RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Filtri a lastra perché li usate?


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. » Filtri a lastra perché li usate?





avatarjunior
inviato il 03 Febbraio 2018 ore 17:11

Ciao, da molti anni uso filtri ND circolari di varie densità sulle mie ottiche negli scatti paesaggistici sopratutto dove vi è dell'acqua in movimento o delle nubi cumuliformi in presenza di vento. Il fatto che nei filtri circolari non vi è possibilità di avere un effetto degradante nell'intensità a volte mi prende la voglia di acquistare il Kit di filtri a lastra ma poi guardando il costo e pensando poi a quei filtri già in mio possesso mi freno!!
Son proprio necessari o butterei quattrini inutilmente?

avatarsenior
inviato il 03 Febbraio 2018 ore 17:22

Molti comprano quelli a lastra perché in alcuni grandangoli non puoi montare quelli ad anello. Sta a te capire se ti servono o meno. Lo stesso effetto lo potresti ottenere facendo diversi scatti ed unendo tutto in PP.

avatarsupporter
inviato il 03 Febbraio 2018 ore 17:30

Come ti ha detto Murphy, se hai un ultragrandangolare senza filettatura, diventa obbligatorio prendere i filtri a lastra, quindi più che il tipo di filtro, conta la lente che usi. Altrettanto obbligatorio diventa quando devi usare dei digradanti, perchè coi circolari la vedo dura. Anche io ho solo circolari e non mi capita di usare digradanti, quindi non ne sento assolutamente l'esigenza. Tra poco, però, cambierò lente e ne prenderò una senza filettatura, quindi, mio malgrado, dovrò prendere un kit a lastre per forza, prima o poi, più poi che prima!!MrGreenMrGreenMrGreen

avatarjunior
inviato il 03 Febbraio 2018 ore 17:40

Attualmente possiedo solo ottiche con filettatura 77mm come massimo e la più wide è il 16-35f4 quindi non ho l'obbligo di cambiarli ma ci penso ogni qual volta vorrei avere i digradanti per il cielo che vorrei dividere dal resto della scena.
@Murphy effettivamente quella è una possibilità che però non mi piace molto per il fatto che non mi piace perdere troppo tempo dietro ad un monitor Confuso

user69293
avatar
inviato il 03 Febbraio 2018 ore 17:51

Non sono necessari, la gamma dinamica della macchina se saputa sfruttare recupera egreggiamente ombre e luci. Comunque se vuoi toglierti lo sfizio non c'é bisogno di buttare soldi per fare la collezione dei filtri, basta solo un GND 0.9 soft, ovviamente piú il porta filtri e l'anello adattatore

avatarsenior
inviato il 03 Febbraio 2018 ore 17:54

Posso solo portare l'esperienza di chi dai filtri a lastra è passato e si e creato la sua filosofia....
Personalmente credo che i "pro" dei filtri a lastra nin siano sufficienti a contrastare i numerosi "contro" tra i quali i maggiori l'ingombro, il peso, la fragilità, l'utilizzabilità in condizioni di forte vento...

avatarjunior
inviato il 03 Febbraio 2018 ore 18:04

@Francesco Altomare sulla gamma dinamica la mia 5D3 non è fortissima ed io pure lo sono in PPMrGreen Proprio quel filtro che mi attira;-)


@Angus sul usabilità con condizioni avverse non ci avevo pensato, effettivamente già una volta un ND1000 mi è caduto e fortuna vuole che si è danneggiata solo la filettatura femmina e non la maschi e neppure un graffio al vetro. Probabilmente se avessi avuto una lastra...ai ai ai !!!

avatarsenior
inviato il 03 Febbraio 2018 ore 20:56

Francesco:
in forte controluce (ma neanche troppo) con zone d'ombra non c'è gamma dinamica che tenga, devi necessariamente andare di multi esposizione mentre a volte con dei digradanti riesci a far stare sia zone luminose che zone buie nel range di lavoro.

Personalmente preferisco le lastre perché permettono l'uso di filtri digradanti ma anche perché puoi inserire vari filtri in serie in maniera veloce e semplice e su filettatura a differente diametro (parlo di holder con filettatura)

avatarsenior
inviato il 03 Febbraio 2018 ore 21:20

Purtroppo i filtri a lastra sono necessari per estedere la gamma dinamica della macchina, quando il ricorso a più esposizioni non e' praticabile come in presenza di soggetti in movimento tra l'altro non sempre facilmente clonabili. Quoto pero' Angus, i contro sono tanti e si tratta in defintiva di uno strumento da paesaggista ultra specialistico. L'uso dei miei filtri a lastra GND si conta sulla punta delle dita. Mentre i circolari a vite ND/IR/PL li uso molto più spesso. Tornassi indietro li comprerei ancora perché e' bello avere uno scatto quasi finito in fase di scatto, consapevoli che della post si dovrà comunque fare.

avatarsupporter
inviato il 07 Maggio 2018 ore 0:23

Sono necessari, sempre se vuoi fare Fotografia, sennò fai i fotomontaggi con le doppie esposizioni o espandi la GD da bravo cartoonist.

avatarjunior
inviato il 07 Maggio 2018 ore 4:27

A posteriori, dopo averli acquistatoned utilzzti nel mio ultimo viaggio, devo dire che sono assolutamente indispensabili soprattutto per uno come me che preferisce crearsi il piu possibile il file sul posto perché odio restare troppo tempo a casa davanti ad un monitor, vita sprecataMrGreen

avatarsenior
inviato il 07 Maggio 2018 ore 7:46

@Duri
Intervento impreciso, fuorviante, superficiale....
Una doppia esposizione non è assolutamente fotomontaggio...È ne più ne meno replicare l'effetto del filtro a lastra,...ma in modo più realistico...perché eviti le orrende punte nere delle montagne o degli alberi....
Trovo deprimente leggere che nel 2018 esistano ancora certe convinzioni....
Ps...
Usando i filtri si espande la gd...
Pps
Hai mai riflettuto su "rispetto a cosa" espando la hd?

avatarsupporter
inviato il 07 Maggio 2018 ore 19:25

Angus, senza star qui a difendere ciò che penso io sennò diventa una polemica infinita, vatti a leggere i regolamenti dei concorsi, e poi vediamo chi è "impreciso, fuorviante e superficiale..."

avatarjunior
inviato il 07 Maggio 2018 ore 20:54

Ma nei concorsi devi eliminare il più possibile ogni variabile per poter valutare in modo equo le capacità dei fotografi, è ovvio che vengano imposte delle limitazioni. Non vuol dire mica che quella è La Fotografia mentre tutto il resto è fotomontaggio o cartoon, come dici tu.
La doppia esposizione si utilizza per sopperire ad un limite della macchina che usiamo.

avatarjunior
inviato il 07 Maggio 2018 ore 21:02

Difatti io dopo molti paesaggi in doppia esposizione ho provato e poi preferito i filtri a lastra per ampliare la GD della mia 5DMK3 ed in base alle mie esigenze monto un filtro oppure un'altro e passo il meno possibile tempo davanti ad un monitor. Dal mio punto di vista entrambi i metodi sono fotografia, sta a noi scegliere quale è più adatto alle nostre esigenze

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 193000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





01 Giugno 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me