RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo



Nessunego
www.juzaphoto.com/p/Nessunego



avatarStampa fine art Milano
in Tecnica, Composizione e altri temi il 04 Dicembre 2019, 20:51


Ho trovato du Google Maps questo laboratorio di stampa a Milano:

STUDIO FAHRENHEIT Stampa fine art

Volevo capire se qualcuno ci si era mai rivolto e come si era trovato a livello di qualità e di prezzi.

Grazie a chi vorrà lasciare un'opinione, pensavo di provarlo in occasione di un mio viaggio a Milano.



7 commenti, 208 visite - Leggi/Rispondi


avatarMiglior software per scontornare
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 04 Dicembre 2019, 5:35


Come da titolo, mi farebbe piacere sapere se avete un software con funzionalità di masking avanzate per scontornare soggetti complessi in modo rapido, preciso e il più automatizzato possibile.
Sostanzialmente non ho più voglia di passare troppo tempo a scontornare e rifinire. Mi capita non troppo spesso di doverlo fare, ma quando mi capita per me é una pena, non ne ho più voglia.
Ho provato Topaz Mask AI e purtroppo richiede troppe azioni dell'utente, praticamente é più veloce la funzione masking di Affinity Photo, anche se il risultato finale é migliore con Topaz Mask AI.
Idee?


9 commenti, 339 visite - Leggi/Rispondi


avatarUn plauso ai profili Cobalt di Raamiel
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 19 Novembre 2019, 17:39


Ho sempre fatto post produzione creando da me le rese cromatiche che più mi piacevano e salvato numerosi preset per i miei usi.
Ma sentivo che si poteva fare meglio.
Cosí ieri ho contattato qui su Juza il buon Raamiel e ho acquistato i suoi famosi profili Cobalt. Volevo vedere se potevano essere la soluzione per il miglioramento che cercavo.
Li ho usati per postprodurre delle foto di ritratto di famiglia (mamma con pancione e papà).
I risultati sono andati oltre le mie più rosee aspettative. Sostanzialmente mi sono chiesto: ma perché, perché non li ho acquistati prima???
La risposta la so, perché di base sono un testone che cerca di fare tutto da sé. Il punto é che a questi risultati da solo mai ci sarei arrivato.
I profili ICC funzionano correttamente su Capture One, ma anche su Affinity Photo (basta inserirli nella cartella apposita, una volta aperta l'immagine selezionare "Documento-Assegna profilo ICC e scegliere il profilo Cobalt desiderato, regolare il White balance e se serve le curve di contrasto e quando si esporta l'immagine ad esempio in JPEG nella finestra di esportazione selezionare" More" in basso e assegnare all'immagine il profilo sRGB o AdobeRGB embedded - se la si esporta col profilo Cobalt i colori sballano completamente).
In conclusione: grazie a Raamiel e ai suoi profili Cobalt. Valgono molto più di ciò che costano!



19 commenti, 957 visite - Leggi/Rispondi


avatarLenovo x1 extreme 2nd generation
in Computer, Schermi, Tecnologia il 31 Ottobre 2019, 17:34


Arrivato oggi il pc in oggetto con la seguente configurazione:
Processore Intel Core i7-9750H (cache da 12 MB, fino a 4,5 GHz con Turbo Boost)
- Windows 10 Pro 64
- Windows 10 Pro 64 Europa occidentale (EN/FR/DE/NL/IT)
- Memoria SoDIMM DDR4 da 32 GB (16+16) a 2.666 MHz
- Unità SSD da 1 TB, M.2 2280, NVMe, Opal
- Unità SSD da 1 TB, M.2 2280, NVMe, Opal
- 2 TB
- 15,6" FHD (1.920 x 1.080), retroilluminazione a LED, IPS, antiriflesso, 500 nit, con Dolby Vision HDR 400
- NVIDIA GeForce GTX1650 4 GB GDDR5 128
- Lettore di impronte digitali
- Tastiera retroilluminata ThinkPad Precision nera italiano con lettore di impronte digitali
- Videocamera IR HD 720p con microfono
- TPM 2.0 discreto abilitato
- Lettore di smart card
- Batteria interna a 4 celle ai polimeri di litio, 80 Wh
- Adattatore CA da 135 W (3 pin) - Italia
- Intel Wi-Fi 6 AX200 2x2 AX, Bluetooth versione 5.0
- 15,6" FHD (1.920 x 1.080), IPS, antiriflesso, 500 nit, non touch, fotocamera IR, microfono
Prezzo 2500E.
All'unboxing sensazione davvero premium con confezione ben pensata ed elegante, materiali ottimi.
Configurato in un lampo, eseguiti tutti gli aggiornamenti BIOS tramite applicazione dedicata Lenovo,importati documenti da Dropbox e attivato sincronizzazione. Tutto in poche decine di minuti.
Il pc si avvia in circa 15 secondi.
Aggiornerò con l'esperienza d'uso con PTGUI PRO, Helicon Focus, Capture One e Affinity Photo.
In programma acquisto di Topaz suite, DXO Photolab e Luminar 4: questi saranno interessanti.



