage preferivo non farne uso in digitale e mi limitavo a qualche dia.
Con la disponibilità delle ml il problema è venuto a mancare, c'è solo l'imbarazzo della scelta

avatarjunior
inviato il 15 Luglio 2019 ore 9:28

Con la disponibilità delle ml il problema è venuto a mancare, c'è solo l'imbarazzo della scelta


Devo ancora fare il passo verso le ml, aspetto ancora un pochino. Mi piacerebbe utilizzare qualche vecchia ottica, anche Canon FD, che oggi non posso montare. Al momento sono indeciso fra Panasonic e Canon, vedremo.

avatarsenior
inviato il 15 Luglio 2019 ore 10:20

Una qualunque va bene, anche una a7 da 4-500 €, soprattutto per gli fd, inusabili su reflex

avatarsenior
inviato il 15 Luglio 2019 ore 10:37

100mm Planar, che all'epoca era anche molto costoso

Direi costosissimo. Ne trovai uno discreto usato negli anni 80 e che poi malauguratamente diedi via per un (anche lui costosissimo) 60 macro.
Fu tolto dalla produzione a un certo punto, insieme a 85/2.8 e 135/2.
In seguito (pare, così dissero), a vibrate proteste soprattutto asiatiche, dove i materiali tedeschi andavano/vanno molto forte, furono rimessi in produzione, tutti germany. L'85, il meno importante a 1.2M lire, più dell'1.4 jap, e 100 e 135 a oltre 4M lire, più del 100 apo Leitz, allora al vertice delle richieste. Resa, soprattutto del 100, a f2 veramente molto buona e notevole anche in macro

avatarsenior
inviato il 15 Luglio 2019 ore 14:38

Si, effettivamente i 100 e 135 Planar si collocavano ai vertici assoluti!

All'epoca mi fu data la possibilità di provare, in parallelo, i due 135 Planar e Sonnar. Non ebbi esitazioni, nonostante l'indubbiamente alto livello del Sonnar, ed il costo infinitamente più conveniente!

Ciao. G.

avatarsenior
inviato il 15 Luglio 2019 ore 19:56

Apok.... il 28 2 Prendilo in versione ZE Canon ti costa quasi meno del contax e differisce per un unico doppietto collato in più prima del diaframma... Ma la resa a confronto diretto è assolutamente paragonabile le differenze sostanziali tra lo zeiss contax e il moderno cosina Zeiss ze sono leggere AC nel moderno che non sono presenti nel contax e i bordi già perfetti a F2 nel moderno da angolo ad angolo mente il contax recupera diaframmando un po'. Per il resto sono 99% irriconoscibili dalla singola foto. Io li ho presi zf Nikon perché non riesco a rinunciare alla ghiera diaframma

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 175000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.







Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me