RCE Foto

(i) Per navigare su JuzaPhoto, è consigliato disabilitare gli adblocker (perchè?)






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo



Trystero
www.juzaphoto.com/p/Trystero



avatarCanon ef 16-35 mm f/4L : rimborso?
in Obiettivi il 08 Febbraio 2021, 15:02


Non ho mai acquistato obiettivi con offerta "rimborso" e non ho capito come funziona.
Nel sito Canon leggo "rimborso 120 Euro" store.canon.it/canon-obiettivo-canon-ef-16-35-mm-f-4l-is-usm/9518B005/
Però in quella pagina non si capisce se il rimborso è per il semplice acquisto dell'obiettivo o se invece deve essere accompagnato dall'acquisto di una fotocamera, come leggo qui: www.canon.it/lens-promo/



3 commenti, 182 visite - Leggi/Rispondi


avatarEos 6D e collegamento con iPad o MacBook
in Computer, Schermi, Tecnologia il 27 Gennaio 2021, 17:33


Una cliente, per la quale faccio foto a mobili e oggetti d'arredo, mi ha chiesto se è possibile vedere e scegliere le inquadrature su schermi più grandi del semplice display della EOS 6D. Ora, prima di scattare, scegliamo le inquadrature con il Live View, ma è piccolo e quando fotografo verso sera (ad esempio le lampade) si capisce poco.
Lei ha un iPad recente e io ho un vecchio MacBook Pro del 2010 con High Sierra.
So che per lo smartphone è possibile il collegamento wifi con Camera Connect , ma ho provato col mio Samsung Galaxy J3 e mi sono piantato nei settaggi del menu della 6D.
Se volessi invece usare il MacBook? Potrei collegarmi in WiFi o ci vuole un cavo?
Mai usato un iPad. C'è camera connect anche per quello?

Ho appena provato a collegarmi con il MacPro desktop, seguendo le istruzioni qui:
asia.canon/en/support/8203590200
Ma non ci ho capito niente nei settaggi del menu Wifi della 6D.


6 commenti, 159 visite - Leggi/Rispondi


avatarAffinity Photo di nuovo in offerta al 50%
in Computer, Schermi, Tecnologia il 24 Gennaio 2021, 11:07


affinity.serif.com/it/photo/


0 commenti, 31 visite - Leggi/Rispondi


avatarFastidiose telefonate commerciali
in Tema Libero il 11 Gennaio 2021, 9:29


Oggi su La Repubblica (edizione cartacea) ho letto un lungo articolo sulle fastidiose, a volte ossessive, telefonate commerciali che riceviamo da call center a volte al limite della legalità.
www.repubblica.it/economia/2021/01/10/news/telemarketing-282000251/?re

Il Registro delle Opposizioni ( www.registrodelleopposizioni.it/it/abbonati/home-abbonato ) non sembra funzionare bene, anche perché spesso siamo noi a concedere incautamente il numero telefonico iscrivendoci a siti di vendita, concorsi, ecc. Nell'attesa (che credo sarà molto lunga) di una vera regolamentazione legislativa che possa far cessare quel fastidio, penso che si possano mettere in atto alcuni sistemi di difesa.

Il numero di telefono è sempre richiesto nei contratti di ogni tipo, alla fine dei quali ci sono tre caselle e viene quasi imposto "firmi lì, lì e lì per la privacy" . Moltissimi pensano di dover obbligatoriamente spuntare e firmare tutte le tre clausole, ma non è così. Solo la prima è obbligatoria per la validità del contratto, accettando le altre due (che pochi leggono) cediamo i nostri dati e il numero di telefono anche a terzi per scopi di marketing. Questo sia nel cartaceo che online.
Se pensiamo di aver incautamente firmato e accettato tutte le clausole di certi contratti, possiamo sempre revocare il permesso, ma mi chiedo se questo avrà poi effetto e inoltre il modulo è scritto in stretto burocratese: www.registrodelleopposizioni.it/sites/default/files/Modulo_Garante_Pri

