RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

ISO 100: che significa che è un'estensione?


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. »
  5. Mirrorless Olympus
  6. » ISO 100: che significa che è un'estensione?





avatarjunior
inviato il 11 Maggio 2016 ore 10:07

Ho letto sul manuale che per la em5 mk2....iso 100 è un'estensione. In quanto tale mi aspettavo che scattando a iso 100 la macchina generasse solo il jpeg e non il RAW....(non mi chiedete perchè avessi questa convinzione....forse l'ho letto da qualche parte).....invece sulla scheda mi sono ritrovato entrambi i file (RAW+JPEG).

Allora mi chiedo che significa che ISO 100 è un'estensione? In cosa si differenzia da ISO 200 (a parte la maggiore sensibilità)

Grazie

avatarsenior
inviato il 11 Maggio 2016 ore 10:16

Intanto la sensibilità è minore...è un'estensione significa che l macchina, nativamente, a meno di 200 iso non ci va e quindi, quando la imposti a 100, la macchina non fa altro che scattare a 200 iso, ma l'esposimetro leggerà come se fossi a 100 ISO (andando quindi sostanzialmente a sovraesporre di un stop). Poi, ci penserà il software interno ad agire sull'esposizione, normalizzandola con lo spostamento dell'istogramma a sinistra di uno stop. Se scatti in RAW, otterresti lo stesso effetto facendo tu la cosa in PP.
Non ha sostanziali controindicazioni e può contribuire a ridurre il rumore, ma tieni conto che ti giochi uno stop secco sulle alte luci (nel senso che se le sfondi in fase di scatto - ricorda che stai sovraesponendo - non le recuperi più), per cui occorre essere conservativi, specie se sei solito esporre a destra.

avatarjunior
inviato il 11 Maggio 2016 ore 10:29

Se per esempio ISO 100 appartiene agli "expanded ISO" della relativa fotocamera in questione allora non soddisfa lo standard:
" ISO 12232:2006 specifies the method for assigning and reporting ISO speed ratings, ISO speed latitude ratings, standard output sensitivity values, and recommended exposure index values, for digital still cameras. "
Pertanto è un'ISO "non garantito", e viene ottenuto come ha detto Sub74 nel precedente post
Ad es per la M3
" EOS 5D Mark III
The standard ISO range is from 100-25,600.
In the second red shooting menu, the ISO speed can be expanded to 50 (L) and up to 51,200 (H1) or 102,400 (H2)"
anche 50 ISO, ISO 51200 e 102400 sono "non garantiti"

avatarsenior
inviato il 11 Maggio 2016 ore 10:36

È risaputo che il rischio rumore è direttamente proporzionato all'aumento della sensibilità, quindi si pensa che tra una foto scattata a 100 ISO e una a 200 ISO la prima abbia una seppur leggera migliore qualità. Purtroppo nel caso specifico la qualità resta identica. Quindi potrà essere utile soltanto per usare un diaframma più aperto per ottenere uno sfocato migliore, sicuramente non per aumentare la qualità generale

avatarsenior
inviato il 11 Maggio 2016 ore 10:43

Ecco su questo io ho una domanda.
Ho una 50D e secondo i test di dxomark la 50D non ha un vero valore di ISO 100 ma questi sono uguali a ISO 200.
Quindi ho fatto una prova con la mia: mi sono messo davanti ad uno schermo bianco in M e ho scattato 2 foto in modo che quella ad iso 200 risultasse bruciata. Diminuendo il fattore iso a 100 la foto non era più bruciata.
Quindi non capisco. Li ha o no sti iso 100? Se non li avesse e fossero stati identici la seconda foto a iso 100 avrebbe dovuto essere comunque bruciata no?
Ovviamente ho scattato in raw.

avatarjunior
inviato il 11 Maggio 2016 ore 16:52

@Sub74: grazie per la risposta anche se faccio fatica a seguirti (problema mio). Dimmi se ho capito la controindicazione. Facciamo il caso che in fase di scatto con un' impostazione iso200 vedo l'istogramma in real time nel mirino (o sul display) che mi dice che le alti luce sarebbero bruciate se premessi in quel momento il pulsante dell'otturatore. Allora io decido di scendere a ISO 100 in questo modo vedrei l'istogramma che si stacca dal bordo destro e sarei contento perchè avrei salvato le alti luci. INVECE rimarrei fregato perchè la macchina scatta a iso200 bruciando le alte luci e poi tira verso Sinistra di uno stop tutto l'istogramma. E' così? Intendevi questo?

