Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni). Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

OK, ho capito

Basta una faccia per considerarlo un ritratto?


Forum » Tecnica, Composizione e altri temi » Basta una faccia per considerarlo un ritratto?




avatarsenior
inviato il 16 Settembre 2016 ore 10:24

ancora...

avatarjunior
inviato il 16 Settembre 2016 ore 10:29

Caro Photogero, stai inquinando più tu con i tuoi suggerimenti al mio cambio nick , che io con i miei apprezzamenti ad un ritratto in un forum, guarda caso, di fotografia. Comunque, apprezzo il suggerimento datomi da un profondo conoscitore della grammatica italiana, figuriamoci delle locuzioni latine. In ogni caso, il benvenuto di alcuni di voi, è stato davvero caloroso e infine, ci tengo a dire che l'accezione che ho dato al mio nick e' piuttosto quella esoterica che quella medievale, forse più conosciuta. Ma in fondo potrei pure chiamarmi " 7mazzidicavoli" e sarebbero solo fatti miei.
@Fabiobo
Ti ringrazio di aver espresso concetti che io non avrei saputo esplicare meglio. Si, in effetti, è facile fare i cyber bulli dietro un monitor, quando un poveraccio ha appena detto di essere nuovo del forum e si è ripetutamente scusato se ha infastidito qualcuno. Ma il non forum nasce proprio per questo? Per esprimere opinioni che possono essere divergenti e confrontarsi?

avatarsupporter
inviato il 16 Settembre 2016 ore 10:30

I nickname sono soggettivi.
Conosco un Joemerda ,per esempio, con il quale ho a volte dialogato. Una persona a cui non posso fare alcun appunto. Ognuno mette cosa gli pare e piace.Io la vedo così.

avatarsenior
inviato il 16 Settembre 2016 ore 10:31

torniamo sull'argomento,
do la mia idea,
secondo me anche uno scatto rubato è un ritratto, perchè si ritrae la persona in quel preciso istante temporale, anche se non è in posa, anche se non incrocia le gambe come vuoi tu, è un istante temporale in cui i suoi arti e le sue espressioni facciali hanno quella forma espressiva.... la persona è stata ritratta ed è un ritratto, a tutti gli effetti (secondo me,
Io nn do dogmi e verità assolute).

però per essere un ritratto la persona deve manifestare qualcosa, uno stato d'animo, un gesto, una forma che esce fuori dalla stampa/schermo e suscita un sentimento in chi guarda... quindi in ristratto (sempre secondo me) non valgono dei particolari anche se del viso. :-P



avatarsenior
inviato il 16 Settembre 2016 ore 10:33

" Ti ringrazio di aver espresso concetti che io non avrei saputo esplicare meglio. Si, in effetti, è facile fare i cyber bulli dietro un monitor, quando un poveraccio ha appena detto di essere nuovo del forum e si è ripetutamente scusato se ha infastidito qualcuno. Ma il non forum nasce proprio per questo? Per esprimere opinioni che possono essere divergenti e confrontarsi? "

grazie a te e buona permanenza,
goditi le migliaia di scatti che ci sono in questo sito, ed impara più che puoi da questo mondo che è la fotografia.

avatarjunior
inviato il 16 Settembre 2016 ore 10:34

Ora basta trollare.

Lo so, la tolleranza viene spesso fraintesa...

avatarsupporter
inviato il 16 Settembre 2016 ore 10:53

Invito colui che ha bloccato Mementomori a togliere il blocco.
Lui non può più intervenire nella discussione e ciò non è bello......

avatarjunior
inviato il 16 Settembre 2016 ore 10:55

" Da me non vedrai mai campionari di visi distorti, iperrugosi,bocche sdentate e nasi ed occhi dilatati , improbabili.Io amo il naturale tendente al bello"

Giuliano, qualche volta ti contraddici ;-)




avatarsupporter
inviato il 16 Settembre 2016 ore 11:10

Caro Photogero, questa è la donna più vecchia del mondo.Compirà 117 anni il 29 novembre.
Nonostante l'età ho cercato di non enfatizzare determinate ed inevitabili caratteristiche di vecchiaia.

avatarsenior
inviato il 16 Settembre 2016 ore 11:11

Secondo me il commento positivo o negativo riguardo al soggetto di un ritratto, non c'entra nulla col tema in discussione. Non vorrei rompere l'idillio di nessuno, né tantomeno di Giuliano, ma il fatto di apprezzare il soggetto, trasporta il discorso al di fuori della fotografia e del giudizio tecnico riguardo allo scatto: non è fotografando Claudia Schiffer che si fanno bei ritratti !!

