RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo

Zenit 122 : Caratteristiche e Opinioni


foto non disponibile


La Zenit 122 è una fotocamera reflex a pellicola prodotta dal 1990 al 2000 (fuori produzione). In modalità scatto continuo, può raggiungere i . Il prezzo medio, al momento dell'inserimento della scheda, è sui 20 €;
6 utenti hanno dato un voto medio di 8.0 su 10


Se hai utilizzato questo modello, puoi aggiungere il tuo voto:  


CaratteristicheRecensioniConfrontaAcquistaFoto


 Esposizione
 Tempi di scatto   1/30-1/500
 Modalità esposizione   M
 Tipi di esposimetro   Semi-Spot

 Funzionalità
 Stabilizzazione   No
 Raffica  
 Live View   No
 MLU/SS   No
 Modalità video  
 WiFi   No
 GPS   No

 Costruzione e note
 Mirino   Ottico, copertura
 Flash incorporato   No
 Batteria   Alcalina
 Tropicalizzazione   No
 Peso   900 g
 Dimensioni   mm
Acquista Zenit 122, cerca su Ebay.it
(i) Acquisto sicuro: prima di acquistare un prodotto da un negozio Ebay, assicurati che abbia almeno un centinaio di feedback positivi.
05 Giugno 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)


Recensioni

Che cosa ne pensi di questa fotocamera?


Vuoi dire la tua? Per aggiungere la tua opinione iscriviti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti, partecipare alle discussioni e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 193000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.





avatarjunior
inviato il 05 Aprile 2019

Pro: ottimo ferma carte,affidabile attira polvere

Contro: Pochi tempi di scatto selezionabili,costruzione plasticosa

Opinione: Ottima nave scuola per imparare a scattare in analogico,costruzione davvero leggera e chip. Nonostante tutto è affidabile,completamente meccanica,salvo l'esposimetro che viene alimentato da una batteria,dunque non necessaria al funzionamento della fotocamera. Corredata con l'Helios 58mm o con un bel Tair 11 / Tair 11A, è divertente da usare per i ritratti. Venduta all'epoca per poche lire,oggi la si compra al prezzo di un caffè ed un pacchetto di sigarette. In mancanza di ottiche a lei dedicate,fa egregiamente il suo lavoro di accumulatore di polvere. Comunque una fotocamera,nonostante i suoi immensi limiti,fatta davvero per durare in eterno,non si sono mai sentite lamentele riguardo il funzionamento. Ah,è pure brutta da vedere,ricorda i vecchi porta floppy disk anni 90,ma peggio ancora.

avatarjunior
inviato il 06 Maggio 2017

Pro: Prezzo, semplicità di utilizzo, uso anche senza batteria, tutto per lei costava poco dal grandangolo al tele 200, completamente manuale

Contro: brutta, poco affidabile secondo molti (ma a me è sempre funzionata a dovere), mirino poco luminoso (anzi particolarmente buio), sincro flash troppo lento, etc., etc., etc. ma è stata la mia prima reflex e senza di lei non mi sarei innamorato del mondo della fotografia

Opinione: Acquistata a Palermo ai tempi dell'Università (anni 90) sulla bancarella di un ambulante polacco per soli 30.000 lire del vecchio conio, completa di ottica elios 58 mm f2, mi accorsi ben presto che tra il dire e fare fotografia c'è di mezzo un mare di pellicola per imparare. Prima pellicola esposta con appena 3 foto e 1/2 appena stampabili su 36 pose. Da quella pellicola il mare di pellicole impressionate e stampate, prima per raggiungere lo scopo di vedere tutte le riprese effettuate e stampate, poi cominciando a ricercare sempre qualcosa di più in quello che fotografavo (la composizione, l'emozione ......). Dopo di lei si sono succedute Zenit XP , Yashica 270 af e FX 2000 super, Nikon 60 - 70 - 90 - 90x, poi Canon Eos 3 e 5 fino al digitale con Canon 300d, 20d e 7d, ma tutte accomunate da un utilizzo quasi esclusivamente manuale dell'esposizione, in quanto se impari ad essere tu che decidi tempo e diaframma (oggi aggiungiamo gli ISO), difficilmente deleghi ad un program le tue scelte. La prima reflex non si scorda mai!

avatarsenior
inviato il 11 Gennaio 2014

Pro: Semplicita' nell'uso, grande robustezza, ottima ottica di serie, funziona senza batterie

Contro: otturatore molto semplice solo 5 tempi da 1/30 a 1/500, plastica per il corpo esterno e i carter (il telaio resta in unica fusione), caricamento pellicola con frizione 'strana', led poco visibili in luce diurna molto forte, specchio, vetro maf e pentaprisma piccoli e non molto luminosi

