Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Ottiche vintage su apsc


Forum » Tecnica, Composizione e altri temi » Ottiche vintage su apsc



PAGINA: « PAGINA PRECEDENTE | TUTTE LE PAGINE |

avatarsenior
inviato il 24 Settembre 2017 ore 14:56

Si direi di sì, anche se ovviamente non ti aspettare miracoli soprattutto con ottiche economiche. Poi alla fine le ottiche vintage uno le usa solitamente non per la nitidezza, ma per altre particolarità che hanno, vedasi per esempio swirly Bokeh e vari effetti.

avatarsenior
inviato il 24 Settembre 2017 ore 18:31

" In ultimo diciamo che essendo la xt1 una 16 MP potrebbe non essere così scadente un vintage...?"

Io ci uso il 30 Meyer Golrliz Lydith e il 40 1,8 Hexanon Konica ARpoi ci sarebbe da definire il concetto di economicità delle ottiche vintage il Lydith, considerato un'eccellenza, viene venduto intorno ai 50€

avatarsenior
inviato il 24 Settembre 2017 ore 19:59

anche uso le stesse ottiche de "il signor Mario" su m4/3, il lydith ed il konica 40mm, solo quest'ultimo mi da un fastidioso purple frignino e blur quando a TA con soggetti bianchi, per il resto vanno benissimo sul piccolo e denso m4/3

avatarjunior
inviato il 14 Gennaio 2019 ore 16:03

Caro Matteo...(e un saluto a Tonyrigo MrGreen ) ...interessante la tua "carrellata" Sorriso sulle ottiche nate per un formato ma utilizzate per un altro.
Mi rimane qualche perplessità Triste
Io faccio molto uso di ottiche vintage, con buona soddisfazione, ed utilizzo una Sony Nex7 (24mpx).
Secondo te se utilizzassi una "vecchia" lente che..per esempio...risolva 200lmm (al centro) sarebbe ancora sufficientemente risolvente per il mio sensore ?! Eeeek!!!
Io uso spesso Smc Pentax 50/1.7 - Pentacon 300/4- Jupiter 21M- Noflexar (Novoflex) 400/5.6 -Canon FD 135/3.5-Canon FD 200/4 con...a mio avviso...buoni risultati .
Secondo te..e gli altri AMICI Sorriso sto usando fondi di bottiglia e non me ne accorgo ?! Confuso.

Grazie MrGreen

Marcello

avatarsenior
inviato il 28 Gennaio 2019 ore 9:09

Ciao MARCELLO, sono molto contento di leggerTi di nuovo, anche se è colpa mia: sono stato un pò assente dal FORUM.

Io uso molto raramente le ottiche VINTAGE su APS-C.

Il vero problema è più che altro lo swirly che si perde con certe lenti (se si cerca questo) che la mancanza di risolvenza!

Quella della risolvenza è un falso problema: nasce con la ns. mania digitale di voler ingrandire a monitor in misura pazzesca e pretendere di vedere sempre perfettamente bene.

Le foto vanno stampate e li non ci si accorge di nessuna differenza.

Le vintage su APS-C danno di solito solo vantaggi (a parte perdita di swirly e risolvenza) perchè si evitano i decadimenti ai bordi che specie con le non retrofocus (tutte quelle per le telemetro di un tempo) sono spesso evidenti a causa della vicinanza della lente posteriore al sensore.

Io sono contrario ad usare le vintage su APS-C perchè, da collezionista, mi piace vedere come lavora un ottica per come è stata progettata e quindi per impressionare un rettangolo di 24X36mm, non più piccolo.

Già passare dall'analogico al digitale è una forzatura, ma ridurre l'area di lavoro è una grande forzatura.

Detto questo non ci sono controindicazioni.

Ovvio che la PdC rimane quella della lunghezza focale e quindi a parità di angolo di visione aumenta la profondità di campo.

Spero di essermi spiegato.

avatarsenior
inviato il 28 Gennaio 2019 ore 9:47

che stampando le foto non ci sia differenza tra una lente scadente e una buona è opinabile... non c'è differenza se stampi fototessere, già con un 20x30 le differenze le vedi...

avatarsenior
inviato il 28 Gennaio 2019 ore 22:51

Certo!

Ma solo che io parlo tra lenti buone degli anni 60-70 e lenti buone di oggi.

La differenza non è percettibile in stampa, ma solo a monitor dandogli dentro con l'ingrandimento.

Parlo per quello che posso stampare io con la mia CANON PRO 1 (A3+, circa 33X48 cm).

La fisica ottica è rimasta quasi la stessa dalla fine 800' - inizio 900', quando la ZEISS inventò nell'ordine PLANAR (1896), TESSAR (1902) e SONNAR (1924) e con il PLANNAR (schema di massima tutt'ora strausato per le migliori lenti luminose) creò un'ottica "impossibile" per il tempo: troppi passaggi aria - vetro e conseguenti eccessive riflessioni che facevano perdere nitidezza. Dovettero attendere oltre 60 anni ed i trattamenti antiriflesso avanzati per renderla praticamente insuperabile.

Sono cambiati i materiali e le tolleranze da allora, certo, ma i buoni esemplari degli anni 60-70 dicono ancora la loro, specie in BN, dove i trattamenti MC servono meno.

Quelle più vecchie, degli anni 30' od ancor prima, sono spesso acerbe ed in più c'è un serio problema di conservazione quasi sempre.