Gongolarsi su questo presupposto incoerente sarebbe pure ridicolo, nonostante possa risultare per taluni ugualmente appagante ... ma resta pur sempre una mia impressione ;-)


... e secondo me questa piccola parentesi di qualche pagina, non ha portato nessun "arrosto", sul fuoco del tema ... continua ad esserci solo fumo!
Se non un lieve accenno di sentori e profumi, che già si conoscevano: " Lo sguardo, al di la' di un viso di uomo , di donna, di giovane o di vecchio, di persona bella o brutta è tutto."

avatarjunior
inviato il 16 Settembre 2016 ore 11:23

" Caro Photogero, questa è la donna più vecchia del mondo.Compirà 117 anni il 29 novembre.
Nonostante l'età ho cercato di non enfatizzare determinate ed inevitabili caratteristiche di vecchiaia.
"

Allora è stata un'eccezione ed un onore aver avuto la possibilità di fotografarla. ;-)
Di dov'è questa signora?

P.S.: allargando l'immagine vedo che la maf è sulla tempia invece che sugli occhi, errore o scelta?

avatarjunior
inviato il 16 Settembre 2016 ore 12:28

Piacere di rivederti Cigno, cominciavo a pensar male ;-)

avatarsupporter
inviato il 16 Settembre 2016 ore 12:58

Concordo con Cigno.
La signora abita a Pallanza.

avatarjunior
inviato il 16 Settembre 2016 ore 13:38

" La differenza fra un Ritratto e la foto di una faccia sta nel fatto che, pur raffigurando entrambi una faccia, l'uno raffigura il soggetto secondo l'interpretazione (o lo stravolgimento) che il fotografo ha voluto dargli mentre l'altro, molto più modestamente, lo raffigura nel suo aspetto più gradevole e "piacione". Nel primo caso il fotografo ha interpretato mettendoci del suo, nel secondo caso il fotografo si è limitato a fare una riproduzione fedele di una faccia."

Alex, intendevi dire questo?










avatarsenior
inviato il 16 Settembre 2016 ore 13:45

Credo di essermi espresso male nel mio ultimo post.

Non intendevo sostenere che la semplice e fedele riproduzione di una faccia non è un ritratto. Anche quella è un ritratto, indubbiamente, e anche le foto delle belle signore postate da Giuliano sono ritratti.
Quello che intendevo dire - e che ho spiegato malissimo - è che un ritratto assume un valore artistico solo quando il fotografo ha interpretato la persona fotografata e rimane invece una semplice fotocopia di una faccia quando il fotografo non ha interpretato. Interpretare significa non lasciare le cose com'erano, ossia non lasciarle tali e quali come la avrebbe lasciate una fotocopiatrice Xerox. Se si mette una faccia dinanzi all'obiettivo e si fa scattare l'otturatore non si è fatta nessuna interpretazione. Si è fatta una fotocopia, tecnicamente perfetta fin che si vuole, ma pur sempre fotocopia.
In moltissime foto di ritratto che vedo qua e là, non scorgo ombra di interpretazione e neppure un minimo tentativo di interpretare.
Che poi questi ritratti non interpretati piacciano, si vendano con facilità e finiscano appesi a un chiodo nel salotto della casalinga di Voghera, non significa che siano opere "valide" (opere dell'ingegno, si diceva una volta).
Di solito i ritratti interpretati non piacciono affatto alla persona ritratta, ma solo ad una ristretta cerchia di persone con una chiara idea di cos'è il linguaggio fotografico.

Il fotografo Paolo Roversi è uno dei più quotati ritrattisti a livello internazionale.



Oggi vive a Parigi ma è nato e vissuto vicino a casa mia. Da giovane scattava ritratti come facciamo tutti noi fotoamatori e passava le notti in camera oscura a sperimentare. Le sue foto non piacevano alle persone ritratte e a nessuno passava per la testa di comprarne una da appendere in salotto. Una mattina fece le valigie e si trasferì a Parigi senza un soldo in tasca. Oggi pubblica regolarmente i suoi ritratti sulle più prestigiose riviste di moda e beauty. Questo successo è dovuto al fatto che i suoi ritratti sono sempre interpretati, non "piacioni" o commerciali. Oggi Roversi ripete spesso che " con le nuove tecnologie digitali, tutti si sentono fotografi ma non è così. La fotografia è un vero linguaggio e ci sono tanti analfabeti."

Tutto questo solo per dire che un ritratto è un'opera valida solo se è stato interpretato a modo suo dal fotografo, altrimenti è solo uno scatto venuto bene di una persona venuta bene.




Questa discussione è chiusa: non è possibile inviare nuove risposte.


20 Gennaio 2018

Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)


 ^

www.JuzaPhoto.com - Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me