22 commenti, 582 visite - Leggi/Rispondi


avatarFinalmente un bel battery grip per Nikon z6 e z7
in Fotocamere, Accessori e Fotoritocco il 11 Ottobre 2019, 6:07


Finalmente Nikon ha rilasciato un battery holder (MB-N10) per Nikon Z6 e Z7, che contiene 3 batterie, due delle quali possono essere alternativamente rimosse e sostituite senza che la fotocamera si spenga: utilissimo per video e time lapse.

youtu.be/udPfiqWs784

Edit: mancando il pulsante di scatto e le ghiere, é più corretto definirlo "Battery holder".
Per il battery grip vediamo in futuro se si inventano qualcosa...


0 commenti, 111 visite - Leggi/Rispondi


avatarFotografia: espressione e ascolto
in Tecnica, Composizione e altri temi il 10 Ottobre 2019, 22:21


Stasera, mentre fuori piove, io sono seduto al mio tavolo, un vecchio tavolo fatto in legno di ulivo. L'ho estruso io con le mie mani dal tronco di un ulivo centenario, decenni fa. L'ho fatto perché quando ho visto quell'albero caduto, ho sentito il bisogno di farne qualcosa. Non ho progettato un tavolo nella mia testa, é uscito da sé, mentre lo lavoravo. A un certo punto ho guardato ed era uscito un tavolo.
Guardo le foto fatte per me stesso. E mi rendo conto che tra esse vi sono due grandi categorie di foto: quelle che ho fatto per dire qualcosa che sentivo e volevo esprimere e quelle che ho fatto per ascoltarle, perché mi parlassero di qualcosa che non sapevo o che magari intuivo ma non sapevo esprimere.
Fotografia come espressione del conscio e fotografia come ascolto dell'inconscio.
Mi rendo conto che molte delle foto con cui volevo dire qualcosa mi appaiono meno belle, meno vive, meno profonde di quelle fatte per ascoltarle. Quelle che sento più vicine a me tra quelle fatte per esprimere il conscio, le sento cosí perché nel riguardarle ci trovo dei messaggi nuovi che provengono dall'inconscio, che forse erano già lí, nascosti, o che forse sono io a fare emergere ora da dentro di me nel guardarle.
La sensazione che provo é di disagio. Quante volte io ho usato la fotografia come un mezzo per dire ciò che volevo io, invece di mettermi io al servizio della fotografia affinché essa potesse esprimere ciò che di più profondo e nascosto vi era? Quante volte ho voluto mettere nelle mie foto il mio messaggio, invece di lasciarle più libere di esprimere il proprio messaggio, un messaggio che potesse essere magari piú universale e adattarsi maggiormente alla percezione dei diversi spettatori che vedevano la mia fotografia?
Ciò che voglio dire é che la fotografia é un grande mezzo espressivo, ma che forse a volte, presi dalla foga di usarla per dire ciò che abbiamo in testa, ne limitiamo le potenzialità e finiamo per farne un servo, un messaggero obbediente anziché un amico, un pari con cui dialogare.
Certe foto le ho fatte a istinto, perché sentivo di doverle fare, e farle in quel modo, ed esse adesso più di altre mi parlano da pari a pari toccandomi l'anima.