L'episodio più scandaloso: due anni fa accompagnai in banca mio fratello, invalido, per aprire un conto corrente. La "gentile impiegata" stampò e gli sottopose il contratto dicendo la fatidica frase "firmi lì, lì e lì per la privacy" , ma questa volta mi accorsi che nelle tre caselle erano già stampati i segni di spunta per l'accettazione. Letteralmente mangiai la faccia della povera impiegata, obbligandola a ristampare i moduli per permettere la libera scelta su cosa accettare o no. Sono troppo pessimista se penso che questo sistema sia abbastanza diffuso?

Da anni accetto solo il primo punto, quello obbligatorio per il contratto, e devo dire che le telefonate fastidiose al cellulare sono poche. Inoltre di recente ho trovato un altro sistema, ho acquistato una sim prepagata COOP che ho messo in un vecchio cellulare che tengo spento, e così nei contratti meno importanti o in ogni modulo di iscrizione online inserisco quel numero di telefono e non il vero. Posso usare il cellulare secondario anche per le chiamate ai numeri verdi o per informazioni, in modo che anche in quei casi il mio numero principale non possa poi essere trascritto, usato o ceduto a terzi per scopi commerciali.


12 commenti, 309 visite - Leggi/Rispondi


avatarUn libro che consiglio: "Figure" di Riccardo Falcinelli
in Tecnica, Composizione e altri temi il 10 Ottobre 2020, 17:14


Sto finendo di leggere " Figure " di Riccardo Falcinelli

www.einaudi.it/catalogo-libri/arte-e-musica/arte/figure-riccardo-falci

Lo consiglio caldamente a chiunque si occupa di immagini in senso lato, quindi disegni, dipinti, fotografie, film.
L'autore fa una approfondita analisi di come percepiamo le immagini, e di come le valutiamo guardandole o le componiamo creandole (per questo motivo invio il messaggio in questa sezione).
Non importa se si tratta di dipinti Botticelli o Mondrian, scene di film di Kubrick o Hitchcock o Ejsenstein, fotografie importanti o istantanee finite su Instagram, un filo rosso collega tutto.
Io l'ho trovato appassionante, anche se all'inizio ero un po' spiazzato perché pensavo di aver acquistato uno studio più centrato sulla storia dell'arte. E' anche questo, ma abbraccia tutte le possibili immagini che ci circondano, oggi molto più che in passato.


7 commenti, 681 visite - Leggi/Rispondi


avatarUna tegola a ciel sereno
in Tema Libero il 30 Settembre 2020, 11:43


Eeeek!!! :-P:-P:-P:-P

Il ministro dello Sport Spadafora ha dichiarato che " Il focolaio rossoblù è una tegola a ciel sereno "
www.tuttosport.com/news/calcio/serie-a/2020/09/29-74318370/spadafora_s




3 commenti, 253 visite - Leggi/Rispondi


avatarMini animazioni per Instagram
in Tema Libero il 29 Agosto 2020, 17:03


Sto cercando di capire come si fa a inviare una mini-animazione in Instagram, e non ci salto fuori.
Molto semplicemente vorrei far vedere "prima e dopo", quindi due fotogrammi in loop di pochi secondi .
Trovo tutorial che non riesco a capire e che pare si riferiscano a effetti aggiunti o testi. Trovo spiegazioni su come usare Giphy per le GIF animate, ma da quanto ho capito bisogna avere un "account aziendale" collegato con una pagina Facebook, che non ho.

Qualcuno mi sa dire se in giro c'è qualche semplice tutorial che spieghi se e come è possibile fare quello che mi serve?


1 commenti, 85 visite - Leggi/Rispondi


avatarLa trappola del bonus fedeltà di TIM
in Tema Libero il 10 Luglio 2020, 9:32


Scrivo per mettere in guardia i frequentatori del forum dal firmare/accettare una proposta che viene fatta da TIM e che poi si rivela una vera e propria trappola. O perlomeno di informarsi bene sui vincoli di quello che non è uno sconto ma un vero e proprio contratto con clausole vessatorie.