Poi è ovvio che non c'è l'AF e neppure il diaframma automatico, per cui occorre mettere a fuoco a TA, chiudere il diaframma e scattare.

avatarjunior
inviato il 07 Febbraio 2019 ore 17:23

Salve a tutti, presupposto che ho letto tutto con moltissimo interesse la mie conclusioni sono le seguenti e sarei molto felice se qualcuno mi smentisse con motivazioni o confermasse il ragionamento... Ho una Canon 40D, tutto sommato una risoluzione "bassa" del sensore per cui deduco che la risolvenza della lente non deve essere estrema.
Il mio sensore un APS-C Canon, quindi anche più piccolo degli altri fratelli, potrebbe ben utilizzare la parte centrale e più nitida / tagliente della ottiche vintage, sfruttandole con buoni risultati.
Va definito cosa significa buoni risultati, certamente se voglio sfruttare gli interessantissimi sfocati presenti sui bordi di alcune ottiche vintage sono fuori strada.

Nel mio caso vorrei acquistare un 85mm, che come angolo di visione o lunghezza focale su APS-C equivale ad un 135mm per fare un pò di scuola sui vintage ed apprendere la tecnica della iperfocale essenzialmente per street photography.

Cosa ne pensate ???
Grazie a tutti


avatarjunior
inviato il 08 Febbraio 2019 ore 20:51

nessuno ha pareri in merito ?

avatarsenior
inviato il 08 Febbraio 2019 ore 23:28

Gli 85 vintage costicchiano, quindi sarebbe da vedere che budget hai... mi viene in mente il Canon Fd, molto buono e si trova a prezzi umani, ma sulla 40D non si monta. Se no il Pentax TAkumar 85/1.8 con attacco M42, ne ho sempre sentito parlare molto bene, ma a meno di 200 euro è dura trovarlo.

avatarsenior
inviato il 09 Febbraio 2019 ore 1:31

Ottimi 85mm vintage a poco prezzo sono questi con attacco M42:

- HELIOS 40-2 (URSS) 85mm, F1,5
- JUPITER-9 (URSS) 85mm, F2,0

Il secondo, in particolare, è molto compatto e costa davvero poco.

Il primo è molto particolare e non molto comodo da utilizzare a mano libera.

Poi, per cose particolari, c'è il CYCLOP 85mm nelle sue due versioni F1,5 e F1,2, che però sono senza diaframma e quindi servono solo per effetti di gran sfocato: sono le ottiche di una serie di visori notturni russi.

Io prenderei senza esitazioni lo JUP 9: poca spesa e tanta resa.

avatarjunior
inviato il 09 Febbraio 2019 ore 1:58

Innanzitutto grazie ad entrambi per i vostri pareri,
per ManInTheMaze, per darti un ordine di grandezza direi che il mio budget è proprio al massimo 150€. I Canon FD come giustamente dici non montano su Canon EF quindi niente, il Pentax è molto interessante ma non mi fa impazzire considerato il rapporto resa/prezzo.

per Tonyrigo, sono entrambi suggerimenti molto apprezzabili, per una questione di compatibilià con il mio budget mi concentrerò a studiarmi lo JUPITER e ti dirò cosa ne viene fuori.
Per i Cyclop in passato ne avevo letto già un pò ed onestamente solo per una questione di scelta personale, lavorare senza diaframma è indubbiamente super interessante ma troppo scomodo.

avatarjunior
inviato il 11 Febbraio 2019 ore 14:53

Dopo essermi documentato ampiamente credo proprio che seguirò il consiglio dello JUPITER-9 85mm f 2.0, unico problema che ho notato è la reperibilità in codizioni / prezzo accettabile, ma è facilmente immaginabile il motivo.
" Tonyrigo" grazie mille per la dritta.
Sarebbe molto interessante trovarne anche qualcuno mal messo con funghi e sporcizia da ripulire, ovviamente senza problemi meccanici gravi non sistemabili ed ad un prezzo che valga le ore di lavoro ed i rischi che ne seguono smontandolo.
Mi metto alla ricerca prima o poi lo troverò

avatarjunior
inviato il 12 Febbraio 2019 ore 23:51

Premetto che ho letto un po' velocemente i vari interventi. Non c'è solo la risolvenza e nitidezza nel valutare un obiettivo, c'è anche la resa generale. Ombre aperte, stacco graduale dei piani, sfocato, passaggi tonali, etc..per non dire della qualità costruttiva e compattezza..c'è un equivalente moderno al 105 f2.5 ais? Poi certamente l'ideale penso sia l'uso su pieno formato. Nel caso specifico un angolo di ripresa su aps-c pari al 160 su fx penso sia interessante per primi piani.

avatarjunior
inviato il 13 Febbraio 2019 ore 1:30

" Simone Rota" Sicuramente vanno valutati nella loro interezza e considerando il prezzo fanno la loro figura. Detto questo c'è da considerare che un ottica nuova a mio parere non permette una buona scuola per l'iperfocale, valutazioni metriche ecc... A parte questo un 85mm su canon aps-c equivale ad un 135mm che è certamente tipico da ritratto ma lavora bene, a mio parere, anche in altre situazioni.

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 167000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





18 Febbraio 2019

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)
PAGINA: « PAGINA PRECEDENTE | TUTTE LE PAGINE |


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me