Opinione: E' una macchina eccellente, davvero, ma ha le sue fisime. Fa venir fuori il manico perche' di suo offre poco piu' di una camera con rudimentale trascinamento pellicola, semplice otturatore a tendina orizzontale, piccolo specchio e pentaprisma, soggetta a strani impuntamenti e guasti. Pero' non teme furti (chi se la prende?) , freddo (seh) , caldo, polvere, vibrazioni, botte, scosse, sabbia, io sul campo ne rimasi entusiasta. Ultima superstite sul fronte fotografico (popolato da numerose blasonate schiere) dopo che tutte le altre caddero vittime della sabbia, caldo, polvere nel corso di un viaggio di 3 settimane in Libia (deserto dell'Akakus). A parte il fatto scontato che non si vedevano i led dell'esposimetro tanta era la luce, ma almeno funzionavano le altre no, neanche si accendevano, si puo' dire che tanto ostile ambiente (che forava gomme M+S e guastava jeep Toyota africanizzate, altro che macchine fotografiche) fosse il suo elemento naturale. Non sopravvisse nemmeno una delle nostre biro. Neanche una, e non avevo una matita. L'ottica 58/2 e' ottima (vecchio disegno Zeiss) e la meccanica semplice e rustica ma non sottovalutatela, e' estremamente coriacea, chassis monoblocco in fusione metallica (caso pressoche' unico nella storia credo, giustificata dai grandissimi numeri che ne faceva la KMZ), indistruttibile, meccanica delle vecchissime Leica II a vite (quelle prebelliche e senza i tempi lenti) adattata alla moda reflex appiccicandoci un semplice ma efficace specchio, mirrorbox, vetrino e pentaprisma, il tutto molto affidabile ed efficace e semplice. Per risolvere il problema dell'uniformita' dell'esposizione data dall'otturatore a scorrimento orizzontale (dovuta alla differenza tra le velocita' delle 2 tendine) sul fotogramma , l'otturatore e' stato realizzato per coprire un campo maggiore del 36mm dell'orizzontale del fotogramma, 'tagliando' la parte sinistra che non viene usata, per permettere alle tendine una accelerazione sufficiente, invece di adottare una soluzione meccanica complessa. Sono piu' fascinose le similari TTL e 12, di poco precedenti ed interamente metalliche, pero' sensibilmente piu' pesanti ed anche delicate come finiture (il loro metallo nero e' verniciato bene ma non puo' eguagliare una bruttissima ma coriacea materia plastica) del tutto simili a parte il voltmetro sulla TTL al posto dei led. Io le amo (ne possiedo diverse, ebay) e le uso. Non hanno purtroppo mai fatto una versione digitale, la KMZ adesso fa ottiche militari, fotomoltiplicatori, pod e roba simile, mirini da fucile e binocoli, ma pare non produca piu' macchine fotografiche (anche se occasionalmente puo' essere producano, o abbiano a magazzino, qualche ottica o qualche modello derivato da superate macchine giap).

avatarjunior
inviato il 15 Marzo 2013

Pro: Oltremodo resistente alle intemperie e ai maltrattamenti, semplicità d'uso, funziona senza batteria (alimenta solo l'esposimentro), posa T + scatto di 6 secondi in B con AS (non cos' scontato!), ottimo obiettivo di serie, prezzo bassisimo nell'usato, l'attacco M42 la rende compatibile con un infinità di ottiche anche di buona qualità (es. zeiss). vetrino di MAF ottimo riguardo a precisione.

Contro: Mirino molto buio con forte vignettatura, copertura del mirino ridicola (se non sbaglio 72%, come se vedessi in un aps-h) pochi tempi di esposizione, poca scelta iso verso l'alto, sincro-flash a 1/30, poco affidabile, infiltrazioni di luce in molti esemplari.

Opinione: Nonostante i limiti ovvi del mezzo, non posso che amare quest'oggetto! La utilizzo con discreta frequenza da più di 4 anni de è stata compagna di molti viaggi, da sola o come spalla della digitale nel B/N e dopo averla portata in giro in mezza italia posso dire che questo "brutto anatroccolo postsovietico" mi ha portato a rivedere molto il mio modo di scattare una fotografia.la lentezza del mezzo ti porta, attraverso quei semplicissimi comandi che hai, a crearti lo scatto come desideri, sfruttando all'osso tutto quello che hai a disposizione. il fatto che abbia così poco valore ma grande resistenza fa si che ogni scusa è buona per portarsela dietro. la macchina si presta ad essere maltrattata, pioggia, fango, caldo e neve non la scalfiscono, eccellente anche sulla sabbia fine. la plastica esterna è molto antiestetica ma oltre ad essere estremamente resistente e antiurto protegge il solidissimo scheletro di metallo in monoblocco. questo ti porta ad "osare" di più in condizioni limite. trovo geniale la funzione che ti permette di tenere l'otturatore aperto 6 sec circa (li ho cronometrati) impostando B e utilzzando l'autoscatto, mi ha fatto fare dei bei "mossi". Oltretutto la posa B può essere bloccata ruotando con il dito il pulsante di scatto, così da avere una posa T (sembrerà banale, ma una yashica fx3 super parianno non ha nulla di tutto ciò, ha minimo "1 e B, e manco l'attacco esterno al flash!). Se da un lato è notoriamente affidabile, non lo è dal lato meccanico! la mia soffre in alcuni scatti l'otturatore lento che crea strisciate random su 3-4 foto per rullino (tipo roulette russa) , infiltrazioni di luce lievissime (io giro sempre con nastri isolanti vari ma non ho mai avuto problemi anche senza), il mirino non ti fa capire molto a livello di composizione perchè manca il 30 percento della scena e con scarsa luce sopra f3.5 è tutto nero. detto questo è anche vero che il vetrino smerigliato non sbaglia mai, è davvero difficile cannare il fuoco con la zenit se le condizioni di luce sono almeno un minimo decenti (sarà il mio esemplare, l'abitudine, l'ottica...non so). l'esposimetro è semplice, composto da 3 led a volte poco visibili, ma comunque affidabile nel funzionamento (quando funziona, il mio è morto). Questa macchina la vedo molto come l'asso nella manica nel mio corredo, quando devo andare in posti "poco tranquilli", viaggiare leggero, sperimentare e giocare, la zenit mi soddisfa pienamente. Ho altre analogiche MF, ma alla fine, la zenit vince, perchè è fatta davvero per la vita di tutti i giorni. Non è da vetrina, non va trattata con i guanti, non si graffia ogni 3x2 (e se si chissene!). una macchina per giocare e sperimentare, che devvero ti accompagna ovunque!