Si riceve una chiamata ( a me è successo all'atto dell'ultimo trasloco) da una gentile operatrice che propone uno sconto sulle prossima fatture in quanto fedeli clienti TIM da tanti anni, una trentina nel mio caso, non servono pratiche complicate e basta un semplice sì alla proposta. Chi non accetterebbe una proposta del genere? Certo, c'è un costo di attivazione, che però verrà compensato poi dallo sconto. Va bene, in passato ho già attivato sconti simili sull'abbonamento al cellulare che ho con COOPVOCE e penso di sapere come funziona…

Invece no, scopro cosa sia in realtà questo presunto bonus solo quando, all'inizio di quest'anno, ho chiuso la ditta e ovviamente la linea telefonica fissa. Continuano infatti ad arrivare fatture intestate alla S.n.c. ormai inesistente, con le quali TIM richiede il pagamento del “Bonus Fedeltà” in quanto legato ad un contratto di 48 mesi.

Ovviamente non pagherò più alcuna fattura, non valida in quanto la ditta non esiste dal dicembre 2019, e comunque mi rivolgerò alle associazioni per la difesa dei consumatori e scriverò anche ai giornali per mettere in guardia altri eventuali "polli" che come me potrebbero rispondere sì all'offerta di un "bonus fedeltà" presentato senza descrivere in modo preciso i vincoli per l'utente.

Aggiungo questo link con un articolo che svela il meccanismo di questi nuovi contratti capestro:
www.tomshw.it/altro/tim-connect-xdsl-fibra-e-adsl-con-quota-di-adesion

E questo in cui un avvocato spiega ancora meglio il meccanismo col quale i fornitori di telefonia cercano di aggirare le limitazioni imposte dalle leggi:
www.avvocatosavini.it/penale-per-recesso-anticipato-dal-contratto-tele
Molto importante questo punto:

Lo scrivente aveva contestato tali addebiti, per le seguenti ragioni :
* i "costi di disattivazione del servizio" non erano giustificati nel loro importo;
* per quanto riguarda l' "annullamento dello sconto per la cessazione anticipata", tale voce della fattura costituiva una penale, e come tale, era illegittima; inoltre, la compagnia non aveva fornito la prova che tale clausola fosse stata effettivamente accettata dall'istante, né mediante la produzione di un contratto scritto, né di una registrazione telefonica nella quale si comunicava alla Signora, al momento della conclusione del contratto, che se avesse receduto prima di 24 mesi, sarebbe andata incontro all'addebito ad una penale.


Qui il PDF della sentenza che dà torto a TELECOM:
www.agcom.it/documents/10179/6169607/Deliberazione+Co.re.com.+22-09-20


32 commenti, 3678 visite - Leggi/Rispondi


avatarSamsung J3 2017 Android 9 - interfaccia meteo e altro
in Tema Libero il 01 Luglio 2020, 17:35


Non sarebbe questo il forum specifico per questo argomento, ma ho provato diverse volte a scrivere in un forum dedicato (androidiani) e mi hanno sempre: o cancellato il messaggio in quanto non inviato nella giusta sezione, o spostato/accodato in un thread generico dove poi nessuno rispondeva perché non c'era più il mio titolo originale.
Così ho pensato che qui avrei potuto trovare altri utilizzatori di Android 9, certamente più esperti di me.