17 commenti, 505 visite - Leggi/Rispondi


avatarDialogo surreale
in Tecnica, Composizione e altri temi il 23 Settembre 2019, 23:04


Ieri mi presento per fotografare un evento come mio solito con 1 ora di anticipo. Mi metto a sistemare l'attrezzatura, aggancio i corpi macchina alla Black Rapid, metto alcuni flash su stativo con diffusore, monto il controllo wireless su un corpo, un flash con diffusore su un altro, faccio scatti di prova per white balance e per conoscere i valori di ISO, apertura e tempo adeguati in base ai vari luoghi in cui fatò foto (lo spazio é grande e coprirò diverse aree che hanno illuminazione differente e in cui scatterò a distanza differente dai soggetti e con focali diverse).
Quando sta per iniziare il tutto, arrivano i primi ospiti e un signore panciuto con una reflex aps-c e zoon kit completamente esteso, appesa al collo, che si posa sulla sua enorme pancia sporgendone come un cannone.
Saluto educatamente, lui ricambia con un cenno, si avvicina, mi guarda e inizia lo sproloquio.
"Perché due corpi? Io ne ho uno e faccio tutto".
"Eh, sai, preferisco due corpi perché posso montare focali diverse..."
"Ah, pure il flash! Io non l'ho portato, sai che sbatti con le batterie e poi a me il flash non piace"
"Ma veramente di flash ne userò 5,vedi quelli messi in giro coi softbox e gli ombrelli... Sai, dipende anche da come lo usi il flash"
"Ah io metto 25600 ISO fissi e non mi serve la luce, mi risparmio un sacco di casini. Ma poi tu le foto le trucchi a computer?"
"Tendenzialmente scatto in raw e jpeg, se vanno bene i jpeg li consegno direttamente e sviluppo i raw se devo fare qualche modifica"
"Ah io i computer li odio, la foto come viene viene, basta che c'é".
"Scusa ma tu sei qui come ospite?"
"No no, faccio foto per..... (giornale online), mi danno i buoni pasto. Te invece si vede che sei un appassionato".
"Veramente son qui a lavorare, mi pagano, non in buoni pasto ma mi pagano".
"Ah, ma pensa! Bravo, bravo"
Ed é andato in giro col suo cannoncino da panza a sparare il flash integrato della fotocamera in faccia alla gente, avrà fatto 3500 foto in 45 minuti senza sosta, si é avvicinato alla fine al buffet, ha preso un'intero vassoio, se lo é portato fuori ed é svanito.
Non so ancora se ho sognato.



60 commenti, 3016 visite - Leggi/Rispondi


avatarOmbrello(ne)
in Tecnica, Composizione e altri temi il 17 Settembre 2019, 19:56


Riguardando molte delle mie foto di fashion e ritratto mi sono reso conto che quelle che mi piacciono di più le ho fatte usando un ombrello(ne) da 1,8m come modificatore di luce principale, sia come shoot through che come bounce back. A mio gusto personale le mie foto fatte con beauty dish e softbox mi piacciono meno. Sono giunto quindi alla conclusione che nelle foto di fashion e ritratto (ma in realtà anche in una buona parte di foto di prodotto), per il mio stile e il mio gusto, il modificatore di luce più economico, versatile e che mi dá i migliori risultati sia l'ombrello(ne).
E voi, quale modificatore di luce preferite?


7 commenti, 338 visite - Leggi/Rispondi


avatarFoto a un funerale, vi é mai capitato?
in Tecnica, Composizione e altri temi il 11 Settembre 2019, 19:47


Ho ricevuto richiesta per foto al funerale di un ricco signore georgiano.
Non ho mai fatto foto a un funerale e non so bene come comportarmi.
Dal punto di vista tecnico non é un problema, il problema é che non so come devo rendere il momento, dal punto di vista artistico e compositivo veicolare il dolore (più o meno sincero, più o meno ostentato) dei presenti mi é nuovo, così come mi é nuovo fotografare la salma agghindata del defunto nella bara.
Faccio davvero fatica a calarmi nella situazione perché non ci sono abituato. Nella nostra cultura fotografare qualcuno che sta soffrendo un dramma é considerato più da evitare per rispetto che da immortalare.
A qualcuno é mai capitato?


7 commenti, 516 visite - Leggi/Rispondi


avatarCompatibilità Nikon tc14e III con Nikkor 300mm f4 d ed
in Obiettivi il 08 Settembre 2019, 19:25


Sul sito Nikon trovo nella tabella delle compatibilità che il nuovo tc 14e iii NON é compatibile con il Nikkor 300 f4 d ed.
Però cercando foto che usano questa accoppiata qui su Juza, ne ho trovate parecchie e molto buone.
Qualcuno possiede e utilizza in accoppiata questo moltiplicatore e questo obiettivo?


