RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo


  1. Gallerie
  2. »
  3. Paesaggio Naturale
  4. » Rifugio locatelli

 
Rifugio locatelli...

DOLOMITI

Vedi galleria (16 foto)

Rifugio locatelli inviata il 10 Ottobre 2011 ore 12:42 da Luchè84. 20 commenti, 1719 visite.

, 1/100 f/16.0, ISO 100, mano libera.








Che cosa ne pensi di questa foto?


Hai domande e curiosità su questa immagine? Vuoi chiedere qualcosa all'autore, dargli suggerimenti per migliorare, oppure complimentarti per una foto che ti ha colpito particolarmente?


Puoi farlo iscrivendoti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 196000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.




avatarsenior
inviato il 12 Ottobre 2011 ore 18:32

A destra la Torre di Toblin, ferrata per l'ascesa e dall'altra parte ferrata per la discesa, costruita dagli Austriaci in tempo di Guerra 15-18. Davanti il Bivacco invernale, Juza si ricorda bene quanto freddo in quella notte del Workshop di qualche anno fa.

avatarsenior
inviato il 12 Ottobre 2011 ore 19:06

Il posto merita senza dubbio ma la cosa che si nota di più osservando lo scatto sono gli edifici e il turismo di massa che uccidono letteralmente la potenziale magia del luogo.
Mi fa male guardare foto delle nostre belle montagne che vengono letteralmente prese d'assalto, pazienza ;)
A livello compositivo la foto funziona, la luce non era granché, la considero una buona foto ricordo, niente più, non avendo potuto usufruire di condizioni particolarmente adatte alla fotografia si paesaggio.
Personale opinione chiaramente, un saluto!

André

avatarjunior
inviato il 12 Ottobre 2011 ore 19:40

Grazie andrea, purtroppo sai bene che ad agosto questi splendidi posti sono presi letterlmante d'assalto, e sai anche che non si può aspettare l'ora giusta ovunque... comunque sono contento che hai notato la foto... grazie per il commento... saluti!!!

avatarjunior
inviato il 12 Ottobre 2011 ore 19:41

Andrea ha descritto esattamente anche il mio punto di vista... vedere tutte queste persone che prendono d'assalto e rovinano (schiamazzi, rifiuti e quelle odiose scritte fatte di sassi) posti così meravigliosi, mette una gran tristezza...
Ciao!

avatarjunior
inviato il 12 Ottobre 2011 ore 19:44

Forse è meglio se sostituisco il titolo della foto con... LA RIMINI DELLE DOLOMITI ??? :) :)

avatarjunior
inviato il 12 Ottobre 2011 ore 19:54

più appropriato!! MrGreen

avatarjunior
inviato il 12 Ottobre 2011 ore 20:05

Anita come dicevo prima purtroppo ad agosto tutti cercano di passare le vacanze in luoghi piacevoli...Magari se ci fosse un po' più di rispetto per l'ambiante sarebbe meglio...Questo rifugio è diventata una tappa per molti turisti...LE TRE CIME attirano... ;)

avatarsenior
inviato il 12 Ottobre 2011 ore 20:17

Già, tutti facciamo i puri quando noi stessi facciamo parte di una società consumistica, altrimenti come faremo a fare foto se non vai nel posto? Smettiamola una volta buona di fare queste stupide battute: il posto è pieno di gente ecc. Noi stessi facciamo parte della bruttura! Anzi.....

avatarjunior
inviato il 12 Ottobre 2011 ore 20:27

Io parlo così perchè in Alto Adige ci vivo... e purtroppo non tutti gli avventori/turisti che assalgono le nostre montagne sono rispettosi del paesaggio, della pace e della storia che portano con sè certi luoghi, anzi... Con questo non volevo certo polemizzare... ;-)

avatarjunior
inviato il 12 Ottobre 2011 ore 20:34

Vivi proprio in un bel posto...

avatarsenior
inviato il 12 Ottobre 2011 ore 20:41

Già, tutti facciamo i puri quando noi stessi facciamo parte di una società consumistica, altrimenti come faremo a fare foto se non vai nel posto? Smettiamola una volta buona di fare queste stupide battute: il posto è pieno di gente ecc. Noi stessi facciamo parte della bruttura! Anzi.....


Non sono stupide battute, sono crude realtà: la bruttura non è l'uomo in se ma quello che crea, i contorno. La massa, i rifiuti, la mancanza di rispetto per la natura. Poi non voglio generalizzare ci mancherebbe. Ribadisco solo che mi fa tristezza vedere certe immagini (con tutto il rispetto per lo scatto dell'amico Luchè!).
Poi per l'amor del cielo anche io faccio parte degli esseri umani e mi reco nei luoghi per fotografarli, poi che lo faccia all'alba o al tramonto per evitare le masse e per godere del contatto stretto con la natura è un altro conto...


avatarjunior
inviato il 12 Ottobre 2011 ore 20:50

A volte l'impossibilità di raggiungere il luogo nell'ora di calma ti porta a dover premere il pulsante di scatto snche in queste condizioni ambientali e di luce...piuttosto che portare a casa la CompactFlash vuota... lo sappiamo tutti... :)

avatarsenior
inviato il 12 Ottobre 2011 ore 20:53

A Bolzano ci vivo anche io, Andrea allora vietiamo il turismo, cha la gente che stia a casa sua e abbiamo eliminato il problema, montagne pulite abitate solo da mucche e capre, licenziamo centinaia di migliaia di lavoratori degli alberghi, si chiude tutto poi saremo felici e contenti, abbiamo ridato la montagna ai suoi abitanti. Solo che con quelli non si mangia, torniamo a girare in bici, niente riscaldamento in inverno ecc. non mo sembra una bella cosa. Vogliamo avere tutto e non dare niente, purtroppo è così, ma solo così possiamo avere la Nikon o la Canon, altrimenti..

avatarjunior
inviato il 12 Ottobre 2011 ore 21:07

la bruttura non è l'uomo in se ma quello che crea, i contorno. La massa, i rifiuti, la mancanza di rispetto per la natura.

