Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Ottiche vintage su apsc


Forum » Tecnica, Composizione e altri temi » Ottiche vintage su apsc




avatarjunior
inviato il 23 Settembre 2017 ore 14:49

Salve a tutti, volevo riprendere un argomento che difficilmemte viene approfondito. Avendo un Nikkor 105 f:2.5 e volendolo sfruttare su apsc (xt1) volevo un vostro parere. Come ovvio su apsc il 105 diverrebbe circa un 160 per il crop, volevo capire se per qualche legge di ottica si possa comunque considerare l'obbiettivo come un 105mm con le sue caratteristiche di schiacciamento dei piani, oppure considerarlo a tutti gli effetti come un 160. Grazie

avatarsenior
inviato il 23 Settembre 2017 ore 15:46

In realtà è stato approfondito innumerevolissime volte qui sul forum! Comunque un obiettivo 105mm non diventa nient'altro, è e resta sempre un 105mm, cioè un obiettivo che focheggiato all'infinito produce un'immagine con lo stesso ingrandimento che si ha a 105 mm da un foro stenopeico. Sul formato DX si ha un angolo di ripresa che, volendo fare riferimento al formato FX (che come dimensioni lineari è 1.5 volte più grande del DX), è lo stesso che si ha su quest'ultimo con un 160mm circa. In quanto allo schiacciamento dei piani, non è una caratteristica dell'obiettivo: se intendi le effettive proporzioni con cui viene riprodotto il soggetto nella fotografia, dipendono dal punto di ripresa; se intendi l'effetto che tipicamente si ha guardando una fotografia ripresa con un tele, dipende dalla distanza da cui la si guarda, di solito più ravvicinata di quella "corretta", cioè tale per cui si osservi l'immagine sotto lo stesso angolo con cui è stata ripresa. Quindi, che si usi un 105mm su DX o un 160mm (circa) su FX, è lo stesso.

avatarsenior
inviato il 23 Settembre 2017 ore 16:41

Le ottiche VINTAGE (per 35mm), possibilmente, si usano in FF.

Per quello sono state progettate e per quello, possibilmente, andrebbero usate.

Proprio perché, come spiega IRONLUKE, un 105 in APS-C, rimane sempre un 105.

Cambia solo l'Angolo di Visione rispetto al Full Frame (AVFF) e basta....

Ne abbiamo parlato diverse volte sul Forum, con alcuni che dissentono, peraltro, dalla mia personale interpretazione da collezionista.

avatarsenior
inviato il 23 Settembre 2017 ore 17:12

aggiungo che su aps-c lenti vecchie facilmente hanno performance molto scadenti per via della scarsa risolvenza, inoltre per lenti tipo i classici helios 44\40 si perde per dire il grosso dello swirli bokeh perchè i bordi non sono catturati dal sensore.

avatarjunior
inviato il 23 Settembre 2017 ore 17:26

Grazie delle risposte innanzi tutto. Chiedevo questo in quanto intenzionato ad utilizzare l'ottica in oggetto per ritrattistica. Volevo il vostro parere proprio perchè se un 160 non viene proprio esattamente considerato da ritratti, volevo capire se in questo caso tale interpretazione fosse errata e quindi dovuta solo ad un fattore di crop. Interessante invece sapere che non verrebbe sfruttata a dovere essendo utilizzata su apsc invece che FF. Quindi in definitiva sarebbe meglio comunque utilizzare ottiche per il formato nativo?

avatarsenior
inviato il 23 Settembre 2017 ore 17:53

sì certo quello sempre e comunque, poi ovviamente si possono lo stesso usare lenti per FF su aps-c, non muore nessuno, specialmente se quelle lenti sono uniche, ma con i moderni sensori densi non c'è da aspettarsi chissà che qualità, specialmente se sono vetri economici.

avatarsenior
inviato il 23 Settembre 2017 ore 18:13

" Quindi in definitiva sarebbe meglio comunque utilizzare ottiche per il formato nativo?"

Non sarei così assolutista! Quell'obiettivo è molto valido e verosimilmente ti può consentire di avere una buona qualità anche su APS-C. In ogni caso, visto che già ce l'hai, penso proprio valga la pena di provarlo.

(Non far caso se prima ho fatto riferimento a DX e FX: avevo letto della X-T1, ma mentre scrivevo avevo in mente Nikon...)

avatarjunior
inviato il 23 Settembre 2017 ore 18:39

" (Non far caso se prima ho fatto riferimento a DX e FX: avevo letto della X-T1, ma mentre scrivevo avevo in mente Nikon...)"
No problem avevo intuito. Grazie tutto chiaro.

avatarsenior
inviato il 24 Settembre 2017 ore 10:06

Cè anche chi usa i tele spinti per i ritratti e con risultati encomiabili.

