Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo


  1. Gallerie
  2. »
  3. Paesaggio Naturale
  4. » protezione solare

 
protezione solare...

Paesaggi 2

Vedi galleria (21 foto)

protezione solare inviata il 28 Settembre 2016 ore 17:02 da Commissario71. 57 commenti, 2007 visite.

a 155mm, 1/100 f/6.3, ISO 200, treppiede.




Piace a 116 persone: 66tasca, 7h3 L4w, Alberto Dall'oglio, Ale27, Alessio Orlando, Alpha_A5100, Andrea Cacciari, AndreaCelli, Andyflower78, Angela Pirovano, Antonio Pardini, Arvina, Ashkenlon, Batcaius, Bertalberto, Bianpie, Black Rain, Carlo Bassi, Carlogreg, Caterina Bruzzone, Cirillo Donelli, Ciska, Claudio Santoro, Cosiminodegenerali, Daniele_86, Dantes, Danyz, Davide99, Diamante_P, Emanuel Foglia, Enrico Cardani, EnricoEos, Esaphoto, Fabrice73, Fabrizio Bellandi, Fadeslayer, Federico Cavalli, Flaber70, Fotomistico, Franc59, Francesco., FrancescoZani83, Francoia, Fulvio Gioria, Gabriele Castellari, Gabriele Mauri, Giamar, Gianluca Maria Bighelli, Gianluca Urpi, Giordano Santini, Giosef, Giuseppe Bocelli, Giuseppe Guadagno, Hokusai72, Il Cappellaio Matto, Ilmore52, Jean-Pierre Lannoy, Jem, Leon e Sara, Leonico98, Liliana, Lorenzo_mc, Luca Mandelli, Luci, Luigi Mossali, Luigitanganelli, M.ghise, MadEmilio, Manaus1965, Marco La Rosa, Marco Renieri, Marcom, Marlene194, Massimiliano Bianchini, Massimiliano Cao, Massimiliano Montemagno, Massimo Bonini, Matteo Bertolaso, Mauro Frison, Maurolongo, Maximilian69, Maxspin73, Micheleguerz, Nonnachecca, OpenSpaces, Pachanga, Palmieri Raimondo, Paolo Macis, Paolo Thoux, Paolom, PaoloPgC, Paoloz2, Patrizio Rigobello, Paul86, Realvit, Rino Orlandi, Rino Tesio, Roberto Brambilla , Roberto M Parma, Roberto Ravecca, Ronda, Rriccardo, Ruzza Stefano, Salvo L. G., Sergio Fiorenti, SergioFermi, Sg67, Solander, StefanoMoretti, Stenogau, Theantares, Timk2, Turibol, Ultraviolet, Zaimon, Zanlucchi Bruno




Che cosa ne pensi di questa foto?


Hai domande e curiosità su questa immagine? Vuoi chiedere qualcosa all'autore, dargli suggerimenti per migliorare, oppure complimentarti per una foto che ti ha colpito particolarmente?


Puoi farlo iscrivendoti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 179000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.




avatarsenior
inviato il 28 Settembre 2016 ore 17:20

Ciao Simone, come forse avrai capito a me piacciono molto questi genere di scatti "ad alta quota" con questo gioco di luci ed ombre.MrGreen

Stupenda la luce che colpisce le cime dei pini più a sx poi. Gestito tutto ottimamente come sempre, complimenti!

Solo una domanda: come mai f6.3?

avatarsupporter
inviato il 28 Settembre 2016 ore 18:27

Luci e ombre che la fanno da padrona;-)molto ben leggibili le zone in ombra...hai fatto un ottimo lavoro Simone, complimenti...;-)un salutone:-P:-P

avatarsenior
inviato il 28 Settembre 2016 ore 18:45

Grazie Michele e Marco;-)

Michele prima di risponderti mi incuriosisce sapere cos'è che non ti torna con quell'f 6,3.

avatarsenior
inviato il 28 Settembre 2016 ore 19:11

Ops, una foto del commissario con un tele è da segnare sul calendario MrGreenMrGreen
Anche colorati di verde i larici con il sole radente hanno il suo perchè, se poi intorno ci sono abeti scuri diventa un bel gioco di ombre e colori.
Anche io avrei una domanda: foto statica anche questa ? (non è retorica, premetto )
ciao
Massimo