Non uso molto il cellulare, quindi fino al mese scorso avevo ancora un Samsung Express 2 con Android 4.4.2
Prima i problemi con la batteria non più originale, poi si spegneva improvvisamente anche con la batteria carica... alla fine mi sono deciso e ho preso alla Coop per 97 Euro un J3 2017, che si è aggiornato a Android 9

Ho sempre trovato dispersiva la schermata normale, così usavo quella "Facile". Pochissime App e una comoda rubrica "al volo" per i 9 numeri più usati, orologio enorme, meteo leggibile e chiaro. Passato a Android 9 mi sono trovato malissimo. Anche scegliendo la schermata facile cambia poco, le icone sono solo lievemente più grandi, ma l'orologio rimane molto piccolo, e soprattutto il meteo è illeggibile.
Testi bianchi su sfondo azzurro chiaro, nessun contrasto, icone minuscole per i giorni seguenti, nuvole grigio chiaro così quasi si confondono con l'azzurro di sfondo, così non si capisce bene che cosa dicono: significheranno pioggia quei pixel azzurrini? E invece tante info superflue.
Ho cercato nelle impostazioni ma non ho trovato niente per rendere più leggibile il meteo. Ad esempio un fondo scuro invece che azzurrino, o caratteri e icone grandi.

Intanto ho scaricato il tema nero per lo sfondo, almeno la rubrica è più leggibile. Ma il meteo non è cambiato.
Sono io imbranato o non c'è proprio modo di modificarlo?




0 commenti, 61 visite - Leggi/Rispondi


avatarPaolo Poli in RaiPlay / Teche Rai
in Tema Libero il 27 Maggio 2020, 14:52


Finché è disponibile voglio consigliare la visione delle quattro puntate di BABAU di Paolo Poli:
www.raiplay.it/programmi/babau

" Nella primavera del 1970 Poli, con l'ausilio del regista Vito Molinari (con cui aveva lavorato alle operette televisive dei primi anni Sessanta) e complice Ida Omboni, negli studi di Torino registra BABAU , un'indagine in quattro puntate sulle caratteristiche negative dell'italiano medio (mammismo, conformismo, arrivismo, intellettualismo) e summa del repertorio teatrale della sua attività precedente. Ma in autunno arriva da Roma il diktat di bloccare la messa in onda perché "giudicato inopportuno e spregiudicato". Per sei lunghi anni il programma viene congelato per essere trasmesso nella Rai riformata nell'agosto 1976, perso nel palinsesto estivo. A monito del ritardo nella messa in onda, il titolo diventa Babau '70 . Lo show è un insieme di memorabili performance d'autore: nella prima puntata, sul tema del mammismo, Poli recita la "modesta proposta" di Jonathan Swift di arrostire i bambini in esubero nella Londra della rivoluzione industriale, nonché la celebre interpretazione "en travesti" della madre de La Nemica di Dario Niccodemi, che Poli aveva rappresentato in teatro due anni prima. Nella terza, dedicata all'arrivismo, e definita successivamente dal critico della Stampa Ugo Buzzolan, in occasione della messa in onda, "un documento di quello che per anni non si è potuto fare o dire in televisione", figurano, tra l'altro, un'intervista con la giornalista Camilla Cederna (in quei mesi da molti malvista per i suoi scritti indagatori sull'oscura morte dell'anarchico Pinelli, collegata ai fatti della strage di Piazza Fontana) che se la prende con ecologisti e armatori, Laura Betti che canta due canzoni anticonformiste del suo repertorio, Adriana Asti recita il personaggio della prostituta d'alto bordo da "Gli uomini preferiscono le bionde", e un finale antimilitarista. Tutto allacciato da un diavolo-Poli, che pronuncia ora frasi blasfeme ("Io credo al buon Dio...per forza, se Dio non ci fosse, non ci sarei neanch'io") ora moralistiche ("Sovente dietro il successo ci sono io"). Babau '70, col tempo, è diventato uno dei capitoli più emblematici della storia della censura televisiva, che però non frenò assolutamente l'attività televisiva dell'attore, che iniziò, anzi, a fare incursioni come fine dicitore nei programmi culturali di Sapere. "

Qui un estratto che otto anni fa pubblicai in YouTube, con Paolo Poli e Umberto Eco che parlano di Cuore di De Amicis


Sono davvero fortunato, di Paolo Poli ho visto quasi tutto quello che ha fatto a teatro dal 1972 fino alla morte avvenuta nel 2016.