@Giuseppe: grazie. Provo a risponderti se ho capito bene quello che ho già detto a sub74 (prendilo con le molle). Ok, ma che significa "non è garantito"? Ad esempio che sembra che non stai bruciando le alte luci scattanfo a iso100 invece poi ti ritrovi che hai perso dettagli come nel caso sollevato da sub74 ?

@Phsystem: Grazie anche a te. Provo a risponderti se ho capito bene quello che ho già detto a sub74 (prendilo con le molle). Se la qualità rimane uguale...poco male....se invece peggiora allora ci penserei un po' su prima di scendere da iso 200 a iso 100. Forse in termini di grana rimane uguale...può invece peggiorare nel caso sollevato da sub74

@Riccardo: Provo a risponderti se ho capito bene quello che ho già detto a sub74 (prendilo con le molle). Che intendi per "la foto non è più bruciata" a iso100? Intendi che l'istogramma non è a contatto con il lato destro? O intendi che visivamente hai dettagli nelle alte luci? Nel primo caso è giusto che sia così proprio perchè la macchina ha spostato di uno stop a sinistra l'istogramma....ma il dettaglio che ha perso in fase di scatto non è più recuperabile. Se invece intendi il secondo caso....allora non ci ho capito niente Triste

avatarjunior
inviato il 11 Maggio 2016 ore 17:25

Tratto da un forum:

when you shoot using the same aperture and shutter at ISOLOW, you get RAW data 1/3EV more exposed (confirmed) than at ISO200. That means that if you use camera's metering at ISOLOW (that seems to work as an ISO100 for metering), RAW files will blow up to 1,33EV of highlight information vs correct exposure using any other ISO. This matches a reported video on other forum with more blown highlights when using ISOLOW than when using any other ISO value.

If that were tue, the new ISOLOW would be an effective ISO250 (250=200*1.25), not ISO160 nor ISO100.

I have repeated the test on my E-P5 and it behaves the same way as the E-M5. LOWISO produces 1/3EV higher RAW levels than ISO200 (in terms of RAW levels ISOLOW is ISO250).

Shots at the same aperture/shutter. Left RAW histogram, right camera JPEG:





For this reason, paradoxically the LOWISO camera JPEG has some highlight clipping while the ISO200 camera JPEG (brighter in shadows and midtones) has none.

This is probably how the strange LOWISO is implemented in all Olympus bodies.


Olympus LOWISO is capturing at a higher ISO (ISO250) than user setting (ISO100), to improve SNR in the shadows. Then the camera engine or RAW developer would bring exposure down and SNR in the shadows will have improved. It is basically the ETTR principle. The cost is more blown highlights. I think this makes sense given that Olympus cameras have the highest highlight headroom of all brands.

So LOWISO would just be a SNR enhancer through ETTR, at the cost of possibly having some more blown highlights.


In pratica l'esposimetro/istogramma in macchina si comporta come se fosse un iso 100 (di conseguenza anche il jpeg), mentre i livelli del file raw sono come se fosse un iso 250. Per questa ragione paradossalmente con l'impostazione a 100 rischi di bruciare le alte luci

nell'immagine allegata l'istogramma non è quello in macchina ma l'istogramma del Raw, confrontato con il relativo jpeg

da notare come si comportino in maniera differente

poi il software della macchina (oppure tu in postproduzione regolando l'esposizione sul raw) riporta i valori indietro avendo di conseguenza un recupero sulle ombre.

Quindi questa impostazione di iso è da sconsigliare in situazioni di luce molto intensa o dove ci sono grosse differenze di luce


avatarjunior
inviato il 11 Maggio 2016 ore 17:48

Dario, ho sempre pensato che immagini più scure avessero l'istogramma spostato a sinistra verso le ombre....e viceversa immagini visivamente chiare istogramma verso destra (alte luci). Dalla tua immagine è esattamente il contrario....non ci ho capito niente TristeTristeTriste

avatarsenior
inviato il 11 Maggio 2016 ore 17:48

@Sporanox grazie della risposta
Intendo il secondo caso
Ti allego un link a 4 raw prodotti dalla mia 50D
www.dropbox.com/s/7iujceg9dqqsfau/Test%20iso%20100.7z?dl=0
sono stati ripresi con il 100 f/2 a f/4 (per ridurre la vignettatura). Le due prove sono state fatte in casa con lampade che illuminano una porzione di muro bianco (purtroppo sono tutte neon a luce calda ~ 2700 K)
Una coppia (una a iso100 e una a 200) è stata fatta a 2,5s di tempo di esposizione, l'altra a 3,2s.
Se l'iso, indipendentemente dal valore fosse uguale, sarebbero ugualmente bruciate le due foto a t=2,5s, invece quella a iso 200 mi pare chiaramente bruciata, l'altra no. O sbaglio qualcosa?