6.3 con il tele ha già una buone profondità di campo, era già a 1/100 se chiudeva il diaframma era a rischio mosso.

avatarsenior
inviato il 28 Settembre 2016 ore 19:11

Non è che non mi torni, sono semplicemente "abituato" nella paesaggistica ad avere la più grande profondità di campo possibile (è una mia deviazione più che altro). Quindi per non avere problemi poi quando guardo la foto al pc, scatto sempre a f/11 e passa la paura. Mi rendo conto però che con un soggetto che penso fosse lontano da dove ti trovavi, con un punto di messa a fuoco che indicativamente penso sia a livello delle case, forse f6.3 è più che sufficiente per avere tutto a fuoco.

La mia domanda era quindi più relativa al "scatti a f6.3 perchè sei sicuro di avere tutto a fuoco comunque o perchè c'è qualche vantaggio rispetto che scattare a diaframmi più chiusi (esludendo la diffrazione)?"

EDIT:
Magari non volevi perfettamente a fuoco gli alberi sullo sfondo?

EDIT 2:

Penso che Massimo abbia risposto alla mia domanda. Ho pensato anche io al micromosso ma avendo scattato con un treppiede l'avevo poi esclusa come ipotesi

avatarsenior
inviato il 28 Settembre 2016 ore 19:16

TristeTriste sai che avevo letto MANO LIBERA ???? sono rintronato, comunque tranquillo che se non ha niente davanti al naso con il tele a 6,3 hai tutto a fuoco , anche sullo sfondo.

avatarsenior
inviato il 28 Settembre 2016 ore 19:22

Michele,ti capisco perchè io generalmente non scendo mai sotto f16MrGreenMrGreenMrGreen
però qui ero a 200mm la distanza di messa a fuoco credo circa 300mt ma la sto sparando,il mio cavalletto piuttosto esile e sicuramente non adatto al peso della d700 + il tele per cui priorità in questo caso evitare il mosso,poi a quella distanza non serve chiudere più di tanto,ma io con le focali lunghe sono piuttosto negato e spesso faccio errori di valutazione soprattutto proprio sulla pdc,stavolta mi è andata bene.ho sempre ritenuto la diffrazione un falso problema,soprattutto con ottiche al top di gamma,e anche se fosse per visualizzarle sul web non mi preoccupa proprio.
ciao e grazie per la chiacchierata.:-P

massimo,ho virato un pò i larici o i pini, verso il verde più puro,ma credimi pochissima roba altrimenti diventavano fosforescenti e per creare uno stacco più deciso con l'erba.comunque i larici almeno fino la scorsa settimana mentre ero su sono ancora abbondantemente indietro per l'autunno.

invece mi devi spiegare cosa intendi per foto statica,forse ti riferisci al mio commento sulla foto di Claudio?

avatarsenior
inviato il 28 Settembre 2016 ore 19:30

Si, era per capire se per foto statica intendi quando manca un primo piano o linee guida, ti trovi il soggetto e basta

avatarsenior
inviato il 28 Settembre 2016 ore 19:50

io parlavo comunque di "come le intendo io" ma ,sperando di non essere frainteso per l'ennesima volta proverò a spiegarti cosa intendo io per foto statica e dinamica.
Quella di Claudio per me è statica per scelta del pdr frontale per cui il ponte risulta piatto e non si riescono a percepire le forme in profondità,per illuminazione,molto uniforme su tutto il ponte nonostante la presenza dei fari,,per la mancanza certo di una linea guida e del primo piano,e comunque e qui subentrano le sensazioni e i gusti personali più tecnica che emozionale (ma questo perchè sono io che non amo la fotografia di architettura o urbana come si vuol chiamare).
in questa mia immagine invece,sempre per come la intendo io,nonostante non ci sia un primo piano ,la luce di taglio,la scelta del momento di scatto,la linea della collina ,lo sviluppo in diagonale delle stesse,i contrasti delle luci e lo stacco deciso con lo sfondo e quel senso,che probabilmente sento solo io,di paesaggio solitario,che viene esaltato solo per qualche minuto grazie alle ultime luci del giorno,mi trasmettono sicuramente una sensazione decisamente più dinamica.
Sono due foto diverse e queste sono solo le sensazioni e il mio modo di sentire la fotografia nulla di più.
spero di aver reso l'idea.
ciao
Simone

