RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

a6000 e l'obiettivo da avere


  1. Forum
  2. »
  3. Fotocamere, Accessori e Fotoritocco
  4. »
  5. Mirrorless Sony
  6. » a6000 e l'obiettivo da avere





avatarsupporter
inviato il 12 Febbraio 2016 ore 11:11

"a parte una di Ephotozine di cui non è che mi fidi molto"

Hai altri siti dove controllare recensioni su obiettivi? Io uso molto anche: www.lenstip.com/--http://www.photozone.de/--

avatarsupporter
inviato il 12 Febbraio 2016 ore 12:31

In genere tengo in una certa considerazione Photozone.de* per la loro fama di rigore teutonico e perché in genere testano più di un obiettivo.
Però neppure loro per me sono il Vangelo: fanno i loro test in laboratorio e io non fotografo nei laboratori, e poi valutano certi parametri e non ne prendono in considerazione altri.
Per esempio il sito polacco Lenstip, che hai citato, valuta resistenza a ghosting e flare, coma, velocità di AF che Photozone trascura. Quando un obiettivo è stato testato da entrambi confronto le loro prove. **
Per i Nikon (e non solo) apprezzo le recensioni di Nasim Mansurov sul suo sito Photographylife, perché oltre ad effettuare test di laboratorio gli obiettivi li prova sul campo.
Di Ephotozine invece non mi fido più di tanto, dal momento che quando hanno testato il Sony 16-50:
www.ephotozine.com/article/sony-e-16-50mm-f-3-5-5-6-oss-lens-review-20
descrivendo la distorsione sembra che parlino di un altro obiettivo: evidentemente l'hanno provato solo in Jpeg (dove viene corretta dalla macchina); e non si tratta di un problema marginale del 16-50.

Comunque penso che tutte le recensione vadano prese "cum grano salis". Si deve considerare anche la variazione di campione di cui parla Roger Cicala in questi articoli su Lensrentals:
www.lensrentals.com/blog/2013/09/there-is-no-perfect-lens
www.lensrentals.com/blog/2011/10/notes-on-lens-and-camera-variation
www.lensrentals.com/blog/2011/10/the-limits-of-variation
Quelli di Lensrentals noleggiano migliaia di obiettivi e le loro valutazioni su base statistica le trovo estremamente interessanti.***

Poi, da Nadir Magazine, posto un articolo di Michele Vacchiano, a proposito del prendere con beneficio d'inventario i test MTF:
www.nadir.it/tecnica/MTF_CONFRONTI/confrontiMTF.htm

Ho la sensazione che i test di Photozone, Lenstip ecc. abbiano indotto un'eccessiva ossessione per i risultati degli MTF. ****
Si è creato il mito della "nitidezza agli angoli". Ora non dico che questo non sia un pregio, però per me è relativo: l'attenzione dell'osservatore in genere si concentra sulla zona centrale della foto e, sempre per me, il fine della fotografia non è quello di fare crop pazzeschi per contare i sassolini nell'angolo. Ricordiamo poi che nei grandangolari si ha una certa distorsione anamorfica ai bordi e agli angoli, che si accentua con il diminuire della focale, il che sconsiglierebbe di collocare proprio lì il soggetto principale o comunque qualcosa di importante).


* P.S. del 28/07/2018: Photozone.de ora si chiama Opticallimits.com

** DxOMark ha una consolidata fama di autorevolezza scientifica, ma confesso di trovare di difficile interpretazione i loro diagrammi e i criteri con cui effettuano le loro valutazioni, in particolare quello su quanti Mpx risolve un obiettivo. Ma probabilmente è un mio limite.

*** È anche bene rammentare che mentre gli altri siti, in genere, effettuano dei semplici Imatest fotografando le mire ottiche con delle macchine fotografiche, Lensrentals utilizza OLAF, un sofisticato e costoso apparato specifico per tale uso:
wordpress.lensrentals.com/blog/2014/04/i-sing-of-olaf/
www.lensrentals.com/blog/2014/04/olafs-lens-art/

**** C'è anche da ricordare che i test MTF, effettuati fotografando le mire ottiche, ovvero dei grafici che fungono da bersaglio, non rendono conto della differenza di resa tra brevi e lunghe distanze. Non mi è chiaro se la curvatura di campo può risultare da tali test, comunque quelli di Photozone raramente ne fanno menzione.
P.S.: Anche la curvatura in questione puo avere grandezze differenti a seconda che il soggetto sia vicino o lontano. Tale è il caso del Sony FE 28-70mm f/3.5-5.6 OSS. Ne parlo qui, nella nota con un asterisco:
www.juzaphoto.com/topic2.php?l=it&show=1&t=2569711#13447879

avatarsupporter
inviato il 12 Febbraio 2016 ore 13:46

Per me è anche utile visionare le schede degli obiettivi qui su Juzaphoto, leggere i feedback degli utenti e soprattutto dare un'occhiata alle foto allegate, in particolare alla versione in alta risoluzione (se accessibile). Penso che sia meglio giudicare con i propri occhi piuttosto che dai grafici MTF.
Magari si finisce per constatare che, anche con obiettivi che prendono voti scarsi nelle recensioni e considerati "cessi" e "fondi di bottiglia" nei vari forum, a saperli usare si possono fare delle buone foto.
Ad esempio col famigerato Sony 16-50:
www.juzaphoto.com/recensione.php?l=it&t=sony_16-50