Foto scattate con Zenit 122

Foto
Rainy day
di Davide Tundis
21 commenti, 810 visite  
HI RES 8.5 MP

Foto
La cattiva strada
di Davide Tundis
8 commenti, 2098 visite
Foto
Dammi la mano
di Pasotteo
5 commenti, 603 visite  
HI RES 7.3 MP

Foto
Dove fermano i treni
di Davide Tundis
6 commenti, 1468 visite
Foto
Bianca marea
di Davide Tundis
6 commenti, 668 visite  
HI RES 6.5 MP

Foto
Libellula
di Nesti Alessio
2 commenti, 842 visite  
HI RES 29.6 MP

Foto
Atlas
di Renzo G
1 commenti, 175 visite  
HI RES 7.7 MP



RCE

Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)
Foto
Aspettando ancora
di Davide Tundis
0 commenti, 425 visite  
HI RES 6.5 MP

Foto
Riflessi notturni
di Nesti Alessio
0 commenti, 438 visite  
HI RES 13.5 MP

Foto
Come animali
di Davide Tundis
2 commenti, 527 visite  
HI RES 6.5 MP

Foto
Aperitivo russo
di Nunziozo
0 commenti, 608 visite  
HI RES 17.9 MP

Foto
Routin, vizi ed altre insidie
di Davide Tundis
3 commenti, 502 visite  
HI RES 6.5 MP

Foto
E' sempre colpa del carburatore!!!
di Nesti Alessio
0 commenti, 160 visite
Foto
Ascensore per il cielo
di Nesti Alessio
0 commenti, 422 visite  
HI RES 13.3 MP

Foto
"Natura contro struttura"
di Davide Tundis
2 commenti, 309 visite  
HI RES 7.5 MP

Foto
Un castello sul tavolo
di Nesti Alessio
2 commenti, 207 visite  
HI RES 8.6 MP

Foto
Tempo di raccolta
di Nesti Alessio
2 commenti, 279 visite  
HI RES 12.2 MP

Foto
Pericolo!
di Nunziozo
0 commenti, 414 visite  
HI RES 17.9 MP

Foto
Scorci
di Nunziozo
0 commenti, 431 visite  
HI RES 17.9 MP

Foto
Vodka
di Nunziozo
0 commenti, 326 visite  
HI RES 17.9 MP

Foto
Mercatino
di Nunziozo
0 commenti, 394 visite  
HI RES 17.9 MP

Foto
Toscana, tramonto Novembrino
di Cfh_77
0 commenti, 50 visite  
HI RES 5.9 MP

Foto
Alto Adige,le foto sbagliate-quelle belle
di Cfh_77
0 commenti, 82 visite  
HI RES 3.8 MP

Foto
Francesco
di Cfh_77
0 commenti, 177 visite  
HI RES 3.8 MP

Foto
Lodi
di Cfh_77
0 commenti, 133 visite  
HI RES 3.8 MP

Foto
Scorci
di Nunziozo
0 commenti, 308 visite  
HI RES 17.9 MP

Foto
Scorci
di Nunziozo
0 commenti, 306 visite  
HI RES 17.9 MP






Le foto di esempio vengono selezionate automaticamente tra tutte le foto pubblicate dai membri di JuzaPhoto, in base a obiettivo e fotocamera inseriti nei dati tecnici. Nel caso di evidenti incongruenze (es. foto scattate con obiettivi o fotocamere non ancora in commercio), potete contribuire a migliorare la scheda segnalando all'utente la svista (cliccate sulla foto e quindi sul nome utente, si aprirà la pagina personale dell'utente da cui potete inviargli un messaggi privato).






 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me