4 commenti, 84 visite - Leggi/Rispondi


avatarNikon 300 f4 pf vs 500 f5.6 pf
in Obiettivi il 01 Settembre 2019, 13:57


Ho avuto a noleggio questo obiettivo per 2 settimane e la qualità delle immagini su Nikon D850 mi é molto piaciuta, anche considerando che croppando in DX ho ottenuto 450mm f4 equivalenti e col tc 14 iii ho ottenuto un 630mm f5.6 equivalenti con una sempre ottima qualità.
Vorrei conoscere il parere di chi pratica fotografia naturalistica con costanza (cosa che io purtroppo non riesco a fare): utilizzato su un sensore DX o croppato a DX come nel mio caso e moltiplicato a 1,4x col tc 14 iii, può essere una alternativa sufficiente rispetto al 500 f5.6 pf (che costa e pesa di più e che non si trova facilmente) o i mm in più del 500mm sono davvero fondamentali (il 500mm croppato in DX equivale ad un 750mm f5.6)?
Il 500 f5.6 pf non l'ho mai provato. Del 300 f4 mi sconvolge la maneggevolezza e il peso piuma rapportati alla focale raggiungibile e alla qualità immagine.
Prediligo caccia fotografica itinerante, mai capanno, raramente treppiede in campo aperto, sempre rete mimetica.
Per i mm in più ho già un Sigma 150-600mm Contemporary, che però é uno zoom e che volevo integrare con un fisso di qualità.


6 commenti, 270 visite - Leggi/Rispondi


avatarIn vacanza da cosa?
in Viaggi, Natura, Escursioni ed Eventi il 20 Agosto 2019, 12:41


Finalmente tempo di vacanze!
Ecco, io qui capisco cosa amo davvero.
Perché dopo 1 anno passato a fotografare, il proposito di portarmi dietro in vacanza per logistica solo la compatta RX100 mi ha fatto fare gli incubi.
Quindi poco prima di partire ho preso entrambi i miei corpi reflex ff con 20mm,35mm e 85mm, filtri, cavalletto Genesis C5, cavalletto Cullman Mundo, 8 batterie e 12 schede di memoria, kit pulizia, pc, lettore di schede, modem wifi...
Io non ce la faccio più, non riesco a non avere con me le mie reflex.
A costo di fare i salti mortali.
Fotografia, grazie di esistere!


8 commenti, 345 visite - Leggi/Rispondi





1720 messaggi, 0 foto

  ULTIME 10 FOTO PUBBLICATE 


AMICI (94/100)
Andi44
Matteo Visconti
Flyingalex
Stefano_viola
BeboPh
Simofoto
FrancescoSchiraldi
Max010
Francesco Merenda
PaulVega
Mark_65
Grost76
Lo_straniero
Claudio Carpinato
Yuiya Vassilyeva
DuilioFiorille
Ignazioatzeni
Roberto Copeta
Fabio1951
Miguel40
Alessandro Vannucci
Pontremolig
Stefy Matalone
Lopez980
Lucaluca
Simone1976
Bruno De Faveri
Massimoleone68
Chiodofisso
Emilio94
GSfotografia
Dmano_90
Arnosiemons
Caputo
Giovanniquerzani
Alessandro Siciliano
Blade_71
Ulysseita
Roberto P
Luciano Leuzzi
Giuliano1955
SergioDerosas
Werner
Daniele Boffelli
LorenzoVitali
Mario Vigo
Hiram1973
Susy Dan
Simone De Cillia
Marco Fortunato
Left
Il Vime
Vincenzo De Santis
Melugo
Marco Patti
Nya
66tasca
Matteo Lazzari
Nicoruffato
Cristian Sartori
Eros Penatti
Nonno Baker
Diego.armando.parafango
Ivano Tsunami
Afrikachiara
Steor78
Tiziano Ferlanti
Alfredo Pastorino
Paco68
Antonio Concas
Giorgiomilone
Alanmontesanto
Fabio Conte
Alberto
Alberto Ghizzi Panizza
Marcoiannaccone
Pumabg
Vcfm
André R.
Bececcomanuelo
Ollen
Federico Isacchi
Alessandro Viarino
Luca Guido
Canopo70
Luca160
Zman
Alessandro Bergamini
Jacopo.melchiorri
Julian Lops
Maurizio Colombini
Simone.80
Wells
Wazer



 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me