RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Durata notebook







user53566
avatar
inviato il 21 Dicembre 2015 ore 20:38

Salve, ho una domanda: Quanto può essere la durata media di un notebook?
Mi è stato detto che dopo circa cinque anni smettono di funzionare senza preavviso (cosa per altro già successa a me con un vecchio fisso)Faccio sempre la copia su hard disk una volta al mese circa, ma se nel frattempo cessasse di funzionare?
La cosa è generica oppure alcuni di marca più buona durano di più? grazie a chi vuole aiutarmi a capire.
CiaoSorriso

avatarjunior
inviato il 21 Dicembre 2015 ore 22:31

Non ho mai trovato statistiche attendibili su questo, ma ne sarei interessato.
In ogni caso possono sempre smettere di funzionare a prescindere da marca e altro, quindi il back-up dovresti sempre averlo aggiornato se rischi di perdere cose importanti.

avatarjunior
inviato il 21 Dicembre 2015 ore 23:01

Che smettano di funzionare dopo cinque anni, e per di piú senza preavviso, mi sembra una assurditá. I miei notebook via via succedutisi nel tempo, Sony, Asus e HP, hanno semre funzionato per ben più di cinque anni e li ho sostituiti solo perchè non più adeguati nelle prestazioni o perchè con hardware non più adeguato ai sistemi operativi nel frattempo evolutisi. Quello che invece è importante fare a titolo preventivo è sostituire ogni tre/quattro anni l'hard disk, unico componente con parti meccaniche a rischio rottura. Per tale motivo è consigliabile fare periodicamente anche l'immagine della partizione C: oltre al backup dei dati. Per la durata media di un notebook non può esserci una risposta sensata, dipende da troppe variabili.

avatarsenior
inviato il 22 Dicembre 2015 ore 0:13

Allora ,,,,,,,,,
diciamo che è una media statistica calcolata comprendendo tutte le durate .......
e cioè sia il pc che si rompe dopo un mese sia quello che si rompe dopo 10 anni.......
il mio portatile ha 5 anni e funziona ancora perfettamente !
Le regole da seguire sono poche per farli durare a lungo !
1° un minimo di qualità all'acquisto certo che un portatile da 249 euro avrà dei componenti votati al risparmio e ovviamente durerà meno in particolare le parti più facilmente usurabili e cioè hard disk meccanico monitor e a seguire scheda madre e sezione alimentazione.......
2° mantenere sempre pulito il pc soffiare e liberare dalla polvere frequentemente e ogni 1/2 anni circa provvedere ad aprire e pulire internamente compresa la ventola di raffreddamento , cambiare la pasta termica del processore e della scheda video !
3° Utilizzarlo sempre nel modo corretto e cioè con un buono spazio sotto e intorno per favorire il raffreddamento , il calore è una delle cause principali di rottura dei portatili !
4° mantenere pulito l'hard-disk con programmi appositi almeno una volta a settimana e fare back-up incrementali spesso !

avatarjunior
inviato il 22 Dicembre 2015 ore 0:51

Questo è uno studio del 2009, giusto per farsi una vaga idea, quasi sicuramente oggi le percentuali di mortalità dei singoli costruttori sono cambiate.

www.squaretrade.com/htm/pdf/SquareTrade_laptop_reliability_1109.pdf

Credo che il portatile che mi è durato di più sia quello che sto usando da tre anni e mezzo, un HP ProBook, acceso minimo nove ore al giorno. A dire il vero è da un po' che la ventola si fa sentire, ma non l'ho mai aperto per pulirlo e per cambiare la pasta termica... MrGreen MrGreen

avatarsenior
inviato il 22 Dicembre 2015 ore 8:15

Io ho laptop anche più vecchi di cinque anni che continuano anfunzionare. Io consiglio di cambiare hard disk ogni 3-4 anni. È il componente meccanico più a rischio (questo non vuol dire che si debba rompere). Il backup dei dati è sempre indispensabile se sono importanti

user5755
avatar
inviato il 22 Dicembre 2015 ore 8:28

nel mio lavoro mi occupo anche del settore informatico seppure indirizzato più alla parte software che hardware, tuttavia pur concordando con quanto sopra detto ho una linea di pensiero oramai confermata da anni di esperienza.
pur migliorando le tecnologie sembra che i costruttori di computer e componenti siano indirizzati a farli durare sempre meno, probabilmente per incentivare la sostituzione ed alimentare il mercato. forse il solo progresso tecnologico dei software non è sufficiente a generare innovazione e ricambio e quindi la durata media (statistica) del materiale informatico di consumo sta calando, ma questo non significa che smettono di funzionare da un giorno all'altro perchè programmati a priori. fattore presente invece in talune stampanti inkjet, dove è settato un orologio che ne sancisce il blocco, ma non per fine del ciclo vitale ma solo per procedere ad una manutenzione spintanea.
Nei sistemi attualmente in uso il back up programmato dei dati è determinante se non si vuole rimanere con un pugno di mosche, gli hard disk, anche nuovi avvolte, smettono di funzionare senza preavviso alcuno, altri funzionano per vent'anni senza problemi.

avatarsenior
inviato il 22 Dicembre 2015 ore 9:34

Esperienze personali mi dicono che dipende da due fattori.
1. La qualità del portatile
2. Come lo si utilizza.
Se spendi 250 o 2500 c'è differenza, e veramente molta.
Se lo usi solo a casa ha mediamente una durata diversa che se lo porti nello zainetto sbattendolo di qua e di là.
Non ci sono componenti temporizzati, a parità di prezzo e trattamento va a fortuna.
Di 10 portatili uguali comprati 5 anni fa per l'ufficio, uno ha avuto problemi da subito, 4 hanno fumato la batteria ma gli altri 5 vanno ancora come una viola.
E sono accesi almeno 8 ore al giorno.
Il mio HP di casa, dopo 7 anni di onorato servizio funzionava ancora quando mia figlia ha rotto una cerniera.
Adesso fa da media server in cantina, ma funziona ancora.

avatarjunior
inviato il 22 Dicembre 2015 ore 9:49

il mio dell 1555 l'ho comprato nel 2009, da allora è stato acceso almeno 9 ore al giorno, il restante le ha passate in sospensione, spento completamente poche volte, ha mangiato 3 batterie, l'originale e 2 compatibili, l'ho aperto e pulito completamente sostituendo anche la pasta termica solamente una volta.. prima di morire, un mese fa, scaldava un po troppo, deve aver fuso la gpu, non sono stato troppo a indagare su cosa è successo, se mi gira, un giorno lo aprirò per vedere cosa c'è che non va.. in 6 anni ha fatto egregiamente il suo lavoro, una macchina nuova mi serviva comunque

avatarsenior
inviato il 22 Dicembre 2015 ore 11:07

Se si compra un computer di qualità, mettendosi in testa che bisogna spendere un po' (diciamo non meno di € 900), un portatile può tranquillamente diventare obsoleto molto prima di rompersi. Io ho un Toshiba da quasi sette anni e funziona ancora perfettamente. (Ovviamente è molto lento e infatti non lo uso quasi più)

user53566
avatar
inviato il 22 Dicembre 2015 ore 14:08

Grazie a tutti per gli interventi molto utili, farò backup regolari.
Poi si vedràSorriso

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 189000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





29 Febbraio 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me