avatarsupporter
inviato il 12 Febbraio 2016 ore 14:26

" leggere i feedback degli utenti e soprattutto dare un'occhiata alle foto allegate, in particolare alla versione in alta risoluzione (se accessibile)."
Sono perfettamente d'accordo con te a tal proposito. Io fin ad ora ho fatto quasi tutte le mie foto con il 16-50 e qualcuno con un 55-210, e solo da una settimana ho preso un sony 50mm F 1.8 OSS, ma che ancora non testo al 100% (dalle prime foto fatte risulta avere una nitidezza fantastica)
Inoltre la cosa migliore è provarli sul campo, anche se la cosa più difficile credo sia avere a disposizione molti obiettivi per divertirsi a fare delle prove. :(

avatarjunior
inviato il 14 Febbraio 2016 ore 13:34

Ho letto in modo sparso i vari interventi.
Son tornato mese scorso dal viaggio di nozze accompagnato da a6000 + 10-18 e 18-105. A casa ho lasciato il 24 1.8.
Ho fatto questa scelta visto il tipo di viaggio (Molti spostamenti, molte cose da vedere,avevo, bisogno di estrema versatilità di focali). Il 18-105 l'ho preso una settimana prima della partenza e devo dire che sono molto soddisfatto. Non impazzisco per gli zoommoni ma al momento della scelta ho preferito l'utile sicuro alla qualità probabile. Del 16-70 non avevo letto giudizi entusiasmanti, del 18-105 avevo letto poche cose ma buone. Alla fine credo di aver fatto la scelta giusta. Del 10-18 sono innamorato quindi non mi esprimo. E' stata dura lasciare a casa il 24 che è la lente perennemente montata sulla piccola sony, ma in viaggio sarebbe stata "un handicap".
Tornando alla vita di tutti i giorni confermo che il 24, a mio avviso, è di un altro livello, ma i due zoom non posso che consigliarli.

avatarjunior
inviato il 14 Febbraio 2016 ore 20:33

Roberto p
Poi, da Nadir Magazine, posto un articolo di Michele Vacchiano, a proposito del prendere con beneficio d'inventario i test MTF:
www.nadir.it/tecnica/MTF_CONFRONTI/confrontiMTF.htm

Ho la sensazione che i test di Photozone, Lenstip, DxoMark ecc. abbiano indotto un'eccessiva ossessione per i risultati degli MTF.
Si è creato il mito della "nitidezza agli angoli". Ora non dico che questo non sia un pregio, però per me è relativo: l'attenzione dell'osservatore in genere si concentra sulla zona centrale della foto e, sempre per me, il fine della fotografia non è quello di fare crop pazzeschi per contare i sassolini nell'angolo. Ricordiamo poi che nei grandangolari si ha una certa distorsione anamorfica ai bordi e agli angoli, che si accentua con il diminuire della focale, il che sconsiglierebbe di collocare lì il soggetto principale o comunque qualcosa di importante).


Innanzitutto grazie per il link utilissimo, concordo con quanto detto che l'MTF non è certo tutto, è di aiuto questo si, ma poi capita che gli obiettivi che contano magari abbiano un MTF discreto, poi guardi alcuni scatti e ti chiedi cosa hanno provato alcuni test, l'MTF o la qualità generale dell'obiettivo e l'utilizzo reale sul campo?

avatarjunior
inviato il 17 Febbraio 2016 ore 10:26

Ragazzi mi sto documentando molto sulla a6000 dato che sono in procinto di acquistarla... ho letto dei costosi anelli adattatori metabones, ma ho capito che l'AF comunque è lentissimo...

esiste qualcosa a prezzi umani che permetta almeno di mantenere lo stabilizzatore? ho due obiettivi di ottima qualità canon, e ogni tanto mi piacerebbe usarli...ma senza stabilizzatore mi spiacerebbe...

ho il 17-55 ,che è meno importante, e il 70-200 f4 is L che invece è un gran vetro e mi spiacerebbe pensionarli...

non ho intenzione di vendere il corredo canon...mi piacerebbe sfruttarli magari in gite brevi dove il peso non sia un problema... dando per scontato che il sensore della a6000 sia migliore rispetto a quello della mia 7d mi sembra interessante usare ottime lenti canon sull'ottimo sensore sony... cosa dite?

ho visto degli anelli adattatori molto semplici che servono solo a consentire l'aggancio...quelli costano due lire...se ci fosse qualcosa di interessante con il supporto per lo stabilizzatore sarebbe il top!

avatarsenior
inviato il 17 Febbraio 2016 ore 10:57

esistono gli adattatori Commlite che hanno i contatti a meno di 100 euro e fanno le stesse cose dei metabones(lo stesso AF da schifo..) e supportano stabilizzatore, diaframma elettronico e dati exif.....



www.amazon.it/Commlite-Focus-EF-NEX-EF-EMOUNT-Adapter/dp/B00DW0EV2I

avatarjunior
inviato il 17 Febbraio 2016 ore 10:59

ottimo grazie

user46920
avatar
inviato il 17 Febbraio 2016 ore 11:34

e il 70-200 f4 is L ...

