RCE Foto






Login LogoutIscriviti a JuzaPhoto!
JuzaPhoto utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti per ottimizzare la navigazione e per rendere possibile il funzionamento della maggior parte delle pagine; ad esempio, è necessario l'utilizzo dei cookie per registarsi e fare il login (maggiori informazioni).

Proseguendo nella navigazione, acconsenti all'utilizzo dei cookie e confermi di aver letto e accettato i Termini di utilizzo e Privacy.

OK, confermo


  1. Gallerie
  2. »
  3. Fotogiornalismo / Street
  4. » Jesus doesn't walk here

 
Jesus doesn't walk here...

Cambodian Eyes

Vedi galleria (21 foto)



Che cosa ne pensi di questa foto?


Hai domande e curiosità su questa immagine? Vuoi chiedere qualcosa all'autore, dargli suggerimenti per migliorare, oppure complimentarti per una foto che ti ha colpito particolarmente?


Puoi farlo iscrivendoti a JuzaPhoto, è semplice e gratuito!

Non solo: iscrivendoti potrai creare una tua pagina personale, pubblicare foto, ricevere commenti e sfruttare tutte le funzionalità di JuzaPhoto. Con oltre 200000 iscritti, c'è spazio per tutti, dal principiante al professionista.




avatarjunior
inviato il 28 Maggio 2016 ore 22:22

Splendida, davvero splendida, ma...perché questo titolo? Mi sembra che stoni con quello che hai inteso trasmettere (con le immagini e alcune risposte ai commenti): o almeno con quello che ho recepito io. Non sono cattolico (se non per educazione ricevuta), forse per questo vedo più Cristo in queste immagini, che in Duomo a Natale.
Rinnovo i miei complimenti a te e a questo bellissimo reportage.
Ciao
Mece

avatarsupporter
inviato il 29 Maggio 2016 ore 15:24

Ti racconto molto volentieri.
Il titolo l ho preso da un graffito che ho letto nel muro del museo Tuol Sleng a Phnom Penh, la capitale della Cambogia.
Per capire di che si tratta...
<<<Nel 1975 il liceo Tuol Svay Prey fu occupato dalle forze di sicurezza di Pol Pot, adibito a carcere di massima sicurezza con il nome di S-21 e trasformato ben presto nel principale centro di detenzione e tortura del paese.
Tra il 1975 e il 1978 oltre 17.000 persone incarcerate nell'S-21 furono condotte nei campi di sterminio di Choeung Ek.
L'S-21 oggi è sede del museo Tuol Sleng, il cui scopo è quello di testimoniare i crimini commessi dai khmer rossi.>>>

Ho letto questa frase "Jesus doesn't walk here " in uno dei muri del museo e ne sono rimasto colpito, mi è rimasto impresso e ho voluto accostare il titolo a questo bambino che tra tutti quelli che ho fotografato è sembrato essere l unico "diverso", aveva uno sguardo inquietante, arrabbiato, infastidito, era malato, poverino...e ho pensato che non fosse giusto tutto questo. Da quì il titolo

avatarjunior
inviato il 29 Maggio 2016 ore 18:04

Grazie per la esauriente spiegazione. Il titolo ci sta davvero tutto.
Ciao
Mece

avatarsupporter
inviato il 29 Maggio 2016 ore 18:51

Grazie mille, un saluto ;-)

avatarsenior
inviato il 11 Luglio 2017 ore 20:22

Bellissima Marco

avatarsupporter
inviato il 14 Luglio 2017 ore 10:53

grazie vittorio;-)


26 Ottobre 2020

Metti la tua pubblicità
su JuzaPhoto (info)

Alcuni commenti possono essere stati tradotti automaticamente con Microsoft Translator.  Microsoft Translator



 ^

JuzaPhoto contiene link affiliati Amazon ed Ebay e riceve un compenso in caso di acquisto attraverso link affiliati.

Versione per smartphone - juza.ea@gmail.com - Termini di utilizzo e Privacy - P. IVA 01501900334 - REA 167997- PEC juzaphoto@pec.it

www.juzaphoto.com - www.autoelettrica101.it

Possa la Bellezza Essere Ovunque Attorno a Me