Ad esempio il noto GIULIANO di questo FORUM utilizza spesso il LEICA 280 (su FF ovviamente) e con che risultati...!!!

avatarsenior
inviato il 24 Settembre 2017 ore 10:33

Questa del non usare le ottiche vintage su APS mi giunge nuova, qualcuno me la spiega. Io sapevo, probabilmente sbagliando, che, sfruttando la parte centrale, davano il meglio sul formato ridotto.

avatarsenior
inviato il 24 Settembre 2017 ore 11:23

Su m4/3 mi trovo bene, il limite è che ho da normali a tele spinti. La resa è buona, in alcuni casi ottima. Spesso problemo di fringing, ma in.ogni caso anche se non usate al 100 del formato danno il loro carattere

avatarsenior
inviato il 24 Settembre 2017 ore 12:24

mario quello valeva quando i sensori erano poco densi, oggi un sensore aps-c è estremamente denso, in proporzione un sensore aps-c da 24mpx che oggi è la normalità equivale ad un FF da 24*1,5*1,5 = 40mpx circa con tutti i problemi di risolvenza delle lenti che ne conseguono.
Per dire anche una classica lente FF usata su aps-c rende molto peggio rispetto all'uso su FF, solo con lenti veramente valide concepite per i 50mpx hanno una resa paragonabile sia su FF che su aps-c, solo che ovviamente ti costano 3 volte tanto, così per dire un 11-20 tokina da 400 euro su aps-c ha una resa del tutto paragonabile ad un 11-24 o a un 16-35 da 2000 euro.
Poi ovvio che non muore nessuno se si hanno delle lenti e le si usano anche su aps-c, solo che più il sensore sarà risoluto, più la resa sarà scadente, non a caso se producono lenti apposta per aps-c un motivo c'è.

avatarsenior
inviato il 24 Settembre 2017 ore 12:41

Quindi fra un po' non saranno più utilizzate neanche su FF? Già con le ultime, Sony A7rII; Nikon D850; Canon D5sr... che viaggiano ben oltre i 40mpx

Le lenti APS venivano e vengono prodotte solo per ridurre dimensioni, pesi e costi, il 35Nikkor 1,8 DX ad esempio non è certamente otticamente migliore del corrispondente FF tanto che il 35 1,8 FX è considerato migliore anche su DX

avatarsenior
inviato il 24 Settembre 2017 ore 14:01

allora procediamo con ordine: le ottiche specifiche per formati ridotti si producono per vari motivi, il primo è quello ovviamente di peso, costi e ingombri, l'altro invece è fisico\tecnico: un vetro più è di dimensioni ridotte più è puro a livello di struttura cristallina, ergo trasmette meglio la luce senza penalizzarla, ciò permette di ridurre i costi di produzione oppure a partià di prezzo di produrre ottiche qualitativamente superiori.
Quindi detto ciò una lente più piccola costruita bene permette per via dei vetri\lenti più piccole di poter esprimere una migliore qualità dei ottica ad un minor costo o a parità di costo ad una migliore qualità, per dire ad esempio seguono questa filosofia tutte le m4\3 le cui lenti costicchiano, ma hanno una resa pazzesca in termini di nitidezza per via della miglior qualità che si può raggiungere con vetri (inteso come lenti dello schema ottico) più piccoli, su aps-c la cosa è meno evidente, o meglio sono pochi quei costruttori che sfruttano questa caratteristica intrinseca del materiale vetroso e della sua struttura cristallina più pura per produrre ottiche aps-c con una risolvenza pazzesca come per dire sono l'11 20\16 di tokina o i sigma ART per aps-c.
Ad ogni modo per dire il 35 dx che hai citato costa 200 euro, il corrispondente FF 700, ora per quanto possa essere più nitido il 35 per FF resta in ogni caso una lente che costa quasi 4 volte tanto e di 5 anni più recente, in proprozione quindi quella maggiore nitidezza è banalmente spiegabile nel fatto che il corrispondente FF è di suo una lente molto buona, adatta magari all'uso su sensori densi e così via, ma quando con una spesa di quasi un quarto ottieni una resa paragonabile ecco che il discorso che ti ho fatto sopra si concretizza, se per dire quel 35 1.8 fosse stato costruito per aps-c con i criteri dei sigma art magari non costava 200 euro, metti ne costasse 500, ma su aps.c avrebbe fatto abbondantemente le scarpe al fratello FF semplicemente per il motivo fisico che ti ho detto e per via della sua ottimizzazione per aps-c.
Ora tu mi potrai venire a dire se la fisica ti dice ciò perchè non si mettono tutti a fare ottiche aps-c mostruose? semplice non renderebbe economicamente, perchè il fotografo medio per ignoranza o per moda l'aps-c lo vede come un formato povero adatto solo alle entrylevel, cosa che in realtà non è.

Riguardo alle ottiche vintage su FF già ora se le si usano su macchine molto risolute la resa è scadente, non è che non si possano usare ripeto, ma hanno una resa ottica sicuramente molto molto scarsa, salvo ovviamente lenti molto valide che daranno sempre ottimi risultati, ovvio che più verranno prodotti sensori densi più questo problema sarà evidente.
Per dire una qualsiasi lente economica come un 70-210 AF nikon usato su una d3 da 12mpx sarà una lente fenomenale, su un 24mpx quasi sicuro sarà ancora valido, su una d810\d850 non sarei così certo che sia ancora degno di essere usato.

avatarjunior
inviato il 24 Settembre 2017 ore 14:45

Queste righe mi fanno capire il perchè dell' ottima resa del nuovo fujinon 35 f:2 che ho preso anche se talmente piccolo da sembrare un prodotto da supermarket. In ultimo diciamo che essendo la xt1 una 16 MP potrebbe non essere così scadente un vintage...?

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 167000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





18 Febbraio 2019

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me