...mi piacerebbe sfruttarli magari in gite brevi dove il peso non sia un problema... dando per scontato che il sensore della a6000 sia migliore... cosa dite?

La qualità c'è sicuramente, più che altro la fotocamera potrebbe essere scomoda da impugnare senza un buon grip ausiliario (o tripod).


prova a fare una Ricerca col tasto verde, che qualcosa deve saltar fuori circa gli adattatori

avatarjunior
inviato il 17 Febbraio 2016 ore 12:21

si si la questione dello sbilanciamento la conosco bene...so che si tratta di una situazione particolare che sfrutterò raramente,ma mi piace sapere che posso tenermi la porta aperta per riutilizzare il vecchio corredo sul quale ho speso un po' di soldini e che mi ha dato enormi soddisfazioni. Al momento però nei viaggi lunghi inizio a stancarmi a portarmi dietro lo zaino fotografico che è effettivamente pesantuccio... faccio un bel test in cina a fine marzo con il nuovo corredo e vediamo cosa porto a casa... se dovessi rimpiangere pesantemente il vecchio corredo (dubito) allora rivaluterò la mia decisione,ma se invece dovessi restare soddisfatto credo che il corredo canon resterà relegato alle gite fuoriporta e definitivamente abbandonato per i viaggi veri...

user46920
avatar
inviato il 17 Febbraio 2016 ore 12:42

si si la questione dello sbilanciamento la conosco bene...so che si tratta di una situazione particolare che sfrutterò raramente...

Eeeek!!! .. in che senso che la sfrutterai?

ho detto che diventa difficile tenere in mano uno zoom 70-200 attaccato alla A6000 ... tra l'altro con un adattatore in mezzo, diventa tutto più lungo e la sola mano destra non credo che riuscirà a tenere dritta la mira, senza l'altra mano di appoggio, ma quando devi zoommare o regolare la maf accurata manualmente, l'impugnatura che manca, renderà difficili le procedure:
parlo per esperienza di mirrorless con 70-210, 70-300 e 300mm per FF adattati alla XM1 fuji...

avatarsupporter
inviato il 17 Febbraio 2016 ore 14:15

Confermo quel che ha scritto L'occhiodelcigno.
Ho un Rokinon 75-300mm F/4.5-5.6 con attacco Nikon F, acquistato a New York all'inizio di settembre del 1989 in un negozietto gestito da un chassidim a qualche centinaio di metri da quello che dodici anni più tardi sarebbe diventato Ground Zero. In Europa era commercilizzato con il marchio Vivitar ed è un accrocchio come questo:
i.ebayimg.com/00/s/MTIwMFgxNjAw/z/oukAAOSwDNdV55uV/$_1.JPG
con il quale, qualche giorno dopo l'acquisto, ho fatto questa foto:
www.juzaphoto.com/galleria.php?l=it&t=1115699
(da non considerare gli Exif, la spiegazione è nella didascalia)
L'ho provato con la Nex e, vuoi per il fatto che pesa più del doppio del corpo macchina, vuoi perché l'adattatore porta ulteriormente il baricentro in avanti, l'ho trovato così sbilanciato da risultare difficilmente utilizzabile.
Poi ha prodotto immagini molto sbiadite; probabilmente con gli anni si sono opacizzate le lenti (con gli zoom a pompa a volte capitava), quindi l'ho riposto definitivamente nell'armadio.
Forse zoom pesanti per reflex FF con le mirrorless Aps-C possono essere utilizzati come fa Juza, con l'A5100 e il cavalletto agganciato direttamente all'adattatore Metabones (evitando quindi l'eccessivo squilibrio in avanti). In questo modo usa i suoi zoom con attacco Canon Eos; ma penso che a mano libera sarebbe tutta un'altra cosa.

avatarjunior
inviato il 17 Febbraio 2016 ore 22:48

Eeeek!!! .. in che senso che la sfrutterai?


Nel senso che la userò raramente....

In ogni caso anche con la 7d non riesci a tenere l'inquadratura solo con la mano destra...e non ne vedo neanche la necessità visto che lo zoom si regola con la sinistra quindi in ogni caso tieni la macchina con due mani...la tengo con due anche quando uso il cinquantino perché la reflex si tiene così.... Mirare un soggetto a 200mm con una mano sola é impensabile a prescindere...

Ho anche una 350d modificata per l'infrarosso e si usa tranquillamente...

Il problema é il peso nello zaino,non é scattare!

user46920
avatar
inviato il 18 Febbraio 2016 ore 5:06

Capito!

Il problema é il peso nello zaino,non é scattare!

allora la A6000 va benissimo per alleggerirlo, meno bene tenere uno zoom 70-200mm per FF Cool ... o molto meglio un'ottica fissa per apsc (se ci fosse)

Che cosa ne pensi di questo argomento?


Vuoi dire la tua? Per partecipare alla discussione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 198000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





28 Settembre 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me