avatarjunior
inviato il 11 Maggio 2016 ore 17:48

La questione è abbastanza complessa. La relazione che lega gli iso a f-stop e tempo di esposizione è (condizione di grigio al 18%)
ISO Sensitivity = 116 N^2 / (Lsat x t) con
N = f-stop
t = tempo di esposizione in sec.
Lsat = luminescenza di saturazione (in candele per metro quadro), oltre la quale le patches non contengono più informazione perché hanno raggiunto il "fondoscala"
Gli iso "garantiti" sono quelli per cui vale la relazione sopra indicata. Posso variare gli iso, e di conseguenza aggiustare i tempi o il diaframma, e non vario l'esposizione.
Se mi sposto negli "expanded iso" allora la relazione suddetta non vale più, sono andato oltre la saturazione massima, per cui applico un "trucco" via software in postprocessing.

avatarjunior
inviato il 11 Maggio 2016 ore 17:50

@sporanox
ho sempre pensato che immagini più scure avessero l'istogramma spostato a sinistra verso le ombre


infatti hai sempre pensato giusto ma quell'istogramma è relativo ai dati del raw non all'immagine jpeg che vedi

comunque rileggi il messaggio ho aggiunto qualcosa

avatarjunior
inviato il 11 Maggio 2016 ore 18:46

Dario grazie per la pazienza.

Ti dico cosa ho capito:
Quelli che vedo nella tua immagine sono gli istogrammi dei RAW di uno scatto impostato in macchina a ISO 200 che produce un RAW a ISO 200 e di uno scatto impostato in macchina a ISOLOW (iso100) ma che in realtà produce un raw a ISO250.

Per scattare con impostazione in macchina a ISOLOW (iso100) l'oly in realtà sovraespone (ad insaputa del fotografo) facendo uno scatto a iso 250 e poi tira indietro i livelli verso le ombre (sinistra). Per questo motivo lo scatto a ISOLOW(cioè con un RAW a ISO 250) corrisponde ad un jpeg "più scuro" dove le alti luci sono più bruciate (rispetto a iso200) proprio perchè la macchinetta ha preso iniziativa e ha scattato un raw a iso 250 sacrificando le alte luci.

Perchè tutto questo?
Così facendo Olympus nello scatto a iso100 (iso estesa) sta preservando il rumore nelle ombre (sempre ad insaputa dell'utente che crede che stia scattando a iso100) sacrificando le alte luci. Quindi ombre meno rumorose, ma alti luci a rischio bruciatura.

Se ho capito bene.....allora qual'è la lezione imparata???....quello che scrive Dario è giusto "Quindi questa impostazione di iso è da sconsigliare in situazioni di luce molto intensa o dove ci sono grosse differenze di luce" ...ma tradotto in impostazioni della macchina.....

io direi così...se a ISO200 vedi nell'istogramma della macchina che le alte luci sono bruciate...NON SCENDERE a ISO100 perchè saranno ancora più bruciate. Per scendere a ISO100, l'istogramma a ISO200 deve essere distante dal limite destro almeno 1/3ev.

E' così??






avatarjunior
inviato il 12 Maggio 2016 ore 9:51

direi che non ti resta che fare delle prove, sono meglio di mille parole :)

avatarjunior
inviato il 12 Maggio 2016 ore 9:57

Dario, non si capisce quello che ho scritto?Triste si comqune è vero quello che dici...provare provare provare

avatarjunior
inviato il 12 Maggio 2016 ore 11:50

si, si capisce e credo sia corretto

Ma io ti ho riportato quello che c'era scritto su un forum, l'unico modo per fare delle verifiche è quello di provare in prima persona.

come si dice.. impara l'arte e mettila da parte

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 193000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





25 Maggio 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me