Si è così, è giusto che la gente goda delle montagna, io abito a Trento e non mi sognerei mai di
vietare il turismo, il problema nasce proprio dalla mancanza di rispetto per i luoghi e per gli altri uomini,
l'esempio più evidente per me è legato al "sonoro", quanti sono i rifugi e bar (pensate anche agli impianti di risalita in inverno) che in quota fanno sentire la musica (quella tipo "balli di gruppo") fin dall'altro
lato della valle, un tormento per un luogo che da sempre è simbolo di qualcosa di ...sarco
a cui avvicinarsi con stupore e riverenza.

avatarjunior
inviato il 12 Ottobre 2011 ore 21:11

Appoggio Bepi, ciò non vuol dire che "la montagna" dobbiamo farla diventare una discarica... turista o abitante che sia...

avatarsenior
inviato il 12 Ottobre 2011 ore 21:27

Vedi, Poalpina a detto una sacrosanta verità, la musica sulle piste da sci, ma non è il turista che la vuole è il gestore che la propone solo per attirare clientela. Poi che ci sia il × fra i turisti questo non lo metto in dubbio, lo sappiamo che la madre degli ignoranti è sempre incinta. Purtroppo, però il turismo porta l'apertura dei rifugi tanto per dire qualcosa, solo per puristi di rifugi aperti ce ne sarebbero pochi, credetemi.

user188
avatar
inviato il 12 Ottobre 2011 ore 22:58

Oramai vedere poca gente al Locatelli è come sperare di non trovare gente per negozi a Natale.Ad Agosto passavo di li per attaccare la ferrata del Paterno.E' brutto dirlo ma le 3 Cime sono diventate un carrozzone, basti pensare al casello per il passaggio delle auto che adesso apre tardissimo tipo alle 8 se non ricordo male e in più nel pomeriggio si crea una coda di macchine incredibile, alla faccia della CO2.Il trittico Auronzo, Lavaredo, Locatelli è un via vai continuo di gente che con la montagna -con tutto il rispetto-centra molto poco; ma il business va avanti a tutto.Per fortuna nel comprensorio ci sono tante altre di quelle splendide montagne che ti permettono di trovare quello che cerchi sia dal punto di vista alpinistico che fotografico.La foto a me piace e non scattando nell'orario congeniale direi che il risultato è molto buono per colori e compo.Una bella foto ricordo "evoluta".
Giò

avatarsenior
inviato il 12 Ottobre 2011 ore 23:02

Beh dai, non credo sia il caso di scaldarsi, avevo solo espresso una mio opinione sul turismo di massa, tutto qui. Non andiamo fuori tema.
Visionando la sezione paesaggi non mi ha fatto un bell'effetto vedere tutta quella gente.
Io sono un selvaggio e quando riesco evito la gente durante escursioni fotografiche o non, ma quella è una scelta personale. Amo il contatto stretto con la natura e mi piace viverla sulla mia pelle interamente, senza distrazioni.
Sono stato in molti luoghi in giro per il mondo in cui il turismo è limitato, in cui vengono costruiti dei rifugi sapientemente, non incollati a un'attrattiva turistica come succede sulle Dolomiti ad esempio.
Mi fa male ammirare uno spettacolo mozzafiato con un rifugio in primo piano, scusate se lo ribadisco. Con questo non sto vietando il turismo, ci mancherebbe, vorrei solo un'Italia meno urbanizzata e più consapevole delle meraviglie che sta maltrattando, ma ormai è tardi.

A.

avatarjunior
inviato il 12 Ottobre 2011 ore 23:17

eh già... ormai è tardi... In Italia ci si accorge sempre troppo tardi che è tardi...in tutto! :)
Grazie per il commento Giovanni...e grazie per aver ricordato che c'è un casello...dove pagare per ammirare alcuni luoghi naturali... mah...

avatarsenior
inviato il 12 Ottobre 2011 ore 23:20

Sono d'accordo con Giovanni sia per i pensieri sulla montagna che per quanto riguarda la foto. In tutti i posti dove ci sono 1000 metri di dislivello da fare non c'è mai tanta gente ... per accedere alle Tre Cime si deve fare zero fatica e quindi la conseguenza è quella che si vede. Fortunatamente ci sono molti altri posti che danno soddisfazioni fotografiche e alpinistiche dove si può ancora assaporare la libertà che regala la montagna. Valma




Metti la tua pubblicità su JuzaPhoto (info)



Alcuni commenti possono essere stati tradotti automaticamente con Microsoft Translator.  Microsoft Translator



 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me