0 commenti, 60 visite - Leggi/Rispondi


avatarFacebook: come non stressarsi o perdere troppo tempo?
in Tema Libero il 06 Maggio 2020, 11:08


Mi spiego meglio. Non ho mai attivato un vero account Facebook col mio nome. Ho solo un account vuoto con un nickname, che mi è servito per creare una "pagina facebook" con il mio vero nome, che contiene solo indirizzo e attività. Questo per essere reperibile nel caso che qualcuno mi cercasse in Facebook dando per scontato che ci sono tutti o quasi. Qualcosa come una inserzione nelle Pagine Gialle.

Ma in tanti mi dicono che bisogna esserci davvero con un account personale, anche per promuovere il proprio lavoro, pubblicando immagini per trovare contatti veri, non scemenze.
Tanto per fare un esempio di scemenze, ero iscritto a un gruppo di Whatsapp creato dagli ex compagni di classe del liceo. Due mesi fa sono uscito dopo l'ennesimo messaggio "fai girare" pieno di strünzate razziste, e dopo aver tante volte sbufalato ogni tipo di fake. Non vorrei trovarmi a breve nella stessa situazione su Facebook, dove a quanto ne so c'è pure l'usanza sociale dei like reciproci e dell'amicizia ecc.
Quindi chiedo a chi lo frequenta ed è riuscito a non stressarsi , se e come è possibile.
E faccio una prima domanda precisa, è possibile usare un numero di cellulare diverso? nel senso che, su un vecchio Nokia 3410 sempre spento, ho una SIM che uso solo quando devo per forza inserire un numero di telefono in qualche modulo o account e non voglio fornire quello vero. Non userei mai Facebook sul cellulare vero.


19 commenti, 456 visite - Leggi/Rispondi


avatarAttività di grafico/fotografo e regime forfettario
in Tema Libero il 22 Dicembre 2019, 17:09


Pochi giorni fa ho chiuso la ditta che avevo da più di 20 anni (e prima comunque lavoravo nello stesso settore grafico). Il mio socio era in pensione da anni e una società comportava costi fiscali e contabili non più sostenibili.
Così il prossimo anno riaprirò come ditta individuale e dovrò decidere se optare o no per il regime forfettario e ho pensato di chiedere informazioni a chi ha una attività simile in forfettario .

Inizialmente lavoravo come grafico e illustratore (ho fatto tante copertine di dischi), con modellazione 3D (progetti di arredo urbano, per stand fieristici e espositori di piastrelle) fotoinserimenti di pavimenti e rivestimenti per cataloghi, e solo negli ultimi anni ho iniziato a fatturare vere e proprie fotografie, per un negozio di arredamento e per amici architetti. Non lavoro per i privati.
I codici ATECO in entrambi i casi mi rimandano a un indice di redditività alto, ovvero 78% , cosa purtroppo non vera.
Da quanto ho capito questo significa che potrò scaricare come spese solo il 22% del ricavo. Il commercialista mi ha detto che per capire se conviene bisognerebbe fare calcoli precisi basati su ricavi e spese degli anni precedenti, e ovviamente ne riparleremo prima di prendere una decisione, però intanto vorrei fare una domanda ai frequentatori del forum:

C'è qualcuno che lavora come fotografo in regime forfettario e mi può dire se davvero conviene o se è meglio rimanere come prima, ovvero contabilità semplificata?


0 commenti, 125 visite - Leggi/Rispondi





prov. Modena, 2169 messaggi, 0 foto

  ULTIME 10 FOTO PUBBLICATE 

Invia Messaggio Privato   Aggiungi Amico


Trystero ha ricevuto 5236 visite, 0 mi piace

Contatti: Sito Web

Registrato su JuzaPhoto il 02 Luglio 2013

AMICI (0/100)



 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me