avatarsupporter
inviato il 28 Settembre 2016 ore 21:33

Davvero molto bella e molto bella a colori!MrGreen;-)
A Massimo non è sfuggito l'uso del tele, sapendo che sei "morbosamente wide", da felice possessore del Nikon 14-24!MrGreen Ma anche con la "lente lunga" te la cavi egregiamente! Anch'io, che sono un paesaggista "impuro" uso molto il teleobiettivo che ritengo importante quanto il grandangolo.
Questo spot di luce che hai isolato è davvero splendido ed hai gestito al meglio il contrasto. Mi piacciono particolarmente le due costruzioni che sembrano in bilico e sul punto di scivolare giù dal pendio! Senza la parte bassa la composizione e la scena non sarebbero state così efficaci!

Ciao e buona serata,Sorriso

Alberto.

avatarsupporter
inviato il 28 Settembre 2016 ore 22:02

Davvero molto bella e molto bella a colori!MrGreen;-)

Concordo!!!MrGreen
Situazione di luce radente ed immagine essenziale in cui spiccano le sfumature di verde, mi piace molto!
Complimenti, ciao.

avatarsenior
inviato il 28 Settembre 2016 ore 22:04

Molto molto bella
Bravissimo
Ciao Massimiliano

avatarsenior
inviato il 28 Settembre 2016 ore 22:04

grazie Alberto,alla fine ho ceduto al colore,ma non mi do per vinto..vedrai la prossima molto simile a questa ma sicuramente più adatta al bianco e nero.
in effetti anche i confronti in privato sono molto utili e aiutano a individuare particolari situazioni non sempre così immediati.a tal proposito ringrazio te ,Luigi e Caterina per i consigli ricevuti su questa foto.
un caro saluto
Simone

avatarsenior
inviato il 28 Settembre 2016 ore 22:05

Grazie Caterina, ti rimando a quello scritto ad Alberto;-)

Massimiliano contento anche del tuo riscontro.

ciao
Simone

avatarsenior
inviato il 28 Settembre 2016 ore 23:35

Non farò un'analisi tecnica ma visiva.

Quello che conta in ogni fotografia che scattiamo o guardiamo è quello che resta.

Qui c'è una separazione dei piani, contrasto, sole e colori, tanti alberi felici ed è una bella realtà.

Si può ricordare.

Questo vuol dire una fotografia riuscita.

Ciao

Patrizio

avatarsupporter
inviato il 29 Settembre 2016 ore 0:19

Mi sembra uno scatto dal Viel dal pan verso Penia se non sbaglio Cool

avatarsenior
inviato il 29 Settembre 2016 ore 7:42

Bella composizione e splendida luce, complimenti!

avatarjunior
inviato il 29 Settembre 2016 ore 8:09

Ciao Commissario , non sono qua a parlare di linee , diagonali , primi piani o quant'altro (anche perché non ne ho le competenze ) dico solo che questo scatto mi fa stare in silenzio ad osservare , mi emoziona ,mi fa sognare . Sono momenti unici che soltanto Madre Natura può regalarci , momenti di poesia immortalati con grande maestria . Complimenti

avatarsenior
inviato il 29 Settembre 2016 ore 8:14

Sicuramente il doppio promontorio aiuta molto nella profondità dello scatto, per il resto hanno detto tutto gli altri, mi resta la curiosità di una veduta un po' più allargata soprattutto a sx, ma sicuramente avrai valutato altri fattori.
Scusa se puntualizzo qui riguardo la mia foto, come si fa a dire che non è dinamica quando con la cornicetta angolare che ho messo sembra che schizzi fuori dallo schermo? MrGreenMrGreenMrGreen
Ciao, purtroppo avrai tanto tempo da dedicare al forum Triste auguri
Claudio

avatarsupporter
inviato il 29 Settembre 2016 ore 9:12

Un meravilogioso gioco di luci e ombre rende questa una stupenda composizione, anche essendo molto essenziale.


AutoElettrica101




Alcuni commenti possono essere stati tradotti automaticamente con Microsoft Translator.  Microsoft Translator



 ^

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me